Giulio 1972

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 29 giu 2018 12:18

qualcuno lo ha mai bevuto? vale il rischio?
da quello che mi disse Mauro, Darmagi, dovrebbe essere la prima annata prodotta, vorrei sapere se mai qualcuno l'abbia bevuta.
davidef
Messaggi: 7727
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Giulio 1972

Messaggioda davidef » 29 giu 2018 12:43

Parli di bottiglie dell'uscita originale o di eventuali rimesse in commercio recenti ?
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 29 giu 2018 15:28

davidef ha scritto:Parli di bottiglie dell'uscita originale o di eventuali rimesse in commercio recenti ?

credo che queste annate "pioneristiche" non abbiano rimesse in commercio recenti, quindi parliamo di una bottiglia in commercio dal 1982 circa....
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 29 giu 2018 15:32

l'annata é riportata inrosso nella etichetta piccola del collo, mentre l'etichetta principale, oltre al nome Giulio Ferrari Riserva del Fondatore, riporta pure la scritta metodo champenois come usava allora...
ZEL WINE
Messaggi: 6809
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Giulio 1972

Messaggioda ZEL WINE » 29 giu 2018 16:03

gmi1 ha scritto:
davidef ha scritto:Parli di bottiglie dell'uscita originale o di eventuali rimesse in commercio recenti ?

credo che queste annate "pioneristiche" non abbiano rimesse in commercio recenti, quindi parliamo di una bottiglia in commercio dal 1982 circa....

credo facesse 8anni allora, la 72 non fa sicuramente parte del programma collezione ne' di seconda release. Le poche 70 sentite da degorgiatura standard erano molto evolute. Bottiglie di piu di 40 anni hanno storia "personale", se hai occasione stappala.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 29 giu 2018 16:21

ZEL WINE ha scritto:
gmi1 ha scritto:
davidef ha scritto:Parli di bottiglie dell'uscita originale o di eventuali rimesse in commercio recenti ?

credo che queste annate "pioneristiche" non abbiano rimesse in commercio recenti, quindi parliamo di una bottiglia in commercio dal 1982 circa....

credo facesse 8anni allora, la 72 non fa sicuramente parte del programma collezione ne' di seconda release. Le poche 70 sentite da degorgiatura standard erano molto evolute. Bottiglie di piu di 40 anni hanno storia "personale", se hai occasione stappala.

certo Max, faremo cosí, tu peró riesci a confermare che é stata la prima annata?
ZEL WINE
Messaggi: 6809
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Giulio 1972

Messaggioda ZEL WINE » 29 giu 2018 16:26

gmi1 ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
gmi1 ha scritto:
davidef ha scritto:Parli di bottiglie dell'uscita originale o di eventuali rimesse in commercio recenti ?

credo che queste annate "pioneristiche" non abbiano rimesse in commercio recenti, quindi parliamo di una bottiglia in commercio dal 1982 circa....

credo facesse 8anni allora, la 72 non fa sicuramente parte del programma collezione ne' di seconda release. Le poche 70 sentite da degorgiatura standard erano molto evolute. Bottiglie di piu di 40 anni hanno storia "personale", se hai occasione stappala.

certo Max, faremo cosí, tu peró riesci a confermare che é stata la prima annata?

piu' che il primo GIULIO FERRARI riserva del fondatore prodotto, credo sia il primo Ferrari tenuto sui lieviti per 8 anni per "prova"
poi diventato "riserva". Il papa' dei GIULIO credo.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 29 giu 2018 16:46

ZEL WINE ha scritto:piu' che il primo GIULIO FERRARI riserva del fondatore prodotto, credo sia il primo Ferrari tenuto sui lieviti per 8 anni per "prova"
poi diventato "riserva". Il papa' dei GIULIO credo.


peró l'etichetta riporta proprio Giulio Ferrari riserva del Fondatore, quindi credo che avessero giá le idee abbastanza chiare...
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 17 ott 2018 11:57

Ieri sera, in buonissima compagnia al ristorante Laghi di Campogalliano, ci siamo finalmente tolti lo sfizio di bercelo, circondandolo di fratelli minori che hanno fatto degna presenza e lo hanno risaltato come merita.
5 annate bottiglia nuova
2007 - 2002 - 1999 - 1997 - 1995
4 annate bottiglia "tradizionale"
1991 - 1989 - 1983 - 1972
Tutte bocce buone, a parte un piccolo difettino al naso del 91, ma seguito da una bocca piú che ottima, tutte con personalitá, tensione minerale e buona aciditá che hanno confermato nuovamente come tenga nel tempo questo grande spumante italiano.
2007 ha fatto veramente fatica a farsi notare ed apprezzare a pieno, troppo recente la sboccatura, peró é stato riportato che é piú piacevole e prospettico del 2006 e 2005 assaggiati nello stesso periodo, boh il tempo dará le risposte del caso
90pt di fiducia
2002 il piú cremoso del lotto, colore giá evoluto come il 99, forse in pó corto e miele ancora molto evidente
89pt
1999 bottiglia forse non perfetta (annata di mia figlia, bevuta molte volte, per questo dico che potrebbe avere avuto una conservazione non ottimale) in ogni caso piacevole al naso e in bocca, con buona sapiditá e ottimo finale avvolgente il palato
91pt
1997 mi ha confermato la sua bontá, sicuramente non ha vita lunga come altre annate, ma ora ha una delle bolle migliori, perfettamente armonizzate che regalano fascino a questo vino
92pt
1995 mi aspettavo di piú sinceramente, per me ancora un pó disarmonico con bolla che disturba un pó all'entrata in bocca; sicuramente vino prospettico che necessita di essere riassaggiato negli anni a venire
90pt

- continua -
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 17 ott 2018 14:39

1991 grandissimo in bocca, integro, armonico, teso, poteva essere l'unico a poter competere con il 72 se non fosse stato penalizzato da in filino lieve lieve di tappo al naso.... un vero peccato, peró non mi sento di liquidarlo con un ng
91pt sarebbe stato almeno 94 senza il difettino al naso
1989 ultima boccia di questa annata splendida, che peró stavolta ha un pochino dimostrato gli anni e non si é elevato sopra gli altri come era solito fare... bolla appena accennata, tensione minerale un pó al di sotto rispetto agli altri e alle sue performances passate, insomma un grande signore che sta viaggiando nella terza etá dignitosamente
89pt
1983 nella verticale 82-94 che facemmo 12 anni fa sbaraglió il campo senza se e senza ma, 95-96 punti almeno con ricordi belli nitidi e commenti entusiasti dei presenti, fra cui il povero Darmagi che articoló una descrizione dei vini ben migliore delle mie note di oggi...
la boccia di ieri sera era buonissima, bolla ancora gradevole e presente, personalitá da vendere, profondo e con un pó di aciditá ancora presente, peró non ha entusiasmato come allora
93pt
1972 che dire, l'abbiamo seccato e ce ne fosse stato, colore bello e non troppo evoluto, considerando una sboccatura 80-81 verso I 40 anni per intenderci... oltre a tutto quanto di buono detto per l'83, erano ben evidenti note di tabacco di gran qualitá, oltre al fungo migliore della serata e leggera bolla che accarezzava dolcemente il palato chiudendo a tutto tondo il piacere di beva. Grande Giulio, nato per regalare piacere e mantenerlo, espandendolo ulteriormente, nel tempo
96pt
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 17 ott 2018 14:44

per concludere un grazie al padrone di casa, lo chef Paolo Reggiani che ci ha preparato piatti deliziosi, fra cui ricordo gnocchetti con condimento di ripieno di tortellini, e maccheroni al pettine con sugo di galletto da leccarsi I baffi
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1016
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Giulio 1972

Messaggioda xoan » 17 ott 2018 16:06

bella esperienza. Sono curioso di conoscere l'ordine di servizio. E' quello che riporti nelle descrizioni?
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 17 ott 2018 16:14

xoan ha scritto:bella esperienza. Sono curioso di conoscere l'ordine di servizio. E' quello che riporti nelle descrizioni?

si, cosí distribuite:
2007 - 2002 - 1999
1997 - 1995
1991 - 1989
1983 - 1972
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1016
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Giulio 1972

Messaggioda xoan » 17 ott 2018 17:12

Grazie. Premesso che non ho mai bevuto versioni datate di GF, mi chiedo: non sarebbe più opportuno procedere dalla 1972 in avanti? Immagino che bottiglie con evoluzione di 20/30/40 anni abbiano sfumature più sottili delle ultime annate. E' cosi?
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 17 ott 2018 17:25

xoan ha scritto:Grazie. Premesso che non ho mai bevuto versioni datate di GF, mi chiedo: non sarebbe più opportuno procedere dalla 1972 in avanti? Immagino che bottiglie con evoluzione di 20/30/40 anni abbiano sfumature più sottili delle ultime annate. E' cosi?


puó darsi,
é stato deciso questo ordine per mettere in ordine crescente le probabili ossidazioni trovate nei vini man mano sempre piú maturi...
direi che la scelta sia stata corretta, perché le complessitá e alcune "mollezze" ossidative si sono sempre piú evidenziate nelle vecchie sboccature e vecchie annate.
Grazie a questo abbiamo centrato in pieno gli abbinamenti con il cibo, partiti con salmerino alle erbe e polpette di luccio, per muoversi verso I primi, gnocchetti con parmigiano e ripieno di tortellini, poi maccheroni al pettine con galletto di Valsamoggia, per poi finire con dell'ottimo coniglio...
lucastoner
Messaggi: 255
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: Giulio 1972

Messaggioda lucastoner » 17 ott 2018 17:28

Io concordo con il lasciare le bottiglie più vecchie in fondo.
Te le godi di più, hai meno "voracità" nel consumo.. che invece all'inizio può esserci...e sopratutto, dividendo in batterie come sono usi fare i manici che leggo qui sul forum, l'ultima batteria credo sia quella che puoi tenere più nel bicchiere e su cui si può ragionare meglio, senza aver la pressione del bicchiere successivo.
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 17 ott 2018 17:37

lucastoner ha scritto:hai meno "voracità" nel consumo.. che invece all'inizio può esserci..

questo é verissimo
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1016
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Giulio 1972

Messaggioda xoan » 17 ott 2018 17:44

gmi1 ha scritto:
xoan ha scritto:Grazie. Premesso che non ho mai bevuto versioni datate di GF, mi chiedo: non sarebbe più opportuno procedere dalla 1972 in avanti? Immagino che bottiglie con evoluzione di 20/30/40 anni abbiano sfumature più sottili delle ultime annate. E' cosi?


puó darsi,
é stato deciso questo ordine per mettere in ordine crescente le probabili ossidazioni trovate nei vini man mano sempre piú maturi...
direi che la scelta sia stata corretta, perché le complessitá e alcune "mollezze" ossidative si sono sempre piú evidenziate nelle vecchie sboccature e vecchie annate.
Grazie a questo abbiamo centrato in pieno gli abbinamenti con il cibo, partiti con salmerino alle erbe e polpette di luccio, per muoversi verso I primi, gnocchetti con parmigiano e ripieno di tortellini, poi maccheroni al pettine con galletto di Valsamoggia, per poi finire con dell'ottimo coniglio...


passaggio chiarissimo, grazie.
ZEL WINE
Messaggi: 6809
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Giulio 1972

Messaggioda ZEL WINE » 17 ott 2018 20:00

Mitico Giulio :D
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 17 ott 2018 22:04

ZEL WINE ha scritto:Mitico Giulio :D

puoi dirlo forte Max, poi tu lo conosci alla grande in tutte le sue sfaccettature...
ZEL WINE
Messaggi: 6809
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Giulio 1972

Messaggioda ZEL WINE » 17 ott 2018 22:12

gmi1 ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Mitico Giulio :D

puoi dirlo forte Max, poi tu lo conosci alla grande in tutte le sue sfaccettature...

E’ la nostra gloricina nazionale Glauco, tenere bene i 40anni e’ roba per pochi. Occorrerà farne un altra aggiungendo un collezione e il rose’ :D
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 17 ott 2018 22:29

ZEL WINE ha scritto:
gmi1 ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Mitico Giulio :D

puoi dirlo forte Max, poi tu lo conosci alla grande in tutte le sue sfaccettature...

E’ la nostra gloricina nazionale Glauco, tenere bene i 40anni e’ roba per pochi. Occorrerà farne un altra aggiungendo un collezione e il rose’ :D

sicuramente Max, la si deve fare... :D
lucastoner
Messaggi: 255
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: Giulio 1972

Messaggioda lucastoner » 18 ott 2018 07:25

gmi1 ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
gmi1 ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Mitico Giulio :D

puoi dirlo forte Max, poi tu lo conosci alla grande in tutte le sue sfaccettature...

E’ la nostra gloricina nazionale Glauco, tenere bene i 40anni e’ roba per pochi. Occorrerà farne un altra aggiungendo un collezione e il rose’ :D

sicuramente Max, la si deve fare... :D


Se accettaste "esterni" con la passione per il Giulione nazionale....io son qua eh.... :roll:
:mrgreen:
gmi1
Messaggi: 519
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Giulio 1972

Messaggioda gmi1 » 19 ott 2018 08:58

Matteo Lunelli ha visto le foto della degustazione su Instagram, ha dato un commento positivo, ovviamente é sempre pubblicitá per il Giulio, ma soprattutto é rimasto stupito di come fossimo venuti in possesso della prima annata prodotta...
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1445
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Giulio 1972

Messaggioda hansen » 19 ott 2018 10:39

minchia son già passati 12 anni dalla mitica verticale di Carpi :shock:

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: emigrato, Luca90, Messner, ninetto, rn_andre e 29 ospiti