Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 1018
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda gambero_parlante » 16 ott 2017 11:53

Alta Langa Brut Zero Nature Sboccatura Tardiva ’11 - Enrico Serafino

Barbaresco Albesani S. Stefano Ris. ’12 - Castello di Neive

Barbaresco Crichët Pajé ’08 - Roagna

Barbaresco Maria di Brün ’ - Ca' Rome'

Barbaresco Martinenga Camp Gros Ris. ’12 - Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

Barbaresco Montaribaldi ’13 - Fiorenzo Nada

Barbaresco Nervo ’14 - Rizzi

Barbaresco Ovello ’13 - Cantina del Pino

Barbaresco Ovello ’14 - Cascina Morassino

Barbaresco Pajoré ’14 - Sottimano

Barbaresco Rabajà ’13 - Bruno Rocca

Barbaresco Roncaglie ’14 - Poderi Colla

Barbaresco Serraboella ’13 - F.lli Cigliuti

Barbaresco Sorì Tildin ’14 - Gaja

Barbaresco Vallegrande ’14 - Ca' del Baio

Barbera d'Asti Bricco dell'Uccellone ’15 - Braida

Barbera d'Asti Sup. Epico ’15 - Pico Maccario

Barbera d'Asti Sup. Nizza Riserva della Famiglia ’09 - Coppo

Barbera d'Asti Sup. Sant' Emiliano ’15 - Marchesi Incisa della Rocchetta

Barbera d'Asti Sup. V. La Mandorla ’15 - Luigi Spertino

Barbera del M.to Giulin ’15 - Giulio Accornero e Figli

Barolo ’13 - Bartolo Mascarello

Barolo Bricco Rocche ’13 - Ceretto

Barolo Brunate ’13 - Enzo Boglietti

Barolo Brunate ’13 - Giuseppe Rinaldi

Barolo Cerretta V. Bricco ’11 - Elio Altare - Cascina Nuova

Barolo del Comune di Barolo Essenze ’13 - Vite Colte

Barolo Falletto V. Le Rocche Ris. ’11 - Bruno Giacosa

Barolo Gabutti ’13 Gabutti - Franco Boasso

Barolo Ginestra Ris. ’09 - Paolo Conterno

Barolo Lazzarito Ris. ’11 - Ettore Germano

Barolo Monfortino Ris. ’10 - Giacomo Conterno

Barolo Monprivato ’12 - Giuseppe Mascarello e Figlio

Barolo Monvigliero ’13 - F.lli Alessandria

Barolo Ornato ’13- Pio Cesare

Barolo Paiagallo Casa E. di Mirafiore ’13 - Fontanafredda

Barolo Ravera Bricco Pernice ’12 - Elvio Cogno

Barolo Resa 56 ’13 - Brandini

Barolo Ris. ’10 - Giacomo Borgogno & Figli

Barolo Ris. ’11 - Paolo Manzone

Barolo Rocche dell'Annunziata Ris. ’11 - Paolo Scavino

Barolo Sarmassa V. Bricco Ris. ’11 - Giacomo Brezza & Figli

Barolo Sarmassa V. Merenda ’10 - Giorgio Scarzello e Figli

Barolo Sottocastello di Novello ’12 - Ca' Viola

Barolo V. Lazzairasco ’13 - Guido Porro

Barolo V. Rionda ’10 - Figli Luigi Oddero

Barolo V. Rionda Ester Canale Rosso ’13 - Giovanni Rosso

Barolo V. Rionda Ris. ’11- Massolino

Barolo Vignarionda ’13 - Terre del Barolo

Barolo Villero ’13 - Brovia

Barolo Villero Ris. ’09 - Vietti

Boca ’12 Le Piane Bramaterra ’12 - Noah

Colli Tortonesi Timorasso Fausto ’15 - Vigne Marina Coppi

Colli Tortonesi Timorasso Ombra di Luna ’15 - Cascina Salicetti

Costa del Vento ’15 - Vigneti Massa

Dogliani Papà Celso ’16 - Abbona

Dolcetto di Ovada ’15 - Tacchino

Erbaluce di Caluso ’16 - Podere Macellio

Erbaluce di Caluso Le Chiusure ’16 - Benito Favaro

Gattinara Osso San Grato ’13 - Antoniolo

Gattinara Ris. ’12 - Giancarlo Travaglini

Gavi del Comune di Gavi GG ’15 - Cantina Produttori del Gavi

Gavi del Comune di Gavi Monterotondo ’15 - Villa Sparina

Gavi V. della Rovere Verde Ris. ’15 - La Mesma

Ghemme V. Pelizzane ’11 - Torraccia del Piantavigna

Grignolino del M.to Casalese ’16 - Vicara

Marcalberto Extra Brut Millesimo2Mila12 M. Cl. ’12 - Marcalberto

Moscato d'Asti ’16 - Paolo Saracco

Moscato d'Asti Canelli Sant'Ilario ’16 - Ca' d' Gal

Moscato d'Asti Casa di Bianca ’16 - Gianni Doglia

Nizza La V. dell'Angelo ’14 - Cascina La Barbatella

Roero Arneis Cecu d'la Biunda ’16 - Monchiero Carbone

Roero Arneis Le Rive del Bricco delle Ciliegie ’16 - Giovanni Almondo

Roero Gepin ’13 - Stefanino Costa

Roero Valmaggiore V. Audinaggio ’15 - Cascina Ca' Rossa

Ruché di Castagnole M.to Laccento ’16 - Montalbera
Gambero Rosso
gp
Messaggi: 2658
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda gp » 16 ott 2017 17:34

24 Baroli 2012 premiati l'anno scorso, solo 14 2013 premiati quest'anno.
Evidentemente l'annata non ha convinto molto, anche a tenere conto dell'avvertenza che il confronto tra annate diverse della guida va fatto con una certa cautela.
gp
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12540
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda Kalosartipos » 16 ott 2017 17:51

gp ha scritto:24 Baroli 2012 premiati l'anno scorso, solo 14 2013 premiati quest'anno.
Evidentemente l'annata non ha convinto molto.

Se lo dicono loro.. :wink:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Marcozzo
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 dic 2015 14:04

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda Marcozzo » 16 ott 2017 19:17

Certo che mettendo una a fianco all'altra la lista dei premiati 17 e questa 18, risulta davvero evidente che si tratti di elenchi fatti abbastanza col bilancino soprattutto sulle denominazioni minori. 1 grignolino e 1 ruchè, 3 gavi, 1 dogliani ed 1 ovada, tolgo 1 nebbiolo del nord piemonte (carema) e ne aggiungo uno (bramaterra), 3 moscati d'asti.... Sembra poi che quest'anno sia l'anno della riscoperta dei bianchi: 3 timorassi e 2 roero arneis e un erbaluce di caluso in più. E poi il mistero dei baroli 13....
BarbarEdo
Messaggi: 461
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda BarbarEdo » 16 ott 2017 19:57

Buono il Roncaglie dei poderi Colla! Il '14 più pronto del '13, che mi è sembrato di grande energia ma bisognoso di qualche altro anno in bottiglia per risolvere il tannino assassino.
Sono contento per il premio a cascina Morassino: del loro barbaresco si parla forse meno di quanto meriterebbe.
Sono curioso di assaggiare la barberona 2015 di Spertino, anche se tra qualche lustro sarebbe più consigliabile.. qualcuno l'ha testata?
Qualcuno invece mi saprebbe dire qualcosa su:
Barolo gabutti di Franco boasso
Barolo Resa 56 di Brandini
Barolo Sarmassa vigna merenda di Scarzello?
Thanks
Primum bibere deinde philosophari
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12540
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda Kalosartipos » 16 ott 2017 20:49

BarbarEdo ha scritto:Barolo Sarmassa vigna merenda di Scarzello?
Thanks

Ti posso solo dire che la premiata 2010 deve essere uscita da poco.. io sono stato in visita da loro lo scorso febbraio e la 2011 era uscita il mese prima, mentre la 2010 ci dissero che sarebbe uscita parecchio più avanti..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Marcozzo
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 dic 2015 14:04

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda Marcozzo » 16 ott 2017 21:45

BarbarEdo ha scritto:Qualcuno invece mi saprebbe dire qualcosa su:
Barolo gabutti di Franco boasso
....
Barolo Sarmassa vigna merenda di Scarzello?
Thanks


Spettacolari entrambi, tra i migliori QPR in Langa dal mio punto di vista. Appena assaggiati me li sono messi in cantina...

errata corrige: ho in cantina la 11 di Scarzello, ma devo dire che anno dopo anno non mi ha mai tradito
BarbarEdo
Messaggi: 461
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda BarbarEdo » 17 ott 2017 08:01

Marcozzo ha scritto:
BarbarEdo ha scritto:Qualcuno invece mi saprebbe dire qualcosa su:
Barolo gabutti di Franco boasso
....
Barolo Sarmassa vigna merenda di Scarzello?
Thanks


Spettacolari entrambi, tra i migliori QPR in Langa dal mio punto di vista. Appena assaggiati me li sono messi in cantina...

errata corrige: ho in cantina la 11 di Scarzello, ma devo dire che anno dopo anno non mi ha mai tradito

Ottimo, ne avevo sentito parlar bene, infatti.
Primum bibere deinde philosophari
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6668
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda zampaflex » 17 ott 2017 09:24

Caxxo questo mi era sfuggito! Onore a IL VATE, che ha precorso i tempi con lungimirante e futuristica visione!!!

Ruché di Castagnole M.to Laccento ’16 - Montalbera

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4945
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda Andyele » 17 ott 2017 11:05

gambero_parlante ha scritto:Moscato d'Asti ’16 - Paolo Saracco


Nr. 1 !!!!
Marcozzo
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 dic 2015 14:04

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda Marcozzo » 17 ott 2017 15:04

zampaflex ha scritto:Caxxo questo mi era sfuggito! Onore a IL VATE, che ha precorso i tempi con lungimirante e futuristica visione!!!

Ruché di Castagnole M.to Laccento ’16 - Montalbera

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Secondo anno consecutivo, peraltro....
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20131
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda pippuz » 17 ott 2017 16:20

gp ha scritto:24 Baroli 2012 premiati l'anno scorso, solo 14 2013 premiati quest'anno.
Evidentemente l'annata non ha convinto molto, anche a tenere conto dell'avvertenza che il confronto tra annate diverse della guida va fatto con una certa cautela.

Se l'annata 2013 non ha convinto molto e ha invece convinto la 2012 sarebbe meglio cambiare lavoro
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
gp
Messaggi: 2658
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda gp » 17 ott 2017 17:35

pippuz ha scritto:
gp ha scritto:24 Baroli 2012 premiati l'anno scorso, solo 14 2013 premiati quest'anno.
Evidentemente l'annata non ha convinto molto, anche a tenere conto dell'avvertenza che il confronto tra annate diverse della guida va fatto con una certa cautela.

Se l'annata 2013 non ha convinto molto e ha invece convinto la 2012 sarebbe meglio cambiare lavoro

Per la cronaca: Lavinium assegna la valutazione massima all'annata 2012 (5) contro 4 per la 2013, sia per Barolo sia per Barbaresco.

PS: secondo Slowine, "Barolo 2012: un’ottima annata. Per chi ne capisce": "Dunque una stagione vegetativa lunga, come ama il nebbiolo, con differenze di temperatura forti che possono spiegare i grandi profumi di molti vini e una maturazione fenolica avvenuta bene." (D. Panzieri)
gp
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20131
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda pippuz » 17 ott 2017 17:41

gp ha scritto:
pippuz ha scritto:
gp ha scritto:24 Baroli 2012 premiati l'anno scorso, solo 14 2013 premiati quest'anno.
Evidentemente l'annata non ha convinto molto, anche a tenere conto dell'avvertenza che il confronto tra annate diverse della guida va fatto con una certa cautela.

Se l'annata 2013 non ha convinto molto e ha invece convinto la 2012 sarebbe meglio cambiare lavoro

Per la cronaca: Lavinium assegna la valutazione massima all'annata 2012 (5) contro 4 per la 2013, sia per Barolo sia per Barbaresco.

PS: secondo Slowine, "Barolo 2012: un’ottima annata. Per chi ne capisce": "Dunque una stagione vegetativa lunga, come ama il nebbiolo, con differenze di temperatura forti che possono spiegare i grandi profumi di molti vini e una maturazione fenolica avvenuta bene." (D. Panzieri)

Lavinium ... mo me lo segno. :lol: :lol: :lol:

Comunque meglio così, io sto prendendo tutti i 2013 che mi capitano.

PS: meglio ancora, loro poi ne capiscono ancora di più, la voce fuori dal coro fa molto freak (vedi Monfortino 2002) :twisted:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
gp
Messaggi: 2658
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda gp » 17 ott 2017 17:56

pippuz ha scritto:
gp ha scritto:
pippuz ha scritto:
gp ha scritto:24 Baroli 2012 premiati l'anno scorso, solo 14 2013 premiati quest'anno.
Evidentemente l'annata non ha convinto molto, anche a tenere conto dell'avvertenza che il confronto tra annate diverse della guida va fatto con una certa cautela.

Se l'annata 2013 non ha convinto molto e ha invece convinto la 2012 sarebbe meglio cambiare lavoro

Per la cronaca: Lavinium assegna la valutazione massima all'annata 2012 (5) contro 4 per la 2013, sia per Barolo sia per Barbaresco.

PS: secondo Slowine, "Barolo 2012: un’ottima annata. Per chi ne capisce": "Dunque una stagione vegetativa lunga, come ama il nebbiolo, con differenze di temperatura forti che possono spiegare i grandi profumi di molti vini e una maturazione fenolica avvenuta bene." (D. Panzieri)

Lavinium ... mo me lo segno. :lol: :lol: :lol:

Comunque meglio così, io sto prendendo tutti i 2013 che mi capitano.

PS: meglio ancora, loro poi ne capiscono ancora di più, la voce fuori dal coro fa molto freak (vedi Monfortino 2002) :twisted:

Potrebbe essere la solita questione annata calda (2012) vs annata classica (2013), che polarizza i giudizi. Però Lavinium e Slowine sono tendenzialmente classicisti, quindi qualcosa non torna.
Nei giudizi sulle annate c'è sempre un'ambiguità di fondo, tra chi premia la piacevolezza immediata e chi le (ipotetiche) capacità evolutive. In teoria parlando di vini da invecchiamento si dovrebbe fare la seconda, ma l'impressione è che spesso si faccia la prima, più o meno consciamente.
Infine, come detto più volte, la prospettiva da catena di montaggio annuale delle guide (ed emuli vari) non è la più adatta per i confronti di annate: per quello ci vorrebbe l'articolo dedicato di una rivista.

Sta di fatto che sulla superiorità del 2012 sul 2013 e sul valore assoluto della 2012 girano vari pareri diversi da quello prevalente qui sul forum: questo è bene saperlo, poi ognuno può rimanere sulle proprie posizioni.

Per memoria, riporto qui il punto di partenza:
gp ha scritto:24 Baroli 2012 premiati l'anno scorso, solo 14 2013 premiati quest'anno.
Evidentemente l'annata non ha convinto molto, anche a tenere conto dell'avvertenza che il confronto tra annate diverse della guida va fatto con una certa cautela.
Ultima modifica di gp il 17 ott 2017 18:04, modificato 2 volte in totale.
gp
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20131
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda pippuz » 17 ott 2017 18:02

Bah vedo che lavinum sia a 2009 che a 2012 da ***** come alla 2010 cosa per me assurda. A me le annate calde non piacciono
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
supersonic76
Messaggi: 504
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda supersonic76 » 17 ott 2017 19:47

pippuz ha scritto:Se l'annata 2013 non ha convinto molto e ha invece convinto la 2012 sarebbe meglio cambiare lavoro


:!:
Memento Audere Semper
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6668
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda zampaflex » 18 ott 2017 09:48

pippuz ha scritto:
Comunque meglio così, io sto prendendo tutti i 2013 che mi capitano.



Filippo all'opera in Langa:

Immagine
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20131
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda pippuz » 18 ott 2017 10:30

:lol: :lol:

La macchina però non è quella.

Incetta di: Champagne 2008, Langa 2010 e 2013, Loira e Borgogna bianca 2014.

Tra un po' mi chiama la banca. :shock:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3993
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda Wineduck » 18 ott 2017 10:38

gambero_parlante ha scritto:Barolo V. Rionda ’10 - Figli Luigi Oddero


Vino stratosferico o come diceva il Conte "della Madonna"!
Finalmente il giusto riconoscimento a questa cantina che sta lavorando be-nis-si-mo! Consiglio di andare a visitare la nuova struttura che stanno ancora ultimando, il parco delle nuove botti grandi e ad assaggiare tutta la loro buonissima gamma di Barolo e Barbaresco.
Nella divisione della celebre F.lli Oddero sono nate due aziende: Poderi Oddero e Figli di Luigi Oddero. Per me, a livello di qualità dei vini, non c'è competizione: la seconda tutta la vita! La prima ha però mantenuto la struttura commerciale (ed i colori delle etichette) dell'azienda orginaria e quindi se n'è avvantaggiata in questi primi anni.
I valori veri però adesso stanno emergendo: bravi!
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6668
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda zampaflex » 18 ott 2017 11:14

pippuz ha scritto::lol: :lol:

La macchina però non è quella.

Incetta di: Champagne 2008, Langa 2010 e 2013, Loira e Borgogna bianca 2014.

Tra un po' mi chiama la banca. :shock:


La 2016 in Borgogna rischia di farti fare un mutuo, allora...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20131
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda pippuz » 18 ott 2017 12:18

zampaflex ha scritto:
pippuz ha scritto::lol: :lol:

La macchina però non è quella.

Incetta di: Champagne 2008, Langa 2010 e 2013, Loira e Borgogna bianca 2014.

Tra un po' mi chiama la banca. :shock:


La 2016 in Borgogna rischia di farti fare un mutuo, allora...

Non so se qui si può scrivere, ma a me della borgogna (escluso Meursault e Chablis) interessa poco. :shock: :lol:

Visto che si parla di valutazione di annate (Parker).
Barolo
2013: 94T, 2012: 89T, 2011: 93I, 2010 98T, 2009: 90I, 2008: 91T, 2007: 95T, 2006: 97T
Barbaresco
2014: 79I, 2013: 93T, 2012: 88T, 2011: 90T, 2010: 95T, 2009: 90T, 2008: 88T, 2007: 93T, 2006: 95T

Qui ci siamo quasi. Non sono d'accordo con 2009 e 2007 per entrambe, ma soprattutto con 2008 Barbaresco
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
la_crota1925
Messaggi: 2663
Iscritto il: 06 giu 2007 19:48
Località: ex città delle palme ora paradiso del punteruolo rosso

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda la_crota1925 » 18 ott 2017 13:29

Wineduck ha scritto:
gambero_parlante ha scritto:Barolo V. Rionda ’10 - Figli Luigi Oddero


Vino stratosferico o come diceva il Conte "della Madonna"!
Finalmente il giusto riconoscimento a questa cantina che sta lavorando be-nis-si-mo! Consiglio di andare a visitare la nuova struttura che stanno ancora ultimando, il parco delle nuove botti grandi e ad assaggiare tutta la loro buonissima gamma di Barolo e Barbaresco.
Nella divisione della celebre F.lli Oddero sono nate due aziende: Poderi Oddero e Figli di Luigi Oddero. Per me, a livello di qualità dei vini, non c'è competizione: la seconda tutta la vita! La prima ha però mantenuto la struttura commerciale (ed i colori delle etichette) dell'azienda orginaria e quindi se n'è avvantaggiata in questi primi anni.
I valori veri però adesso stanno emergendo: bravi!

bevute il mese scorso le ultime due bottiglie di Rionda 1999 e 2004 del famoso gruppo d'acquisto che avevi organizzato nel 2009.
Ottimi barolo in due annate riuscitissime. (tra l'altro pagate € 33,00 e € 30,00 a bt.).
spedizione al ricevimento del pagamento.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6668
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda zampaflex » 18 ott 2017 14:12

pippuz ha scritto:
zampaflex ha scritto:
pippuz ha scritto::lol: :lol:

La macchina però non è quella.

Incetta di: Champagne 2008, Langa 2010 e 2013, Loira e Borgogna bianca 2014.

Tra un po' mi chiama la banca. :shock:


La 2016 in Borgogna rischia di farti fare un mutuo, allora...

Non so se qui si può scrivere, ma a me della borgogna (escluso Meursault e Chablis) interessa poco. :shock: :lol:

Visto che si parla di valutazione di annate (Parker).
Barolo
2013: 94T, 2012: 89T, 2011: 93I, 2010 98T, 2009: 90I, 2008: 91T, 2007: 95T, 2006: 97T
Barbaresco
2014: 79I, 2013: 93T, 2012: 88T, 2011: 90T, 2010: 95T, 2009: 90T, 2008: 88T, 2007: 93T, 2006: 95T

Qui ci siamo quasi. Non sono d'accordo con 2009 e 2007 per entrambe, ma soprattutto con 2008 Barbaresco


epperché, la 2014 a Barbaresco solo 79 punti?
Ho provato poco, ma quel poco l'ho trovato molto meglio di così.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gp
Messaggi: 2658
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2018. Piemonte

Messaggioda gp » 18 ott 2017 16:17

zampaflex ha scritto:
pippuz ha scritto:Visto che si parla di valutazione di annate (Parker).
Barolo
2013: 94T, 2012: 89T, 2011: 93I, 2010 98T, 2009: 90I, 2008: 91T, 2007: 95T, 2006: 97T
Barbaresco
2014: 79I, 2013: 93T, 2012: 88T, 2011: 90T, 2010: 95T, 2009: 90T, 2008: 88T, 2007: 93T, 2006: 95T

Qui ci siamo quasi. Non sono d'accordo con 2009 e 2007 per entrambe, ma soprattutto con 2008 Barbaresco


epperché, la 2014 a Barbaresco solo 79 punti?
Ho provato poco, ma quel poco l'ho trovato molto meglio di così.

Stessa impressione positiva qualche mese fa da un assaggio volante del Barbaresco Rabajà 2014 di Cortese, vino di grande energia e fondo minerale, anche se ad altri che l'hanno sentito magari in modo più meditato non è piaciuto.

BarbarEdo ha scritto:Slowine 2018 - VINO SLOW
Barbaresco Rabajà 2014, Giuseppe Cortese

In compenso forse qualche premio partito un po' in automatico c'è stato.. il 2014 di Cortese, ad esempio, è di molto inferiore agli standard a cui questa cantina ci ha abituato negli ultimi anni.
gp

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: piergi e 18 ospiti