Vino e caldo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
maxer
Messaggi: 1495
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Vino e caldo

Messaggioda maxer » 23 lug 2018 21:24

ORSO85 ha scritto:Pasticceria varia per finire - altro champagne come sopra

No ORSO85, scusami ma questo proprio non va bene :shock:
MAI uno Champagne con un dolce, MAI !
Alla pasticceria, a qualsiasi dolce, devi abbinare un vino dolce !
Secondo te, tutti gli innumerevoli e ottimi vini dolci prodotti in Italia e nel mondo, a cosa vengono accostati ? Ad una costata, ad una spigola, a del risotto con funghi, a degli spaghetti al pomodoro, ad un bollito ? NO, AD UN DOLCE ! ! !
Non fare l' errore di mangiare a Natale il panettone o il pandoro stappando ad esempio uno Spumante (a meno che non sia 'dolce', 'demi-sec' o almeno 'dry') oppure uno Champagne come si faceva 50 anni fa (e come tanti purtroppo continuano a fare ...). Credimi. Non rovinerai né uno Champagne, né un dolce e proverai sensazioni migliori.
Poi ovviamente ognuno è libero di scegliere come meglio crede la sua bottiglia preferita.
:wink: :wink: :wink:
carpe diem 8)
fabrizio leone
Messaggi: 549
Iscritto il: 06 giu 2012 15:00
Località: san Colombano al lambro ( MI )

Re: Vino e caldo

Messaggioda fabrizio leone » 23 lug 2018 23:09

solo bolle!!!!
ORSO85
Messaggi: 138
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04

Re: Vino e caldo

Messaggioda ORSO85 » 24 lug 2018 08:23

maxer ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Pasticceria varia per finire - altro champagne come sopra

No ORSO85, scusami ma questo proprio non va bene :shock:
MAI uno Champagne con un dolce, MAI !
Alla pasticceria, a qualsiasi dolce, devi abbinare un vino dolce !
Secondo te, tutti gli innumerevoli e ottimi vini dolci prodotti in Italia e nel mondo, a cosa vengono accostati ? Ad una costata, ad una spigola, a del risotto con funghi, a degli spaghetti al pomodoro, ad un bollito ? NO, AD UN DOLCE ! ! !
Non fare l' errore di mangiare a Natale il panettone o il pandoro stappando ad esempio uno Spumante (a meno che non sia 'dolce', 'demi-sec' o almeno 'dry') oppure uno Champagne come si faceva 50 anni fa (e come tanti purtroppo continuano a fare ...). Credimi. Non rovinerai né uno Champagne, né un dolce e proverai sensazioni migliori.
Poi ovviamente ognuno è libero di scegliere come meglio crede la sua bottiglia preferita.
:wink: :wink: :wink:


Tu hai ragione, e percepisco l'abbinamento un po' "strano" anche io, ma lo Spumante dolce è una cosa che non mi ha mai fatto impazzire e che devo ancora esplorare per bene.
Quelli dolci che ho assaggiato fin'ora anche fermi (malvasia - Moscato di Massolino per esempio) non mi fanno impazzire dolci.
Io non sono un'amante delle cose dolci. Anche alcuni ottimi passiti (per esempio le rane della cantina Luretta) sono buonissimi ma per me già dolci.
Però, a mia discolpa, apprezzo moltissimo un buon recioto con il dolce :D

A questo punto, traggo spunto da questa tua risposta che ho apprezzato molto, cosa mi consiglieresti di abbinare ad un dolce / pasticceria? così provo ad allargare i miei orizzonti (e le mie papille) e magari trovo qualcosa che si intona con i miei gusti. Come dici tu l'abbinamento anche io lo percepivo un po' fuori luogo ma non saprei cosa abbinare ad un dolce perchè, visto che personalmente non mi piacciono i dolci, è un argomento in cui sono molto ignorante.

Grazie per l'appunto!
vinogodi
Messaggi: 26785
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vino e caldo

Messaggioda vinogodi » 24 lug 2018 10:06

ORSO85 ha scritto:... Anche alcuni ottimi passiti sono buonissimi ma per me già dolci...
... ma quando mai i passiti sono dolci? Potrei consigliarti alcuni Passiti di Pantelleria secchissimi deliziosi ... 8)
Ultima modifica di vinogodi il 24 lug 2018 11:47, modificato 1 volta in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6430
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Vino e caldo

Messaggioda zampaflex » 24 lug 2018 10:19

ORSO85 ha scritto:
maxer ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Pasticceria varia per finire - altro champagne come sopra

No ORSO85, scusami ma questo proprio non va bene :shock:
MAI uno Champagne con un dolce, MAI !
Alla pasticceria, a qualsiasi dolce, devi abbinare un vino dolce !
Secondo te, tutti gli innumerevoli e ottimi vini dolci prodotti in Italia e nel mondo, a cosa vengono accostati ? Ad una costata, ad una spigola, a del risotto con funghi, a degli spaghetti al pomodoro, ad un bollito ? NO, AD UN DOLCE ! ! !
Non fare l' errore di mangiare a Natale il panettone o il pandoro stappando ad esempio uno Spumante (a meno che non sia 'dolce', 'demi-sec' o almeno 'dry') oppure uno Champagne come si faceva 50 anni fa (e come tanti purtroppo continuano a fare ...). Credimi. Non rovinerai né uno Champagne, né un dolce e proverai sensazioni migliori.
Poi ovviamente ognuno è libero di scegliere come meglio crede la sua bottiglia preferita.
:wink: :wink: :wink:


Tu hai ragione, e percepisco l'abbinamento un po' "strano" anche io, ma lo Spumante dolce è una cosa che non mi ha mai fatto impazzire e che devo ancora esplorare per bene.
Quelli dolci che ho assaggiato fin'ora anche fermi (malvasia - Moscato di Massolino per esempio) non mi fanno impazzire dolci.
Io non sono un'amante delle cose dolci. Anche alcuni ottimi passiti (per esempio le rane della cantina Luretta) sono buonissimi ma per me già dolci.
Però, a mia discolpa, apprezzo moltissimo un buon recioto con il dolce :D

A questo punto, traggo spunto da questa tua risposta che ho apprezzato molto, cosa mi consiglieresti di abbinare ad un dolce / pasticceria? così provo ad allargare i miei orizzonti (e le mie papille) e magari trovo qualcosa che si intona con i miei gusti. Come dici tu l'abbinamento anche io lo percepivo un po' fuori luogo ma non saprei cosa abbinare ad un dolce perchè, visto che personalmente non mi piacciono i dolci, è un argomento in cui sono molto ignorante.

Grazie per l'appunto!


Se ti è piaciuto il Recioto, per i tuoi gusti potresti stare sui rossi passiti o fortificati come Sagrantino, Moscato di Scanzo, Lacrima di Morro d'Alba, Porto. O la Monradella di Fausto Andi.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avvinazzato1970
Messaggi: 79
Iscritto il: 01 feb 2018 22:50

Re: Vino e caldo

Messaggioda Avvinazzato1970 » 24 lug 2018 10:42

zampaflex ha scritto:
ORSO85 ha scritto:
maxer ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Pasticceria varia per finire - altro champagne come sopra

No ORSO85, scusami ma questo proprio non va bene :shock:
MAI uno Champagne con un dolce, MAI !
Alla pasticceria, a qualsiasi dolce, devi abbinare un vino dolce !
Secondo te, tutti gli innumerevoli e ottimi vini dolci prodotti in Italia e nel mondo, a cosa vengono accostati ? Ad una costata, ad una spigola, a del risotto con funghi, a degli spaghetti al pomodoro, ad un bollito ? NO, AD UN DOLCE ! ! !
Non fare l' errore di mangiare a Natale il panettone o il pandoro stappando ad esempio uno Spumante (a meno che non sia 'dolce', 'demi-sec' o almeno 'dry') oppure uno Champagne come si faceva 50 anni fa (e come tanti purtroppo continuano a fare ...). Credimi. Non rovinerai né uno Champagne, né un dolce e proverai sensazioni migliori.
Poi ovviamente ognuno è libero di scegliere come meglio crede la sua bottiglia preferita.
:wink: :wink: :wink:


Tu hai ragione, e percepisco l'abbinamento un po' "strano" anche io, ma lo Spumante dolce è una cosa che non mi ha mai fatto impazzire e che devo ancora esplorare per bene.
Quelli dolci che ho assaggiato fin'ora anche fermi (malvasia - Moscato di Massolino per esempio) non mi fanno impazzire dolci.
Io non sono un'amante delle cose dolci. Anche alcuni ottimi passiti (per esempio le rane della cantina Luretta) sono buonissimi ma per me già dolci.
Però, a mia discolpa, apprezzo moltissimo un buon recioto con il dolce :D

A questo punto, traggo spunto da questa tua risposta che ho apprezzato molto, cosa mi consiglieresti di abbinare ad un dolce / pasticceria? così provo ad allargare i miei orizzonti (e le mie papille) e magari trovo qualcosa che si intona con i miei gusti. Come dici tu l'abbinamento anche io lo percepivo un po' fuori luogo ma non saprei cosa abbinare ad un dolce perchè, visto che personalmente non mi piacciono i dolci, è un argomento in cui sono molto ignorante.

Grazie per l'appunto!


Se ti è piaciuto il Recioto, per i tuoi gusti potresti stare sui rossi passiti o fortificati come Sagrantino, Moscato di Scanzo, Lacrima di Morro d'Alba, Porto. O la Monradella di Fausto Andi.


ah beh... se si parla di fortificati mi permetto di segnalarvi "caldamente" ;-) Il Merlino di Pojer e Sandri
buona giornata a tutti!
Alessio
Messaggi: 96
Iscritto il: 03 gen 2008 16:55

Re: Vino e caldo

Messaggioda Alessio » 24 lug 2018 10:44

Approfitto per chiedere chi abbia avuto esperienze uniche e goduriose con qualche grande champagne dosato "doux". Io per il momento ho solo bevuto qualche buon demi-sec ma ancora nessun doux.
Grazie
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2599
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Vino e caldo

Messaggioda Ludi » 24 lug 2018 11:41

Alessio ha scritto:Approfitto per chiedere chi abbia avuto esperienze uniche e goduriose con qualche grande champagne dosato "doux". Io per il momento ho solo bevuto qualche buon demi-sec ma ancora nessun doux.
Grazie


quelli di Fleury e Beaufort non sono male, ma è una tipologia in se abbastanza discutibile....
ORSO85
Messaggi: 138
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04

Re: Vino e caldo

Messaggioda ORSO85 » 24 lug 2018 13:16

vinogodi ha scritto:
ORSO85 ha scritto:... Anche alcuni ottimi passiti sono buonissimi ma per me già dolci...
... ma quando mai i passiti sono dolci? Potrei consigliarti alcuni Passiti di Pantelleria secchissimi deliziosi ... 8)


Consiglia consiglia!
Dico che, per il mio palato, alcuni di quelli da me assaggiati risultano dolci.
Ma ho già confessato la mia ignoranza in materia :mrgreen: , infatti conosco pochissimi passiti e quelli segnalati da zampaflex non li ho mai sentiti.

Ho apprezzato molto un vino passito di muffe nobili, non ricordo l'etichetta ne il nome ma quello mi è piaciuto molto.
Quindi "sfogatevi" pure e sparate a zero consigliandomi bottiglie che l'inverno è lungo.
Ho una vendemmia tardiva di Girlan moscato rosa in cantina ma devo ancora assaggiarla.....cosa mi aspetta? :D
supersonic76
Messaggi: 442
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: Vino e caldo

Messaggioda supersonic76 » 24 lug 2018 16:16

ORSO85 ha scritto:Ho una vendemmia tardiva di Girlan moscato rosa in cantina ma devo ancora assaggiarla.....cosa mi aspetta? :D


California Orange Bud
:wink:
Memento Audere Semper
maxer
Messaggi: 1495
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Vino e caldo

Messaggioda maxer » 24 lug 2018 23:46

- Vino Santo Francesco e/o Giovanni Poli (Tn)
- Sol Ezio Cerruti
- Cà d' Gal linea Vecchie Vigne e/o Lumine
- Muffato della Sala Antinori
- Malvasia delle Lipari Hauner - Fenech - Colosi
- qualche buon Sauternes, senza dover arrivare fino allo Chateau d' Yquem
- tutti i vini che ti sono stati consigliati in precedenza (esclusi però gli assurdi e blasfemi Champagne dolci :shock: )
per concludere con il botto regalati (o fatti regalare, per il perché leggasi sotto ...) :
- Occhio di Pernice Avignonesi = pura gioia !
con un unico piccolo difettuccio : costa (all' incirca fra i 220 e i 250 euro per 37,5 cl :wink: )
carpe diem 8)
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8392
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: Vino e caldo

Messaggioda brifazio » 25 lug 2018 03:57

Tanta acqua, anche se sudo poco ne perdo tanta, vista l'attività fisica. E durante il lavoro il vino si sputa e nun se magna. A riposo ossidati di ogni razza e tipologia appena rinfrescati oppure rossi giovani e freschi, ultimamente solo da ciliegiolo e nebbiolo, a volte da schiava.
I rosati preferisco berli non troppo freschi per cui solo nelle giornate propizie, ora non ci stanno.
Per gli altri alcolici birre a basse fermentazione (tedesche) e a fermentazione spontanea (belghe)
E whisky, quelli sempre, e pure whisky sour. Distillati di frutta e vinacce sono per altre stagioni, non apprezzo più gin rum vodka tequila e loro miscelati. Distillati di vino solo nelle stagioni fresche.
BarbarEdo
Messaggi: 363
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: Vino e caldo

Messaggioda BarbarEdo » 25 lug 2018 08:18

supersonic76 ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Ho una vendemmia tardiva di Girlan moscato rosa in cantina ma devo ancora assaggiarla.....cosa mi aspetta? :D

California Orange Bud
:wink:

Addirittura! :D pensavo che certi descrittori esistessero solo tra i Grand Cru della Borgogna rossa.
Ne ho una bottiglia anch'io. Stasera ce la fum.. ehm, beviamo.
Primum bibere deinde philosophari
ORSO85
Messaggi: 138
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04

Re: Vino e caldo

Messaggioda ORSO85 » 25 lug 2018 08:19

BarbarEdo ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Ho una vendemmia tardiva di Girlan moscato rosa in cantina ma devo ancora assaggiarla.....cosa mi aspetta? :D

California Orange Bud
:wink:

Addirittura! :D pensavo che certi descrittori esistessero solo tra i Grand Cru della Borgogna rossa.
Ne ho una bottiglia anch'io. Stasera ce la fum.. ehm, beviamo.

Stralol!
ahahahahahahahahahah
ORSO85
Messaggi: 138
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04

Re: Vino e caldo

Messaggioda ORSO85 » 25 lug 2018 08:20

maxer ha scritto:- Vino Santo Francesco e/o Giovanni Poli (Tn)
- Sol Ezio Cerruti
- Cà d' Gal linea Vecchie Vigne e/o Lumine
- Muffato della Sala Antinori
- Malvasia delle Lipari Hauner - Fenech - Colosi
- qualche buon Sauternes, senza dover arrivare fino allo Chateau d' Yquem
- tutti i vini che ti sono stati consigliati in precedenza (esclusi però gli assurdi e blasfemi Champagne dolci :shock: )
per concludere con il botto regalati (o fatti regalare, per il perché leggasi sotto ...) :
- Occhio di Pernice Avignonesi = pura gioia !
con un unico piccolo difettuccio : costa (all' incirca fra i 220 e i 250 euro per 37,5 cl :wink: )


Ok, grazie mille per la lista, vedrò dove posso arrivare con il mio portafoglio. :mrgreen:
BarbarEdo
Messaggi: 363
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: Vino e caldo

Messaggioda BarbarEdo » 25 lug 2018 09:26

ORSO85 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ORSO85 ha scritto:... Anche alcuni ottimi passiti sono buonissimi ma per me già dolci...
... ma quando mai i passiti sono dolci? Potrei consigliarti alcuni Passiti di Pantelleria secchissimi deliziosi ... 8)


Consiglia consiglia!
Dico che, per il mio palato, alcuni di quelli da me assaggiati risultano dolci.
Ma ho già confessato la mia ignoranza in materia :mrgreen: , infatti conosco pochissimi passiti e quelli segnalati da zampaflex non li ho mai sentiti.

Ho apprezzato molto un vino passito di muffe nobili, non ricordo l'etichetta ne il nome ma quello mi è piaciuto molto.
Quindi "sfogatevi" pure e sparate a zero consigliandomi bottiglie che l'inverno è lungo.
Ho una vendemmia tardiva di Girlan moscato rosa in cantina ma devo ancora assaggiarla.....cosa mi aspetta? :D

Qualche consiglio anche da parte mia:
Muffati:
-acininobili di Maculan, ma anche il suo torcolato o quello di Firmino Miotti (Breganze, uve vespaiolo).
-Scaccomatto e AR (costoso) della Fattoria Zerbina (Romagna, albana).
-Le Petit di Manincor (Alto Adige, petit manseng, vino stupendo...).
-Pourriture noble di decugnano dei barbi (Umbria, grechetto, procanico, sauvignon, semillon).
-Buca delle canne, la Stoppa (colli piacentini, sauvignon, semillon).
-Sol Botrytis, Ezio Cerruti (Langhe, moscato bianco).
Passiti rossi
Che "somigli" a un recioto della Valpolicella (con i debiti distinguo) puoi provare:
-Uvappesa di Ancarani (Romagna, uve centesimino) ma anche il Rubacuori di Podere Morini, dallo stesso vitigno.
-Moscato di Scanzo (Lombardia): Pagnoncelli, De Toma.
-se ti piace la caccia al tesoro: Ice One di Casa Ronsil (val di Susa, icewine da uve autoctone valsusine)... Meraviglioso.
-Il Sogno di Travaglini, nebbiolo di Gattinara passito. Molto particolare.
Insomma, ce n'è... :wink:
Primum bibere deinde philosophari
BarbarEdo
Messaggi: 363
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: Vino e caldo

Messaggioda BarbarEdo » 25 lug 2018 09:34

zampaflex ha scritto:Se ti è piaciuto il Recioto, per i tuoi gusti potresti stare sui rossi passiti o fortificati come Sagrantino, Moscato di Scanzo, Lacrima di Morro d'Alba, Porto. O la Monradella di Fausto Andi.

Che personaggio! :D
È uscita quest'anno (ipse dixit) la moradella 2003 prodotta il Lomellina da viti "maritate ai salici" (o ai gelsi, non ricordo, comunque il sistema è quello dell' alteno) sulle rive delle rogge :shock: . Dice che "ora è pronta": io una bottiglia l'ho presa, alla cieca, ora devo trovare il coraggio di aprirla.
Primum bibere deinde philosophari
maxer
Messaggi: 1495
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Vino e caldo

Messaggioda maxer » 25 lug 2018 09:49

Ultima mia raccomandazione a ORSO85 :
se non ti piacciono i "dolci", non mangiare "dolci", così non berrai vini "dolci"... 8)
Così avrai risolto il problema, drasticamente !

E in più : diminuirai i rischi di obesità, diabete, patologie cardiovascolari e gastrointestinali, fegato grasso, calcolosi renale, pancreatite, depressione, demenza senile vascolare, stress ossidativo, dipendenza da zuccheri, aumento dei trigliceridi e dell' LDL 'cattivo' e diminuzione dell' HDL 'buono' e i rischi di altre decine di danni alla salute provocati dallo zucchero, specialmente se raffinato (rif. dott.ssa Nancy Appleton - American Journal of Clinical Nutrition).

Senza dolci, farai una vita di merda, però in buona salute ..... :lol:
Il classico e intramontabile vecchio detto : "Vivere da malati per morire sani" :mrgreen:
carpe diem 8)
ORSO85
Messaggi: 138
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04

Re: Vino e caldo

Messaggioda ORSO85 » 25 lug 2018 09:53

BarbarEdo ha scritto:
ORSO85 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ORSO85 ha scritto:... Anche alcuni ottimi passiti sono buonissimi ma per me già dolci...
... ma quando mai i passiti sono dolci? Potrei consigliarti alcuni Passiti di Pantelleria secchissimi deliziosi ... 8)


Consiglia consiglia!
Dico che, per il mio palato, alcuni di quelli da me assaggiati risultano dolci.
Ma ho già confessato la mia ignoranza in materia :mrgreen: , infatti conosco pochissimi passiti e quelli segnalati da zampaflex non li ho mai sentiti.

Ho apprezzato molto un vino passito di muffe nobili, non ricordo l'etichetta ne il nome ma quello mi è piaciuto molto.
Quindi "sfogatevi" pure e sparate a zero consigliandomi bottiglie che l'inverno è lungo.
Ho una vendemmia tardiva di Girlan moscato rosa in cantina ma devo ancora assaggiarla.....cosa mi aspetta? :D

Qualche consiglio anche da parte mia:
Muffati:
-acininobili di Maculan, ma anche il suo torcolato o quello di Firmino Miotti (Breganze, uve vespaiolo).
-Scaccomatto e AR (costoso) della Fattoria Zerbina (Romagna, albana).
-Le Petit di Manincor (Alto Adige, petit manseng, vino stupendo...).
-Pourriture noble di decugnano dei barbi (Umbria, grechetto, procanico, sauvignon, semillon).
-Buca delle canne, la Stoppa (colli piacentini, sauvignon, semillon).
-Sol Botrytis, Ezio Cerruti (Langhe, moscato bianco).
Passiti rossi
Che "somigli" a un recioto della Valpolicella (con i debiti distinguo) puoi provare:
-Uvappesa di Ancarani (Romagna, uve centesimino) ma anche il Rubacuori di Podere Morini, dallo stesso vitigno.
-Moscato di Scanzo (Lombardia): Pagnoncelli, De Toma.
-se ti piace la caccia al tesoro: Ice One di Casa Ronsil (val di Susa, icewine da uve autoctone valsusine)... Meraviglioso.
-Il Sogno di Travaglini, nebbiolo di Gattinara passito. Molto particolare.
Insomma, ce n'è... :wink:


grazie mille dei tuoi consigli.
Io di Ice wine ho assaggiato Chaudelune de La Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salleè
trovato gradevole!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6430
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Vino e caldo

Messaggioda zampaflex » 25 lug 2018 10:59

BarbarEdo ha scritto:
zampaflex ha scritto:Se ti è piaciuto il Recioto, per i tuoi gusti potresti stare sui rossi passiti o fortificati come Sagrantino, Moscato di Scanzo, Lacrima di Morro d'Alba, Porto. O la Monradella di Fausto Andi.

Che personaggio! :D
È uscita quest'anno (ipse dixit) la moradella 2003 prodotta il Lomellina da viti "maritate ai salici" (o ai gelsi, non ricordo, comunque il sistema è quello dell' alteno) sulle rive delle rogge :shock: . Dice che "ora è pronta": io una bottiglia l'ho presa, alla cieca, ora devo trovare il coraggio di aprirla.

Non mi ricordo l'annata assaggiata, ma mi ricordo che era un bel bestione di vino con una gradazione imponente ma anche una notevole freschezza. Muscolare.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alberto, andrea, emigrato, Fedevarius e 17 ospiti