...fate tutti finta di niente eh???

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12150
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda l'oste » 10 lug 2018 15:18

Luca90 ha scritto:
l'oste ha scritto:
Luca90 ha scritto:
l'oste ha scritto:Conterno fa poesia?
Masseto fa poesia?
Sassicaia fa poesia?
Rayas fa poesia?

Mi fa sorridere che in un mondovino dove la speculazione ormai è il mercato si parli di poesia.
Lino Maga allora è Dante Alighieri.


Fermo restando che come ha detto qualcuno le situazioni, anche tra i produttori da te citati, sono molto diverse, ti risponderei:

forse tra loro no, ma girando per i produttori, cercandone sempre di nuovi, magari piccoli, magari non conformati perfettamente al mercato contemporaneo del vino, c'è un sacco di poesia.

Lino Maga è uno di quelli ma ce ne sono moltissimi, tanti mai citati sul forum ad esempio.

Io sono uno di quelli che cerca ancora la poesia del vino, ma certo non la cerco in Masseto

Sono completamente d'accordo, come ho scritto qui in qualche thread: grazie all'impennata dei "noti" (produttori e tipologie), il vero appassionato girerà per cantine e terroir "minori" per scoprire realtà da seguire.
Personalmente, a parte le varie doc del nord Piemonte, per i rossi ultimamente sono in fissa con Taurasi.



E si scopre anche che talvolta i terroir minori sono tali più per motivi storico-culturali che non per quelli strettamente qualitativi..

Va bè tra Boca, Ghemme e Gattinara io ci sono nato e cresciuto perciò non faccio testo :D

Luca teniamoci ben stretti i "terroir minori" e lasciamo che altri inseguano chimere in luoghi dove fa più fico.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda Wineduck » 10 lug 2018 15:36

Ziliovino ha scritto:Apprezzo sempre il modo di vedere le cose di Wineduck, a prescindere dal fatto di essere d'accordo o meno, danno comunque modo di riflettere, in questo caso però non capisco cosa gli piacerebbe leggere su queste pagine:

Appassionato pezzente: "evvai, un altro italico vino che può competere per blasone e prezzo con i più grandi vini mondiali, un altro produttore storico e che ha fatto la storia finalmente valorizzato come si deve, sono felicissimo di aver comprato fino a ieri tutte le annate, pagandole anni fa 20.000 lire, fino a qualche anno fa 40/50 euro, e da oggi potrò solo guardare gli altri che le stappano, ed al massimo trastullarmi davanti a qualche nota di degustazione, evvai"

appassionato ricco sfondato: "evvai, un altro italico vino che può competere per blasone e prezzo con i più grandi vini mondiali, un altro produttore storico e che ha fatto la storia finalmente valorizzato come si deve, finalmente non dovrò più nascondermi in cantina a tracannare pergole torte come un pezzente, sfoggiando invece P3 e Petrus con gli amici per fare bella figura, da oggi potrò portarlo sullo Yacht e sciabolarlo senza vergogna..."

qui se non sbaglio siamo tutti appassionati di vino, credo che nessuno sia felice di non poter comprare ed assaggiare questo vino, cosa dovremmo mai scrivere?


Ricambio l'apprezzamento per il tuo stile di scrivere e per molti tuoi contenuti. Ragionare con persone come te è decisamente più facile e tendenzialmente costruttivo.
I miei toni sono talvolta duri ma sono indirizzati a comportamenti consolidati e reiterati, non certo a situazioni estemporanee ed occasionali. Alì65 sono anni che batte su questo tasto "lamentoso" dei vini che costano sempre di più e che lui non si può permettere. Arrivare a fare i conti in tasca a Manetti, Conterno ed altri produttori (a cui il movimento enologico italiano dovrebbe soltanto dire "Grazie"), mi sembra veramente meschino e di pessimo gusto. Una volta qui lo si faceva solo contro Gaja che è stato il capostipite di una nuova generazione ed un "grande visionario" a cui oggi, finalmente, molti si ispirano.
Lamentarsi è pienamente lecito (per rispondere anche al buon Luciano-Zampa) ma quando il lamento è l'unico contributo alla comunità, non ti devi sorprendere di essere perculato o additato come uno sfigato, no? A me piacerebbe leggere il contributo di persone che, non potendosi più permettere di bere vini "blasonati" ne vanno a cercare altri, scoprono zone nuove e prodotti nuovi. Anche a me, ad esempio, piacerebbe aprire più spesso degli champagne rosè ma non potendomeli permettere, ultimamente mi sono dato ai Lambrusco di Sorbara, rimangiandomi gli sfottò che avevo lanciato lo scorso inverno a Marco Vinogodi ed altri forumisti che avevano tessuto le lodi di prodotti che, devo ammettere, avevo ampiamente sottovalutato (per pura ignoranza ed ottuso pregiudizio). Da chi ha cultura enoica, passione per il vino e voglia di condividerla, c'è sempre tantissimo da imparare. Ultimamente il mio contributo al Forum è scarso, lo so, ma non potendo contribuire in modo proattivo, almeno evito di assumere toni da eterno perdente o da maestrino dei miei zebedei che insegna a tutti "gli acquisti intelligenti" (senza mai scucire neppure il nome di un produttore) come l'altro eterno sfigato "magnagati" che sta facendo il contro-canto (senza essere minimamente cagato).

Quando mi sono affacciato su questo forum, nel 2002, era appena entrata in circolazione la moneta unica con l'ondata speculativa che ne seguì (che la maggioranza degli italiani accettò in totale complicità): i chianti base base passarono da L. 10.000 a € 9,90 nell'arco di 2 settimane (mi ricordo benissimo il cambio di cartellini con i prezzi nella sezione vini del supermercato che frequentavo settimanalmente). All'epoca c'erano tante persone che avevano le cantine piene di Sassicaia, Ornellaia, Massseto, ecc. comprati in lire che cominciarono (giustamente) a vendere in euro a prezzi letteralmente raddoppiati. Qualcuno di noi "neofiti" si lamentò ma anche se le nostre cantine erano vuote (la mia era tutta una ragnatela) ed i soldi in tasca pochissimi (causa la caduta del potere d'acquisto), la passione era tanta e la voglia di migliorarsi altrettanta. Risultato: abbiamo trascorso 15 anni di passione, molte rinunce, qualche vacanza in giro per le cantine d'Europa e d'America, tante buone bevute e qualche bottiglia in cantina. Adesso "la festa è finita": il mondo è più complesso ma, paradossalmente, offre ancora più opportunità a chi si vuole mettere in discussione, vuole acquisire competenze nuove e vuole uscire dal "guscio" del conservatorismo che da sempre ci contraddistingue. Serve però uno spirito diverso, totalmente opposto a quello che si legge, in prevalenza, su questo forum. Per esperienza personale posso dire che il modo migliore per "cambiare marcia" è allontanarsi dai negativi, gli sfigati, i lamentosi, gli invidiosi ed i perdenti cronici.
Serve energia vitale e le persone che vivono "succhiando energia agli altri" devono essere evitate, meglio se "rinchiuse nelle cantine" come se fossero dei pericolosi vampiri.
Tornerete così a vedere la "luce" ed a respirare un'aria di ottimismo assolutamente corroborante.
Spero che i giovani che stanno nuovamente tornando a frequentare quasto forum siano animati da questa energia. Non seguite l'esempio di una certa generazione di 40-50enni che hanno "perso il treno" e tentano di "abbattere il tempio con tutti i Filistei". Abbandonateli al loro destino che si sono costruiti con i loro errori. Voi meritate di meglio.
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda Wineduck » 10 lug 2018 16:28

Nebbiolino ha scritto:
Wineduck ha scritto:Il vino di livello alto costa molto,


Il vino di livello alto, col tempo dovrebbe arrivare a costare molto.

Non dico che i nostri non siano ottimi vini (l'ho sempre sostenuto, sui rossi in particolare), però è un dato di fatto che i prezzi si sono quintuplicati (in certi casi, anche di più) non per un progressivo apprezzamento del mercato mondiale maturato nel corso di lustri e lustri (come fu in buona parte per i francesi), ma per bolle speculative che hanno del folle.

Un 100 punti appioppato da un critico in voga, et voilà... e una volta che questo sistema è innescato, si perde ogni logica. Vedasi 2014 in langa.

Concordo con chi dice che il prezzo lo fa il mercato, ma quando certi fenomeni accadono in uno strettissimo lasso di tempo, più che essere di fronte al riconoscimento della bontà del vino italiano, si ha la sensazione di trovarsi di fronte a speculazioni ben progettate.
Per carità, fa parte del gioco anche questo, intendiamoci, ma un filo di perplessità può suscitarla.


Il tuo ragionamento non farebbe una piega. Se solo fossimo negli anni '70.
Oggi l'accelerazione dei processi economici è di tipo esponenziale. Non possiamo più ragionare con i parametri di alcuni anni or sono. Più persone avranno accesso al mercato, più certi fenomeni si velocizzeranno. Ed il mondo globalizzato si amplierà di diverse centinaia di miliori di "agenti economici" nei prossimi decenni. Si velocizza anche la crescita esponenziale dei prezzi che raramente ripiegherano in modo proporziale alla crescita repentina, purchè i "fondamentali" siano buoni. Nel caso parliamo del "terroir" ed alle competenze dei produttori. La diffusione rapida delle tecniche e delle tencologie contribuisce al fenomeno. Se il territorio è valido, imparare a fare buoni vini richiede molto meno tempo di quanto non accadesse anche solo poche decine di anni or sono. Qualunque vignaiolo ha accesso a consulenti e tecnici di supporto in grado di spostare K-H in poche ore da un angolo all'altro del pianeta. Ai nostri nonni servivano decenni di prove, errori e relativi aggiustamenti per mettere a punto una tecnica di vigna o di cantina. Oggi non è più cosi ed i prezzi scontano anche questo tipo di progresso che difficilmente retrocede. Ovviamente sui territori più vocati, non dovunque, perchè zone fisiche e capacità degli uomini non (per fortuna) fattori facilmente sostituibili.
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
alì65
Messaggi: 10913
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda alì65 » 10 lug 2018 17:09

Wineduck ha scritto:Ricambio l'apprezzamento per il tuo stile di scrivere e per molti tuoi contenuti. Ragionare con persone come te è decisamente più facile e tendenzialmente costruttivo.
I miei toni sono talvolta duri ma sono indirizzati a comportamenti consolidati e reiterati, non certo a situazioni estemporanee ed occasionali. Alì65 sono anni che batte su questo tasto "lamentoso" dei vini che costano sempre di più e che lui non si può permettere. Arrivare a fare i conti in tasca a Manetti, Conterno ed altri produttori (a cui il movimento enologico italiano dovrebbe soltanto dire "Grazie"), mi sembra veramente meschino e di pessimo gusto. Una volta qui lo si faceva solo contro Gaja che è stato il capostipite di una nuova generazione ed un "grande visionario" a cui oggi, finalmente, molti si ispirano.
Lamentarsi è pienamente lecito (per rispondere anche al buon Luciano-Zampa) ma quando il lamento è l'unico contributo alla comunità, non ti devi sorprendere di essere perculato o additato come uno sfigato, no? A me piacerebbe leggere il contributo di persone che, non potendosi più permettere di bere vini "blasonati" ne vanno a cercare altri, scoprono zone nuove e prodotti nuovi. Anche a me, ad esempio, piacerebbe aprire più spesso degli champagne rosè ma non potendomeli permettere, ultimamente mi sono dato ai Lambrusco di Sorbara, rimangiandomi gli sfottò che avevo lanciato lo scorso inverno a Marco Vinogodi ed altri forumisti che avevano tessuto le lodi di prodotti che, devo ammettere, avevo ampiamente sottovalutato (per pura ignoranza ed ottuso pregiudizio). Da chi ha cultura enoica, passione per il vino e voglia di condividerla, c'è sempre tantissimo da imparare. Ultimamente il mio contributo al Forum è scarso, lo so, ma non potendo contribuire in modo proattivo, almeno evito di assumere toni da eterno perdente o da maestrino dei miei zebedei che insegna a tutti "gli acquisti intelligenti" (senza mai scucire neppure il nome di un produttore) come l'altro eterno sfigato "magnagati" che sta facendo il contro-canto (senza essere minimamente cagato).



Davide, ce l'ha con te, mangiagatti sfigato!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 10913
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda alì65 » 10 lug 2018 17:13

Quandomi sono affacciato su questo forum, nel 2002, era appena entrata in circolazione la moneta unica con l'ondata speculativa che ne seguì (che la maggioranza degli italiani accettò in totale complicità): i chianti base base passarono da L. 10.000 a € 9,90 nell'arco di 2 settimane (mi ricordo benissimo il cambio di cartellini con i prezzi nella sezione vini del supermercato che frequentavo settimanalmente). All'epoca c'erano tante persone che avevano le cantine piene di Sassicaia, Ornellaia, Massseto, ecc. comprati in lire che cominciarono (giustamente) a vendere in euro a prezzi letteralmente raddoppiati. Qualcuno di noi "neofiti" si lamentò ma anche se le nostre cantine erano vuote (la mia era tutta una ragnatela) ed i soldi in tasca pochissimi (causa la caduta del potere d'acquisto), la passione era tanta e la voglia di migliorarsi altrettanta. Risultato: abbiamo trascorso 15 anni di passione, molte rinunce, qualche vacanza in giro per le cantine d'Europa e d'America, tante buone bevute e qualche bottiglia in cantina. Adesso "la festa è finita": il mondo è più complesso ma, paradossalmente, offre ancora più opportunità a chi si vuole mettere in discussione, vuole acquisire competenze nuove e vuole uscire dal "guscio" del conservatorismo che da sempre ci contraddistingue. Serve però uno spirito diverso, totalmente opposto a quello che si legge, in prevalenza, su questo forum. Per esperienza personale posso dire che il modo migliore per "cambiare marcia" è allontanarsi dai negativi, gli sfigati, i lamentosi, gli invidiosi ed i perdenti cronici.
Serve energia vitale e le persone che vivono "succhiando energia agli altri" devono essere evitate, meglio se "rinchiuse nelle cantine" come se fossero dei pericolosi vampiri.
Tornerete così a vedere la "luce" ed a respirare un'aria di ottimismo assolutamente corroborante.
Spero che i giovani che stanno nuovamente tornando a frequentare quasto forum siano animati da questa energia. Non seguite l'esempio di una certa generazione di 40-50enni che hanno "perso il treno" e tentano di "abbattere il tempio con tutti i Filistei". Abbandonateli al loro destino che si sono costruiti con i loro errori. Voi meritate di meglio.


apro, apro, a proposito; siamo su di un forum del cibo/vino non in una sala dove tu tieni i tuoi corsi di "motivatore" economico/aziendale, non ho bisogno del tuo aiuto per diventare così sfigato e perdente, ma ti ringrazio ugualmente, sei stato illuminante.....vedrai, da oggi in poi, che progressi farò....così potrò ricomprare i vini costosi e smetterò di lamentarmi su loro costo
thanks a lot!!! :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
davidef
Messaggi: 7723
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda davidef » 10 lug 2018 17:31

alì65 ha scritto:
Wineduck ha scritto:Ricambio l'apprezzamento per il tuo stile di scrivere e per molti tuoi contenuti. Ragionare con persone come te è decisamente più facile e tendenzialmente costruttivo.
I miei toni sono talvolta duri ma sono indirizzati a comportamenti consolidati e reiterati, non certo a situazioni estemporanee ed occasionali. Alì65 sono anni che batte su questo tasto "lamentoso" dei vini che costano sempre di più e che lui non si può permettere. Arrivare a fare i conti in tasca a Manetti, Conterno ed altri produttori (a cui il movimento enologico italiano dovrebbe soltanto dire "Grazie"), mi sembra veramente meschino e di pessimo gusto. Una volta qui lo si faceva solo contro Gaja che è stato il capostipite di una nuova generazione ed un "grande visionario" a cui oggi, finalmente, molti si ispirano.
Lamentarsi è pienamente lecito (per rispondere anche al buon Luciano-Zampa) ma quando il lamento è l'unico contributo alla comunità, non ti devi sorprendere di essere perculato o additato come uno sfigato, no? A me piacerebbe leggere il contributo di persone che, non potendosi più permettere di bere vini "blasonati" ne vanno a cercare altri, scoprono zone nuove e prodotti nuovi. Anche a me, ad esempio, piacerebbe aprire più spesso degli champagne rosè ma non potendomeli permettere, ultimamente mi sono dato ai Lambrusco di Sorbara, rimangiandomi gli sfottò che avevo lanciato lo scorso inverno a Marco Vinogodi ed altri forumisti che avevano tessuto le lodi di prodotti che, devo ammettere, avevo ampiamente sottovalutato (per pura ignoranza ed ottuso pregiudizio). Da chi ha cultura enoica, passione per il vino e voglia di condividerla, c'è sempre tantissimo da imparare. Ultimamente il mio contributo al Forum è scarso, lo so, ma non potendo contribuire in modo proattivo, almeno evito di assumere toni da eterno perdente o da maestrino dei miei zebedei che insegna a tutti "gli acquisti intelligenti" (senza mai scucire neppure il nome di un produttore) come l'altro eterno sfigato "magnagati" che sta facendo il contro-canto (senza essere minimamente cagato).



Davide, ce l'ha con te, mangiagatti sfigato!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Ma cosa vuoi che risponda....è una discussione per barboni :mrgreen: , io posso solo attingere da chi chiaramente grazie alle proprie teorie sa come anticipare i tempi, soddisfare i propri bisogni e trasuda senso di appagamento, chapeau bas !!!
Smarco
Messaggi: 2998
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda Smarco » 10 lug 2018 18:10

Bo sarò strano io ma dopo aver visto gente in Sardegna pagare una bottiglia di Clicquot (quello del supermercato per capirci) 360€ solo perchè ha una tipo di muta con le lucine a led intorno...bè dai, sinceramente se uno produce una bottiglia che costa 250€ in pochissimi esemplari e c'è gente che arriva a pagarla 600€ io non ci vedo niente di male
davidef
Messaggi: 7723
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda davidef » 10 lug 2018 18:13

alì65 ha scritto:
Wineduck ha scritto:...."gli acquisti intelligenti" (senza mai scucire neppure il nome di un produttore) ...



Davide, ce l'ha con te, mangiagatti sfigato!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Ma dico io, esiste una regola dove chi si smazza a girare, intrecciare relazioni e coltivare rapporti, poi arriva sul forum e deve dire a tutti da chi andare, quali vini comprare ed a che prezzo pure pretendere le bottiglie? :mrgreen:

Nel mondo del vino la regola aurea N.1 è "bevi in compagnia ma compra da solo"...a meno che non si tratti di GDA non mi sembra di vedere flussi di informazioni utili...certo se volete vi dico di andare da Conterno o da Mascarello e via dicendo, nessuno mette una info concreta su come e dove approvvigionarsi se si è creato un canale e trovo questo pure logico, non siamo sciocchi a pretendere cose irrealizzabili
lucastoner
Messaggi: 253
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda lucastoner » 10 lug 2018 18:39

Il film b l o w (non capisco perchè il forum mi censura il titolo) insegna....cazzarola....il primo passo verso l'oblio è quando ti fot@@no il canale preferenziale con cui importi la merce....susu....dai, è la base del narcotr....ehm, del commercio.
:mrgreen:
Mi immagino già i viaggi Borgogna - Bassa Lombardia , dei corrieri su biplani ,con le casse paracadutate nel Po' e gente che recupera i carichi dalle chiatte nel fiume....Poi dite che la poesia non c'è più...
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda Wineduck » 10 lug 2018 18:49

lucastoner ha scritto:Il film b l o w (non capisco perchè il forum mi censura il titolo) insegna....cazzarola....il primo passo verso l'oblio è quando ti fot@@no il canale preferenziale con cui importi la merce....susu....dai, è la base del narcotr....ehm, del commercio.
:mrgreen:
Mi immagino già i viaggi Borgogna - Bassa Lombardia , dei corrieri su biplani ,con le casse paracadutate nel Po' e gente che recupera i carichi dalle chiatte nel fiume....Poi dite che la poesia non c'è più...



:lol: :lol: :lol:
... applausi...
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda Wineduck » 10 lug 2018 18:54

alì65 ha scritto:
apro, apro, a proposito; siamo su di un forum del cibo/vino non in una sala dove tu tieni i tuoi corsi di "motivatore" economico/aziendale, non ho bisogno del tuo aiuto per diventare così sfigato e perdente, ma ti ringrazio ugualmente, sei stato illuminante.....vedrai, da oggi in poi, che progressi farò....così potrò ricomprare i vini costosi e smetterò di lamentarmi su loro costo
thanks a lot!!! :wink:


Fai cagare anche come apprendista comico. Anche su questo mestiere puoi metterci un crocione sopra. Avanti il prossimo: ritenta e sarai più fortunato... :lol:


P.S. non sai neache che cazzo di lavoro faccio e neppure lo capiresti se tentassi di spiegartelo. "Lassa perde": parlare di lavoro non è roba per te. Ciao.
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Ziliovino
Messaggi: 3029
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda Ziliovino » 10 lug 2018 19:13

poi si finisce per insulti, e tutto va a putt... ahem... forumisti che di notte passeggiano sotto i lampioni nella speranza di guadagnare quattro soldi da investire in vino :mrgreen:
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
davidef
Messaggi: 7723
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda davidef » 10 lug 2018 21:52

lucastoner ha scritto:Il film b l o w (non capisco perchè il forum mi censura il titolo) insegna....cazzarola....il primo passo verso l'oblio è quando ti fot@@no il canale preferenziale con cui importi la merce....susu....dai, è la base del narcotr....ehm, del commercio.
:mrgreen:
Mi immagino già i viaggi Borgogna - Bassa Lombardia , dei corrieri su biplani ,con le casse paracadutate nel Po' e gente che recupera i carichi dalle chiatte nel fiume....Poi dite che la poesia non c'è più...


Ma la poesia è farsi un mazzo per sviluppare contatti con dispendio di energie, tempo e soldi e poi dir e a tutti "ragazzi ecco qua il contatto è servito" ?

Tu vedi qualcuno che faccia un nome oggi ? Sai chi fa i nomi ? O chi poi non compra o chi ha già comprato e deve vendere (direttamente od indirettamente)...posso anche concordare che non sia carino ma oggi funziona così è questo non ha a che fare con la poesia perché nessuno impedisce di farsi la propria strada e cercare di crearsi un percorso di acquisto come abbiamo fatto in diversi altri prima, però manco avere la pretesa della pappa fatta e poi magari mettere pure sul compra&vendi le bottiglie prese in più per rientrare delle spese
lucastoner
Messaggi: 253
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda lucastoner » 10 lug 2018 21:58

davidef ha scritto:
lucastoner ha scritto:Il film b l o w (non capisco perchè il forum mi censura il titolo) insegna....cazzarola....il primo passo verso l'oblio è quando ti fot@@no il canale preferenziale con cui importi la merce....susu....dai, è la base del narcotr....ehm, del commercio.
:mrgreen:
Mi immagino già i viaggi Borgogna - Bassa Lombardia , dei corrieri su biplani ,con le casse paracadutate nel Po' e gente che recupera i carichi dalle chiatte nel fiume....Poi dite che la poesia non c'è più...


Ma la poesia è farsi un mazzo per sviluppare contatti con dispendio di energie, tempo e soldi e poi dir e a tutti "ragazzi ecco qua il contatto è servito" ?

Tu vedi qualcuno che faccia un nome oggi ? Sai chi fa i nomi ? O chi poi non compra o chi ha già comprato e deve vendere (direttamente od indirettamente)...posso anche concordare che non sia carino ma oggi funziona così è questo non ha a che fare con la poesia perché nessuno impedisce di farsi la propria strada e cercare di crearsi un percorso di acquisto come abbiamo fatto in diversi altri prima, però manco avere la pretesa della pappa fatta e poi magari mettere pure sul compra&vendi le bottiglie prese in più per rientrare delle spese

Guarda davide, caschi male, nel senso che al sottoscritto di avere canali propri o "suggeriti" glie ne sbatte il giusto (leggasi "zero"). Voglio la bottiglia x...se posso permettermela me la compro, altrimenti metto i soldi da parte fino al budget. Nè più nè meno di tutti gli altri ambiti della vita. Sono per il libero mercato e, per tornare al topic, Conterno & produttori di qualità fanno bene a farsi pagare quello che il pubblico è disposto a pagargli. Stasera comunque un bel Paltrinieri da 7 euri e passa la paura...so cuntèt lì stès (leggasi son contento lo stesso :D )
davidef
Messaggi: 7723
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda davidef » 10 lug 2018 22:18

lucastoner ha scritto:
davidef ha scritto:
lucastoner ha scritto:Il film b l o w (non capisco perchè il forum mi censura il titolo) insegna....cazzarola....il primo passo verso l'oblio è quando ti fot@@no il canale preferenziale con cui importi la merce....susu....dai, è la base del narcotr....ehm, del commercio.
:mrgreen:
Mi immagino già i viaggi Borgogna - Bassa Lombardia , dei corrieri su biplani ,con le casse paracadutate nel Po' e gente che recupera i carichi dalle chiatte nel fiume....Poi dite che la poesia non c'è più...


Ma la poesia è farsi un mazzo per sviluppare contatti con dispendio di energie, tempo e soldi e poi dir e a tutti "ragazzi ecco qua il contatto è servito" ?

Tu vedi qualcuno che faccia un nome oggi ? Sai chi fa i nomi ? O chi poi non compra o chi ha già comprato e deve vendere (direttamente od indirettamente)...posso anche concordare che non sia carino ma oggi funziona così è questo non ha a che fare con la poesia perché nessuno impedisce di farsi la propria strada e cercare di crearsi un percorso di acquisto come abbiamo fatto in diversi altri prima, però manco avere la pretesa della pappa fatta e poi magari mettere pure sul compra&vendi le bottiglie prese in più per rientrare delle spese

Guarda davide, caschi male, nel senso che al sottoscritto di avere canali propri o "suggeriti" glie ne sbatte il giusto (leggasi "zero"). Voglio la bottiglia x...se posso permettermela me la compro, altrimenti metto i soldi da parte fino al budget. Nè più nè meno di tutti gli altri ambiti della vita. Sono per il libero mercato e, per tornare al topic, Conterno & produttori di qualità fanno bene a farsi pagare quello che il pubblico è disposto a pagargli. Stasera comunque un bel Paltrinieri da 7 euri e passa la paura...so cuntèt lì stès (leggasi son contento lo stesso :D )



Bravo, sia per il fatto che la bottiglia la compri che per Paltrinieri (che amo ma che a volte con i tappi...)

Sul discorso prezzi ormai si è detto anche troppo, non ho mai criticato a priori chi con una qualità costante o crescente riesce a imporre il proprio vino al proprio prezzo nel mercato libero, sia chiaro, "contesto" chi usa la leva del prezzo per nobilitare un prodotto in tempi rapidi o chi mette fuori la bottiglia che capita "giusto al momento giusto" perché ci vedo una operazione economica non sempre sostenuta dal contenuto in vetro ma questo è un mio modo di vedere da sempre

Sullo specifico, per stare in tema, mi sembra ad oggi sia stato prodotto da Montevertine, da Sergio Manetti, un vino straordinario ovvero il Pergole Riserva 1990 e poi una serie di bottiglie decisamente buone dal 2001 dopo qualche piccola incertezza , per me Pergole normale è una bottiglia per la quale potrei spendere 60/70 €, oltre ci ragiono su, 90/100 € farei una fatica boia a meno che non si tratti di una annata con alcuni anni, per questo motivo la super riserva fatta nelle vendemmia perfetta che casca giusto nel 50° mi lascia tiepido e potrei pagarla come 2 Pergole (esempio), oltre volgo serenamente lo sguardo altrove perché il bello di questo mondo è che comunque ci sarà sempre qualche altra bottiglia interessante che ci aspetta :wink:
bobbisolo
Messaggi: 83
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnola Emilia
Contatta:

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda bobbisolo » 11 lug 2018 09:32

trovi un Radice 2012 al conad di Novellara... certo devi arrampicarti fino all'ultimo scaffale armato di aspirapolvere... però vuoi mettere la poesia di fare archeologia al supermercato?
Mi pare che la domanda sia poco sincronizzata con l'offerta, sta maledetta :twisted:
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26308
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda vinotec » 11 lug 2018 09:49

bobbisolo ha scritto:trovi un Radice 2012 al conad di Novellara... certo devi arrampicarti fino all'ultimo scaffale armato di aspirapolvere... però vuoi mettere la poesia di fare archeologia al supermercato?
Mi pare che la domanda sia poco sincronizzata con l'offerta, sta maledetta :twisted:


leggevo questa mattina su un quotidiano che a Novellara non hanno solo il radice 2012, ma in un casale, i carabinieri, hanno trovato 21 kg. di cocaina purissima...
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
bobbisolo
Messaggi: 83
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnola Emilia
Contatta:

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda bobbisolo » 11 lug 2018 10:14

...sempre pensato che i novellaresi siano degli "spostati", a campagnola solo stinchi di santo e sorbara di annata :mrgreen:
più seriamente, non fosse per la scarsità di vetrine non diresti di trovarti in Emilia... ma il nostro paese è bello anche per questo, w la solidarietà e l'animo cooperativo, tanto... morto un papa se ne fa un altro :lol:
supersonic76
Messaggi: 501
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda supersonic76 » 11 lug 2018 10:32

alì65 ha scritto:apro, apro, a proposito; siamo su di un forum del cibo/vino non in una sala dove tu tieni i tuoi corsi di "motivatore" economico/aziendale


:mrgreen:
Memento Audere Semper
Timoteo
Messaggi: 2063
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda Timoteo » 11 lug 2018 12:10

vinotec ha scritto:
bobbisolo ha scritto:trovi un Radice 2012 al conad di Novellara... certo devi arrampicarti fino all'ultimo scaffale armato di aspirapolvere... però vuoi mettere la poesia di fare archeologia al supermercato?
Mi pare che la domanda sia poco sincronizzata con l'offerta, sta maledetta :twisted:


leggevo questa mattina su un quotidiano che a Novellara non hanno solo il radice 2012, ma in un casale, i carabinieri, hanno trovato 21 kg. di cocaina purissima...


Quello è un buon investimento.
Consigliato.
Altro che vini.
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26308
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda vinotec » 11 lug 2018 14:17

Timoteo ha scritto:
vinotec ha scritto:
bobbisolo ha scritto:trovi un Radice 2012 al conad di Novellara... certo devi arrampicarti fino all'ultimo scaffale armato di aspirapolvere... però vuoi mettere la poesia di fare archeologia al supermercato?
Mi pare che la domanda sia poco sincronizzata con l'offerta, sta maledetta :twisted:


leggevo questa mattina su un quotidiano che a Novellara non hanno solo il radice 2012, ma in un casale, i carabinieri, hanno trovato 21 kg. di cocaina purissima...


Quello è un buon investimento.
Consigliato.
Altro che vini.


...certamente, ma è un po' più pericoloso...
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
ciscuz500r
Messaggi: 176
Iscritto il: 23 mag 2016 12:05

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda ciscuz500r » 19 lug 2018 12:32

Non sono un grande frequentatore di ristoranti ma l'altra sera sono stato ospite di parenti al "Miramonti l'altro". posto molto bello, bellissima serata. Detto questo, mentre tutti erano inebriati dal bel giardinetto che ci accoglieva per la cena, mi sono messo, curioso curioso a sfogliare la carta dei vini. logicamente, il prezzo delle bottiglie è ben superiore al prezzo forum. una bella sorpresa l'ho avuta sul PT... la 2013 a 210€... la 50 anni a 430€... non pensavo proprio.
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26308
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda vinotec » 19 lug 2018 14:26

ciscuz500r ha scritto:Non sono un grande frequentatore di ristoranti ma l'altra sera sono stato ospite di parenti al "Miramonti l'altro". posto molto bello, bellissima serata. Detto questo, mentre tutti erano inebriati dal bel giardinetto che ci accoglieva per la cena, mi sono messo, curioso curioso a sfogliare la carta dei vini. logicamente, il prezzo delle bottiglie è ben superiore al prezzo forum. una bella sorpresa l'ho avuta sul PT... la 2013 a 210€... la 50 anni a 430€... non pensavo proprio.


...ricarico giusto per un ristorante di quel livello; vedrai però che se avessi chiesto al titolare di poter comperare una 50 e portartela via, credo avrebbe detto che potevi consumarla solo al ristorante...
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
supersonic76
Messaggi: 501
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda supersonic76 » 19 lug 2018 14:28

ciscuz500r ha scritto:Non sono un grande frequentatore di ristoranti ma l'altra sera sono stato ospite di parenti al "Miramonti l'altro". posto molto bello, bellissima serata. Detto questo, mentre tutti erano inebriati dal bel giardinetto che ci accoglieva per la cena, mi sono messo, curioso curioso a sfogliare la carta dei vini. logicamente, il prezzo delle bottiglie è ben superiore al prezzo forum. una bella sorpresa l'ho avuta sul PT... la 2013 a 210€... la 50 anni a 430€... non pensavo proprio.


430 :shock:
Tutti al Miramonti!
Memento Audere Semper
maxer
Messaggi: 1760
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: ...fate tutti finta di niente eh???

Messaggioda maxer » 19 lug 2018 14:30

ciscuz500r ha scritto:mi sono messo, curioso curioso a sfogliare la carta dei vini. logicamente, il prezzo delle bottiglie è ben superiore al prezzo forum. una bella sorpresa l'ho avuta sul PT... la 2013 a 210€... la 50 anni a 430€... non pensavo proprio.

Ovviamente ne hai comprate 5 di Pergole 50 e fra un po' le metterai in vendita (lazzarone che non sei altro ... :wink: )
carpe diem 8)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ninetto e 28 ospiti