Gnocca e Vino

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Timoteo » 06 feb 2018 15:41

marcolanc ha scritto:Essendo un primo appuntamento, a meno che la donna in questione non sia sordomuta,


voglio dire, stai scherzando?
la sordomuta, procace, di 28 anni è l'obiettivo ideale!
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Timoteo » 06 feb 2018 15:43

raissa79 ha scritto:
supersonic76 ha scritto:Il Gewurtraminer è il peggior vino dell'universo ma è - senza eccezione- adorato dalla Gnocca.
Misteri della vita


Dipende da quale gnocca...a me fa cagare. Se esco con uno e lo ordina non ha speranze :lol:


ma co' chi voi usci' tu?
maritata!
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 432
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Patàta » 06 feb 2018 15:55

Timoteo ha scritto:
marcolanc ha scritto:Essendo un primo appuntamento, a meno che la donna in questione non sia sordomuta,


voglio dire, stai scherzando?
la sordomuta, procace, di 28 anni è l'obiettivo ideale!


Anche 23.
Avatar utente
voor69
Messaggi: 2524
Iscritto il: 30 dic 2008 20:38
Località: Berghem City

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda voor69 » 06 feb 2018 16:45

win_67 ha scritto:Pregiatissimi,
siete in procinto di uscire con una gran gnocca (o termini similari) per la prima volta.
Vi chiede di andare a bere un bicchiere di vino, quale scegliete?
Premesso che non la conoscete in tutti i sensi soprattutto enoicamente, magari è un "Marco" travestito :lol:, vorrei due risposte, una con la quale scegliete un vino vostro preferito che vi piacerebbe farle comunque assaggiare e qui senza limiti, l'altra una risposta pratica, non un Don Pomicion del '69, nel senso che sia facilmente reperibile e a prezzo umano (15-25 euro circa).
Grazie
Vincenzo


Buongiorno,
nei BEI tempi che furono osservavo all'aperitivo come 'impugnava' il bicchiere che ha il suo perchè (soprattutto da sobri) e quindi la scelta del vino calamutande era la fase successiva.
Se impugna il calice come una mannaia va da sè........tre Negroni (intendo il cocktail) e sei apposto......forse... :mrgreen:
Ritengo comunque che la bolla sia un grande aiuto per innescare un poco di complicità e sciogliere il ghiaccio.
Comunque per una Gran Gnocca a prescindere dall'esito (tanda su - tanda giù) un BE Perrier Jouet fa la su sporca figura, anche d'effetto se vogliamo.
Praticamente fai uno sforzino e metti mano al portafoglio....sempre di GRAN GNOCCA si sta parlando....eccheneso un Gobillard BDB ma un cinquantello ci vuole. :P
Bianchi e Rossi li eviterei.....la prima volta.
Se non è bello ciò che piace, figuriamoci se piace ciò che è brutto.

Can you tell me the name of 3 great kings who have brought happiness & peace into people's lives?
Smo-king, Drin-king & Fuc-king
vinogodi
Messaggi: 27088
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda vinogodi » 06 feb 2018 17:28

voor69 ha scritto:
win_67 ha scritto:Pregiatissimi,
siete in procinto di uscire con una gran gnocca (o termini similari) per la prima volta.
Vi chiede di andare a bere un bicchiere di vino, quale scegliete?
Premesso che non la conoscete in tutti i sensi soprattutto enoicamente, magari è un "Marco" travestito :lol:, vorrei due risposte, una con la quale scegliete un vino vostro preferito che vi piacerebbe farle comunque assaggiare e qui senza limiti, l'altra una risposta pratica, non un Don Pomicion del '69, nel senso che sia facilmente reperibile e a prezzo umano (15-25 euro circa).
Grazie
Vincenzo


Buongiorno,
nei BEI tempi che furono osservavo all'aperitivo come 'impugnava' il bicchiere che ha il suo perchè (soprattutto da sobri) e quindi la scelta del vino calamutande era la fase successiva.
Se impugna il calice come una mannaia va da sè........tre Negroni (intendo il cocktail) e sei apposto......forse... :mrgreen:
Ritengo comunque che la bolla sia un grande aiuto per innescare un poco di complicità e sciogliere il ghiaccio.
Comunque per una Gran Gnocca a prescindere dall'esito (tanda su - tanda giù) un BE Perrier Jouet fa la su sporca figura, anche d'effetto se vogliamo.
Praticamente fai uno sforzino e metti mano al portafoglio....sempre di GRAN GNOCCA si sta parlando....eccheneso un Gobillard BDB ma un cinquantello ci vuole. :P
Bianchi e Rossi li eviterei.....la prima volta.
...come già detto io eviterei solo il Prosecco, poi va da se che il vino andrebbe customizzato sui desideri (reconditi o palesi) della partner del momento, quindi l'opera di intelligence preliminare aiuterebbe non poco. Rimango legato alla bolla, per esperienza personale , perché anche "l'intenditrice" che gongolerebbe con un Borgogna o un grande Barolo, la bolla non lascia mai indifferente e , comunque , fa "ambience" a prescindere . Certo avere davanti una vera appassionata che gli luccicano gli occhi mentre gli versi una bottiglia di Vosne Romanée Beaumonts di Rouget ... sai che libidine anche psicologica e che prospettiva di doposerata... :P
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
marcolanc
Messaggi: 628
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda marcolanc » 06 feb 2018 17:49

Patàta ha scritto:
Timoteo ha scritto:
marcolanc ha scritto:Essendo un primo appuntamento, a meno che la donna in questione non sia sordomuta,


voglio dire, stai scherzando?
la sordomuta, procace, di 28 anni è l'obiettivo ideale!


Anche 23.

Una Emily Ratajkowski che non profferisce verbo... il mio sogno nel cassetto. :D
Poi può impormi anche i vini di Eurospin che me li faccio piacere anch’io...
Ultima modifica di marcolanc il 06 feb 2018 17:51, modificato 1 volta in totale.
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1318
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 06 feb 2018 17:51

credo che l'alternativa dei tre negroni sia tra le più valide..checché se ne dica.. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Lorenzo
Spectator
Messaggi: 3623
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Spectator » 06 feb 2018 18:06

Mike76 ha scritto:Se è tipa da rosso, un bell'Amarone e porti a casa il risultato.


..Quoterrimo :D ! Red..for ever.
dc87
Messaggi: 400
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda dc87 » 06 feb 2018 19:10

Belle Epoque di Perriet Jouet... anche l'occhio vuole la sua parte.
La mia ragazza sta ancora usando la bottiglia come vaso da rosa singola 8)
chiara67
Messaggi: 126
Iscritto il: 27 dic 2013 19:45

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda chiara67 » 06 feb 2018 21:43

raissa79 ha scritto:
supersonic76 ha scritto:Il Gewurtraminer è il peggior vino dell'universo ma è - senza eccezione- adorato dalla Gnocca.
Misteri della vita


Dipende da quale gnocca...a me fa cagare. Se esco con uno e lo ordina non ha speranze :lol:


Quoto.
Adesso pero' capisco un po' di cose... :roll: tipo il numero di bottiglie di vino dolce regalatemi (senza ottenere ASSOLUTAMENTE nulla in cambio) da conoscenti vari. :lol: :lol:
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Timoteo » 06 feb 2018 22:08

raissa, titti e ora la signora chiara67 (che non conosco), non sarà un po' troppo pieno di donne sto forum?
si corre il rischio del sovradosaggio.
chiara67
Messaggi: 126
Iscritto il: 27 dic 2013 19:45

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda chiara67 » 06 feb 2018 22:16

Timoteo ha scritto:raissa, titti e ora la signora chiara67 (che non conosco), non sarà un po' troppo pieno di donne sto forum?
si corre il rischio del sovradosaggio.


in effetti cerco di limitare la mia presenza senno' qualcuno qui ci lascia le penne per overdose
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Timoteo » 06 feb 2018 22:35

chiara67 ha scritto:
Timoteo ha scritto:raissa, titti e ora la signora chiara67 (che non conosco), non sarà un po' troppo pieno di donne sto forum?
si corre il rischio del sovradosaggio.


in effetti cerco di limitare la mia presenza senno' qualcuno qui ci lascia le penne per overdose


ho sempre dimostrato una certa predilezione per le droghe.
Nelle Nuvole
Messaggi: 231
Iscritto il: 10 ott 2012 16:04

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Nelle Nuvole » 07 feb 2018 00:29

O Signurr! Ancora con queste domande?
Se una Gnocca vi chiede di andare a bere un bicchiere di vino è perché probabilmente non si sente abbastanza pronta per una cena completa. Io mi preoccuperei più della scelta di un locale non eccessivamente fighetto, piuttosto un luogo in cui si possa sentire a suo agio, con sedie comode e non troppo rumoroso, qualcosa che favorisca l'intimità di una conversazione. CONVERSAZIONE, poi il vino. E che il vino non sia altamente alcolico, altrimenti si addormenta troppo presto. che non sia troppo pesante o troppo spinto come bolla.
Insomma, evitare il troppo. Bene sarebbe farle assaggiare un vino che abbia una storia, per il vitigno e il luogo di provenienza, qualcosa che voi conoscete bene e che vi vivacizzi nel raccontarlo.
Se accetta di uscire è già ben predisposta, basta non spaventarla con un TROPPO.
Maglio cominciare con un bicchiere, se non le piace, passare ad altro. Una bottiglia è già più impegnativa.
E non fissate lo sguardo sulla scollatura, meglio gli occhi.
Oppure l'etichetta, italiana e non scontata.
In bocca al lupo.
[Il giorno della mia nascita mi venne consegnato un certificato di Non-Idoneità
(F.U. Hoff)]
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12160
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda l'oste » 07 feb 2018 03:26

Nelle Nuvole ha scritto:O Signurr! Ancora con queste domande?
Se una Gnocca vi chiede di andare a bere un bicchiere di vino è perché probabilmente non si sente abbastanza pronta per una cena completa. Io mi preoccuperei più della scelta di un locale non eccessivamente fighetto, piuttosto un luogo in cui si possa sentire a suo agio, con sedie comode e non troppo rumoroso, qualcosa che favorisca l'intimità di una conversazione. CONVERSAZIONE, poi il vino. E che il vino non sia altamente alcolico, altrimenti si addormenta troppo presto. che non sia troppo pesante o troppo spinto come bolla.
Insomma, evitare il troppo. Bene sarebbe farle assaggiare un vino che abbia una storia, per il vitigno e il luogo di provenienza, qualcosa che voi conoscete bene e che vi vivacizzi nel raccontarlo.
Se accetta di uscire è già ben predisposta, basta non spaventarla con un TROPPO.
Maglio cominciare con un bicchiere, se non le piace, passare ad altro. Una bottiglia è già più impegnativa.
E non fissate lo sguardo sulla scollatura, meglio gli occhi.
Oppure l'etichetta, italiana e non scontata.
In bocca al lupo.

Da applausi ogni parola e il grassetto standing ovation.
Un post così perfetto poteva scriverlo solo una donna.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Timoteo » 07 feb 2018 04:57

l'oste ha scritto:
Nelle Nuvole ha scritto:O Signurr! Ancora con queste domande?
Se una Gnocca vi chiede di andare a bere un bicchiere di vino è perché probabilmente non si sente abbastanza pronta per una cena completa. Io mi preoccuperei più della scelta di un locale non eccessivamente fighetto, piuttosto un luogo in cui si possa sentire a suo agio, con sedie comode e non troppo rumoroso, qualcosa che favorisca l'intimità di una conversazione. CONVERSAZIONE, poi il vino. E che il vino non sia altamente alcolico, altrimenti si addormenta troppo presto. che non sia troppo pesante o troppo spinto come bolla.
Insomma, evitare il troppo. Bene sarebbe farle assaggiare un vino che abbia una storia, per il vitigno e il luogo di provenienza, qualcosa che voi conoscete bene e che vi vivacizzi nel raccontarlo.
Se accetta di uscire è già ben predisposta, basta non spaventarla con un TROPPO.
Maglio cominciare con un bicchiere, se non le piace, passare ad altro. Una bottiglia è già più impegnativa.
E non fissate lo sguardo sulla scollatura, meglio gli occhi.
Oppure l'etichetta, italiana e non scontata.
In bocca al lupo.

Da applausi ogni parola e il grassetto standing ovation.
Un post così perfetto poteva scriverlo solo una donna.


Si ma anche ducojoni.
Avatar utente
voor69
Messaggi: 2524
Iscritto il: 30 dic 2008 20:38
Località: Berghem City

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda voor69 » 07 feb 2018 06:43

Nelle Nuvole ha scritto:O Signurr! Ancora con queste domande?
Se una Gnocca vi chiede di andare a bere un bicchiere di vino è perché probabilmente non si sente abbastanza pronta per una cena completa. Io mi preoccuperei più della scelta di un locale non eccessivamente fighetto, piuttosto un luogo in cui si possa sentire a suo agio, con sedie comode e non troppo rumoroso, qualcosa che favorisca l'intimità di una conversazione. CONVERSAZIONE, poi il vino. E che il vino non sia altamente alcolico, altrimenti si addormenta troppo presto. che non sia troppo pesante o troppo spinto come bolla.
Insomma, evitare il troppo. Bene sarebbe farle assaggiare un vino che abbia una storia, per il vitigno e il luogo di provenienza, qualcosa che voi conoscete bene e che vi vivacizzi nel raccontarlo.
Se accetta di uscire è già ben predisposta, basta non spaventarla con un TROPPO.
Maglio cominciare con un bicchiere, se non le piace, passare ad altro. Una bottiglia è già più impegnativa.
E non fissate lo sguardo sulla scollatura, meglio gli occhi.
Oppure l'etichetta, italiana e non scontata.
In bocca al lupo.



Ma.......CHE COMPLICAZIONI.......seppure a tutto c’è rimedio.
Evvero che per una donna è molto INTIMO pasteggiare al primo appuntamento.
Ma a questo punto si innescano anche una serie di quesiti
1 quale è il giorno giusto?
2 a che ora?
3 la vai a prendere o vi incontrate ? Occhio alla risposta!!
4 Ci si incontra dopocena altrimenti il cerbiatto si spaventa!!! Così al terzo bicchiere a stomaco pieno si evita di sparare cazzate!
5 Dissento sulla bolla.....ASSOLUTAMENTE YES
6 Conosco pochissimi posti che siano intimi e quelli che lo sono hanno solitamente dei vini di merda, invece la poltrona di casa Vincenzo è comodissima, nevvero?
7 Raccontarle del vino e vitigno non potrebbe annoiarla? “Mi ricordo ancora le nottate passate con l’abate Pomicion a fare il remuage che spasso.....”
8 Vince non guardare la scollatura!!! Ma se noti una calza rotta glielo puoi fare presente? P.s. Concentrati sulle sue mani e sugli occhi (con accortezza e disinvoltura sennò si vede che lo fai per non guardarle la scollatura)!!
9 Portale un fiore e se non sai se è allergica pure un antistaminico!!
Ecchecazzo... Vincenzo.... sarei già stressato ancora prima di uscire io me ne starei a casa!!!
Se non è bello ciò che piace, figuriamoci se piace ciò che è brutto.

Can you tell me the name of 3 great kings who have brought happiness & peace into people's lives?
Smo-king, Drin-king & Fuc-king
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26330
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda vinotec » 07 feb 2018 07:13

...io una sera di qualche anno fa, invitai a cena una signorina in un locale veramente al TOP(la Frasca di Gianfranco Bolognesi), roba da 300.000lire a testa ed ordinai una bottiglia di Sassicaia...quando il sommelier la stava per aprire, la signorina, molto garbatamente disse: io non bevo vino, sono astemia...a me oltre le braccia mmi caddero anche i marroni e dovetti ripiegare in una mezzina sempre di sassicaia che mi scolai da solo, mentre lei andava ad acqua minerale...morale?
Un'indagine preliminare per la prescelta, va sempre fatto...per la cronaca non me la diede :(
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
littlewood
Messaggi: 1385
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda littlewood » 07 feb 2018 09:30

voor69 ha scritto:
Nelle Nuvole ha scritto:O Signurr! Ancora con queste domande?
Se una Gnocca vi chiede di andare a bere un bicchiere di vino è perché probabilmente non si sente abbastanza pronta per una cena completa. Io mi preoccuperei più della scelta di un locale non eccessivamente fighetto, piuttosto un luogo in cui si possa sentire a suo agio, con sedie comode e non troppo rumoroso, qualcosa che favorisca l'intimità di una conversazione. CONVERSAZIONE, poi il vino. E che il vino non sia altamente alcolico, altrimenti si addormenta troppo presto. che non sia troppo pesante o troppo spinto come bolla.
Insomma, evitare il troppo. Bene sarebbe farle assaggiare un vino che abbia una storia, per il vitigno e il luogo di provenienza, qualcosa che voi conoscete bene e che vi vivacizzi nel raccontarlo.
Se accetta di uscire è già ben predisposta, basta non spaventarla con un TROPPO.
Maglio cominciare con un bicchiere, se non le piace, passare ad altro. Una bottiglia è già più impegnativa.
E non fissate lo sguardo sulla scollatura, meglio gli occhi.
Oppure l'etichetta, italiana e non scontata.
In bocca al lupo.



Ma.......CHE COMPLICAZIONI.......seppure a tutto c’è rimedio.
Evvero che per una donna è molto INTIMO pasteggiare al primo appuntamento.
Ma a questo punto si innescano anche una serie di quesiti
1 quale è il giorno giusto?
2 a che ora?
3 la vai a prendere o vi incontrate ? Occhio alla risposta!!
4 Ci si incontra dopocena altrimenti il cerbiatto si spaventa!!! Così al terzo bicchiere a stomaco pieno si evita di sparare cazzate!
5 Dissento sulla bolla.....ASSOLUTAMENTE YES
6 Conosco pochissimi posti che siano intimi e quelli che lo sono hanno solitamente dei vini di merda, invece la poltrona di casa Vincenzo è comodissima, nevvero?
7 Raccontarle del vino e vitigno non potrebbe annoiarla? “Mi ricordo ancora le nottate passate con l’abate Pomicion a fare il remuage che spasso.....”
8 Vince non guardare la scollatura!!! Ma se noti una calza rotta glielo puoi fare presente? P.s. Concentrati sulle sue mani e sugli occhi (con accortezza e disinvoltura sennò si vede che lo fai per non guardarle la scollatura)!!
9 Portale un fiore e se non sai se è allergica pure un antistaminico!!
Ecchecazzo... Vincenzo.... sarei già stressato ancora prima di uscire io me ne starei a casa!!!

Un post cosi' poteva scriverlo solo un' uomo......
vinogodi
Messaggi: 27088
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda vinogodi » 07 feb 2018 09:53

...per vivacizzare il thread ( o ne apriamo un altro?) sarebbe ancor più interessante : "come vivacizzare il rapporto con una bella cenetta con la compagna , o compagno, con cui si è accoppiati da almeno 20 anni ... per stupirla ancora , cosa beviamo?" ... quello si è un compitino mica da ridere ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Timoteo » 07 feb 2018 11:22

vinogodi ha scritto:...per vivacizzare il thread ( o ne apriamo un altro?) sarebbe ancor più interessante : "come vivacizzare il rapporto con una bella cenetta con la compagna , o compagno, con cui si è accoppiati da almeno 20 anni ... per stupirla ancora , cosa beviamo?" ... quello si è un compitino mica da ridere ...


Immagine
Ziliovino
Messaggi: 3034
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Ziliovino » 07 feb 2018 12:24

vinogodi ha scritto:...per vivacizzare il thread ( o ne apriamo un altro?) sarebbe ancor più interessante : "come vivacizzare il rapporto con una bella cenetta con la compagna , o compagno, con cui si è accoppiati da almeno 20 anni ... per stupirla ancora , cosa beviamo?" ... quello si è un compitino mica da ridere ...


in quel caso si può essere un po' più sfacciati: Erectus? :mrgreen:
(ma lo fanno ancora? :roll: )
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
Avatar utente
Raido
Messaggi: 95
Iscritto il: 29 nov 2016 15:19
Località: Torino

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda Raido » 07 feb 2018 13:00

In entrambi i compitini, per motivi diversi eviterei magari questo:

Immagine
giandriolo
Messaggi: 182
Iscritto il: 22 feb 2016 19:07
Località: Triveneto

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda giandriolo » 07 feb 2018 13:52

vinogodi ha scritto:...per vivacizzare il thread ( o ne apriamo un altro?) sarebbe ancor più interessante : "come vivacizzare il rapporto con una bella cenetta con la compagna , o compagno, con cui si è accoppiati da almeno 20 anni ... per stupirla ancora , cosa beviamo?" ... quello si è un compitino mica da ridere ...


Dopo aver letto "vivacizzare il rapporto" è stata necessaria un'attenta analisi storica enoerotica e un briefing tra le redazioni di Playboy, Men's Health e Vanity Fair, per concludere quanto segue.
In un contesto d'intimo rapporto pluriennale, a cena, per scaldare l'atmosfera, si riterrebbe opportuno incominciare con un Durello Lessini, giusto per sciogliere lo stress e creare i giusti presupposti per godere la serata con il/la partner. Un'alternativa di sostegno è la Passerina Gaudio Magno, che tra l'altro può rappresentare un sottile messaggio subliminale alle più colte e attente compagne di bevute.
Per i più nordici, col freddo inverno, si propone di continuare l'assaggio col Lugana Busocaldo, fragrante e godibile a detta di numerosi esperti sommelier, nonché sorprendente per qualità e spettro aromatico.
Venendo poi al "sodo", un must per stupire e compiacere è unanimemente il Bricco dell'Uccellone, soprattutto se in grande formato...
A voler "scendere" geograficamente, creando così una valida alternativa, si è votato per il Merlo della Topanera, "vino di quelli ch’io definisco compiuti per consistenza, calore e dialettico incanto" (cit. Veronelli).
Infine, per non lasciare nulla al caso, si è convenuto che il Soffocone di Vincigliata può essere la soluzione ideale per accompagnare il fine pasto, o anche, in alternativa, da intermezzo, per spezzare il pasto, invece del classico sorbetto.
Wine improves with age. The older I get, the better I like it.
pstrada75
Messaggi: 538
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: Gnocca e Vino

Messaggioda pstrada75 » 07 feb 2018 14:11

giandriolo ha scritto:Dopo aver letto "vivacizzare il rapporto" è stata necessaria un'attenta analisi storica enoerotica e un briefing tra le redazioni di Playboy, Men's Health e Vanity Fair, per concludere quanto segue. In un contesto d'intimo rapporto pluriennale, a cena, per scaldare l'atmosfera, si riterrebbe opportuno incominciare con un Durello Lessini, giusto per sciogliere lo stress e creare i giusti presupposti per godere la serata con il/la partner. Un'alternativa di sostegno è la Passerina Gaudio Magno, che tra l'altro può rappresentare un sottile messaggio subliminale alle più colte e attente compagne di bevute. Per i più nordici, col freddo inverno, si propone di continuare l'assaggio col Lugana Busocaldo, fragrante e godibile a detta di numerosi esperti sommelier, nonché sorprendente per qualità e spettro aromatico.Venendo poi al "sodo", un must per stupire e compiacere è unanimemente il Bricco dell'Uccellone, soprattutto se in grande formato... A voler "scendere" geograficamente, creando così una valida alternativa, si è votato per il Merlo della Topanera, "vino di quelli ch’io definisco compiuti per consistenza, calore e dialettico incanto" (cit. Veronelli).Infine, per non lasciare nulla al caso, si è convenuto che il Soffocone di Vincigliata può essere la soluzione ideale per accompagnare il fine pasto, o anche, in alternativa, da intermezzo, per spezzare il pasto, invece del classico sorbetto.


GENIO VERO!!!!! :lol: :lol: :lol:

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: piergi e 18 ospiti