Speculazione in Langa...

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1920
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Speculazione in Langa...

Messaggioda george7179 » 10 ott 2017 13:00

#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
lloyd142
Messaggi: 492
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda lloyd142 » 10 ott 2017 13:13

Quindi bisognerebbe aiutare i barolisti?


«Sarebbe una bella idea.

:shock: :shock: :shock: :shock: :roll: :roll:
Che faccia di tolla....
E con la barbera a 20 euro la bottiglia ci rimette....
eutopia
Messaggi: 36
Iscritto il: 25 set 2017 10:59

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda eutopia » 10 ott 2017 13:23

lloyd142 ha scritto:Quindi bisognerebbe aiutare i barolisti?


«Sarebbe una bella idea.

:shock: :shock: :shock: :shock: :roll: :roll:
Che faccia di tolla....
E con la barbera a 20 euro la bottiglia ci rimette....


eh sì ma il tappo costa 2 euro :mrgreen:
gpetrus
Messaggi: 2416
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda gpetrus » 10 ott 2017 13:35

scusate ma alcuni passaggi risultano poco credibili, azienda in rosso per esempio :shock: :shock: , barbera sotto costo :shock: :shock: :shock: .....mah...opinione mia ....
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 870
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda Unodimille » 10 ott 2017 14:04

Secondo me la più bella è quella della mamma che gli mena il belino per gli investimenti :lol:
Arobbè...con tutto il bene che ti voglio...ma vedi d'annattene vah
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1455
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 10 ott 2017 14:09

La super quotazione del Monfortino è positiva o negativa?
«Non so di cosa stia parlando».
Del fatto che servono mille euro e più per una bottiglia che pochi giorni fa lei ha venduto a 270.
«Non lo sapevo, non me l’aspettavo e mi dispiace. È una speculazione che non riusciamo a combattere. Non possiamo imporre prezzi ufficiali a chi rivende. L’unica consolazione è che gli speculatori ci mettono la faccia su questi prezzi».
Glielo richiedo: il Barolo oltre i mille euro aiuta o danneggia le Langhe?
«È molto più bello vivere in una zona in cui tutta l’economia trae beneficio dal successo di un vino che in una zona che nessuno vuole».

ma io dico, è tanto orribile togliersi quella cazzo di maschera e dire "sono contento che il mio vino venga venduto a 1000 euro a bottiglia"?...di sicuro sarebbe meno ridicolo di così

poi non capisco perchè demonizzare le speculazioni...l'ho già detto in passato, no prendetevela con chi mette in vendita a 10 volte il prezzo di acquisto, prendetevela con i babbi di minchia che comprano
Lorenzo
ZEL WINE
Messaggi: 7041
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda ZEL WINE » 10 ott 2017 14:14

gpetrus ha scritto:scusate ma alcuni passaggi risultano poco credibili, azienda in rosso per esempio :shock: :shock: , barbera sotto costo :shock: :shock: :shock: .....mah...opinione mia ....

E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Nebbiolino
Messaggi: 6731
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda Nebbiolino » 10 ott 2017 14:25

gpetrus ha scritto:scusate ma alcuni passaggi risultano poco credibili, azienda in rosso per esempio :shock: :shock: , barbera sotto costo :shock: :shock: :shock: .....mah...opinione mia ....


Fra l'altro, lui non sa, non se l'aspetta e se ne dispiace.

Senza contare che guarda poco le cifre.
Il che non si direbbe, visti gli aumenti costanti dei vini di anno in anno. Alla fonte.

Dal mio punto di vista è un atteggiamento deludente, ma pazienza.
alì65
Messaggi: 11373
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda alì65 » 10 ott 2017 14:30

ZEL WINE ha scritto:
gpetrus ha scritto:scusate ma alcuni passaggi risultano poco credibili, azienda in rosso per esempio :shock: :shock: , barbera sotto costo :shock: :shock: :shock: .....mah...opinione mia ....

E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio


le aziende vinicole chiudono in rosso o pareggio solo se "premeditato"
con quello che costa fare vino è IMPOSSIBILE chiudere in perdita.......a meno che sei veramente un cane nella gestione economica
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
ZEL WINE
Messaggi: 7041
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda ZEL WINE » 10 ott 2017 14:32

alì65 ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
gpetrus ha scritto:scusate ma alcuni passaggi risultano poco credibili, azienda in rosso per esempio :shock: :shock: , barbera sotto costo :shock: :shock: :shock: .....mah...opinione mia ....

E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio


le aziende vinicole chiudono in rosso o pareggio solo se "premeditato"
con quello che costa fare vino è IMPOSSIBILE chiudere in perdita.......a meno che sei veramente un cane nella gestione economica

hai letto quello che ho scritto, gliel'ho pure detto con lui, che ha qlc "lacuna contabile" :D
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
alì65
Messaggi: 11373
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda alì65 » 10 ott 2017 14:34

ZEL WINE ha scritto:
gpetrus ha scritto:scusate ma alcuni passaggi risultano poco credibili, azienda in rosso per esempio :shock: :shock: , barbera sotto costo :shock: :shock: :shock: .....mah...opinione mia ....

E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio


una azienda vinicola chiude in rosso o in pareggio solo se lo vuole altrimenti è IMPOSSIBILE che i conti non tornino, con quello che costa fare vino
la voce più grossa è marketing, non mi sembra che Conterno sia uno smanettone in questo campo
se realmente chiude in perdita sarebbe un cane nella gestione economica
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 27985
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda vinogodi » 10 ott 2017 14:44

...bene , stiamo facendo i conti in tasca a Conterno perchè effettivamente brucia avere a portata di mano (e macchina) un grande vino e vedersi allontanare la possibilità di comprarlo, per difficoltà oggettive di reperibilità (contingentamenti feroci e prezzi alle stelle) .... fra 2 settimane passo dall'amico De Villaine e vorrei chiedergli .... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7938
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda andrea » 10 ott 2017 15:28

ZEL WINE ha scritto:E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio

Vuoi dire che ha messo l'acquisto di un vigneto a costi a conto economico? Un'azienda vinicola? :shock: :shock:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
supersonic76
Messaggi: 657
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda supersonic76 » 10 ott 2017 15:29

Vado un attimo Off Topic.

Ma mi sbaglio o questa FOLLIA (giustificatissima) dei prezzi a Barolo e Barbaresco (Cortese +30% in tre anni) è un caso isolato in Italia?

Ovvero in Toscana (BS a parte) o relativamente ad altri grandi vini la situazione prezzi è invariata?

(magrissima consolazione :cry: )
Memento Audere Semper
vinogodi
Messaggi: 27985
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda vinogodi » 10 ott 2017 15:35

supersonic76 ha scritto:Vado un attimo Off Topic.

Ma mi sbaglio o questa FOLLIA (giustificatissima) dei prezzi a Barolo e Barbaresco (Cortese +30% in tre anni) è un caso isolato in Italia?

Ovvero in Toscana (BS a parte) o relativamente ad altri grandi vini la situazione prezzi è invariata?

(magrissima consolazione :cry: )
...no , è un fenomeno legato ad un insieme di valori tangibili (valore sensoriale) e intangibili ( storia, moda, comunicazione, rarità) che portano ad aumentare notevolmnete il valore del bene . Calvari passò in un amen da 180 a 350 , idem il Montepulciano di Valentini oppure il dedicato a Giuseppe Quintarelli 2000 , ma anche Masseto oppure Kupra ... si , insomma , è un insieme di circostanze e variabili . Certo, nel caso Langa si è effettivamente amplificato in maniera generalizzata , ma forse non era troppo poco trovare fino a 10 anni fa Barolo e Barbaresco di grande qualità a 12 - 15 Euro?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Cristianmark
Messaggi: 1175
Iscritto il: 28 feb 2013 22:55

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda Cristianmark » 10 ott 2017 15:51

andrea ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio

Vuoi dire che ha messo l'acquisto di un vigneto a costi a conto economico? Un'azienda vinicola? :shock: :shock:


I terreni, anche se assolvano a una funzione di strumentalità nell'esercizio delle attività, non sono ammortizzabili, dal momento che, per loro natura, non sono suscettibili di deperimento e consumo.
I costi di acquisizione e di messa in opera dei vigneti non sono ammortizzabili secondo i criteri ordinari ma, rientrando tra le spese relative a più esercizi, sono deducibili nel limite della quota imputabile a ciascun esercizio (circolare n. 98/2000).
Le medesime spese, non capitalizzabili per effetto dei principi contabili internazionali, sono deducibili in quote costanti nell'esercizio in cui sono state sostenute e nei quattro successivi (articolo 108, comma 3, del Tuir).
Avatar utente
Cristianmark
Messaggi: 1175
Iscritto il: 28 feb 2013 22:55

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda Cristianmark » 10 ott 2017 15:53

vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:Vado un attimo Off Topic.

Ma mi sbaglio o questa FOLLIA (giustificatissima) dei prezzi a Barolo e Barbaresco (Cortese +30% in tre anni) è un caso isolato in Italia?

Ovvero in Toscana (BS a parte) o relativamente ad altri grandi vini la situazione prezzi è invariata?

(magrissima consolazione :cry: )
...no , è un fenomeno legato ad un insieme di valori tangibili (valore sensoriale) e intangibili ( storia, moda, comunicazione, rarità) che portano ad aumentare notevolmnete il valore del bene . Calvari passò in un amen da 180 a 350 , idem il Montepulciano di Valentini oppure il dedicato a Giuseppe Quintarelli 2000 , ma anche Masseto oppure Kupra ... si , insomma , è un insieme di circostanze e variabili . Certo, nel caso Langa si è effettivamente amplificato in maniera generalizzata , ma forse non era troppo poco trovare fino a 10 anni fa Barolo e Barbaresco di grande qualità a 12 - 15 Euro?



credo che anche il mondo ormai social influisca ad incrementare la conoscenza di tali prodotti, anche all'estero.
imho
ZEL WINE
Messaggi: 7041
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda ZEL WINE » 10 ott 2017 15:59

andrea ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio

Vuoi dire che ha messo l'acquisto di un vigneto a costi a conto economico? Un'azienda vinicola? :shock: :shock:


L'ha fatto lui "mentalmente", da li il "ho chiuso in rosso" : poteva essere l'unica spiegazioni possibile per chi possiede botti piene da qlc milione di euro. Poi avra qln piu' esperto che se occupera' professionalmente.
Cosa che ha fatto trasparire anche nelle chiacchiere in cantina, ho leggermente dissentito ma abbiamo "sorvolato" :D
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7239
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda zampaflex » 10 ott 2017 16:04

Cristianmark ha scritto:
andrea ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio

Vuoi dire che ha messo l'acquisto di un vigneto a costi a conto economico? Un'azienda vinicola? :shock: :shock:


I terreni, anche se assolvano a una funzione di strumentalità nell'esercizio delle attività, non sono ammortizzabili, dal momento che, per loro natura, non sono suscettibili di deperimento e consumo.
I costi di acquisizione e di messa in opera dei vigneti non sono ammortizzabili secondo i criteri ordinari ma, rientrando tra le spese relative a più esercizi, sono deducibili nel limite della quota imputabile a ciascun esercizio (circolare n. 98/2000).
Le medesime spese, non capitalizzabili per effetto dei principi contabili internazionali, sono deducibili in quote costanti nell'esercizio in cui sono state sostenute e nei quattro successivi (articolo 108, comma 3, del Tuir).


...e quindi l'estensore della norma ha equiparato le viti al software o alle spese pluriennali, con ammortamento al 20% annuo? Quando hanno un ciclo di vita, normalmente, di 40 anni? Mah...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
alleg
Messaggi: 527
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda alleg » 10 ott 2017 16:09

zampaflex ha scritto:
Cristianmark ha scritto:
andrea ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio

Vuoi dire che ha messo l'acquisto di un vigneto a costi a conto economico? Un'azienda vinicola? :shock: :shock:


I terreni, anche se assolvano a una funzione di strumentalità nell'esercizio delle attività, non sono ammortizzabili, dal momento che, per loro natura, non sono suscettibili di deperimento e consumo.
I costi di acquisizione e di messa in opera dei vigneti non sono ammortizzabili secondo i criteri ordinari ma, rientrando tra le spese relative a più esercizi, sono deducibili nel limite della quota imputabile a ciascun esercizio (circolare n. 98/2000).
Le medesime spese, non capitalizzabili per effetto dei principi contabili internazionali, sono deducibili in quote costanti nell'esercizio in cui sono state sostenute e nei quattro successivi (articolo 108, comma 3, del Tuir).


...e quindi l'estensore della norma ha equiparato le viti al software o alle spese pluriennali, con ammortamento al 20% annuo? Quando hanno un ciclo di vita, normalmente, di 40 anni? Mah...


Di terreni mi occupo poco ma essendo immobilizzazioni a vita utile indefinita non dovrebbero essere sottoposti a impairment test?
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12375
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda l'oste » 10 ott 2017 16:39

A parte il discorso speculazioni per il quale sono state scritte gia' varie opinioni.
Personalmente verso alcuni vini ho sempre avuto e ho simpatie e antipatie "istintive", anche aldila' del valore/piacere del vino, dovute alla caratura del produttore, onesta' intellettuale ed economica, tenacia nel seguire la propria idea di vino, disponibilita' alle visite in cantina e altri fattori piu' "umani" e romantici che enologici.
Prima di leggere l'intervista Monfortino mi era molto molto piu' simpatico, ecco.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7239
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda zampaflex » 10 ott 2017 17:46

alleg ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Cristianmark ha scritto:
andrea ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:E' in rosso perché ha fatto tutto un mucchio e nella gestione caratteristica ha messo 6milioni di euro del cerretta. Ma ha chiuso quasi in pareggio

Vuoi dire che ha messo l'acquisto di un vigneto a costi a conto economico? Un'azienda vinicola? :shock: :shock:


I terreni, anche se assolvano a una funzione di strumentalità nell'esercizio delle attività, non sono ammortizzabili, dal momento che, per loro natura, non sono suscettibili di deperimento e consumo.
I costi di acquisizione e di messa in opera dei vigneti non sono ammortizzabili secondo i criteri ordinari ma, rientrando tra le spese relative a più esercizi, sono deducibili nel limite della quota imputabile a ciascun esercizio (circolare n. 98/2000).
Le medesime spese, non capitalizzabili per effetto dei principi contabili internazionali, sono deducibili in quote costanti nell'esercizio in cui sono state sostenute e nei quattro successivi (articolo 108, comma 3, del Tuir).


...e quindi l'estensore della norma ha equiparato le viti al software o alle spese pluriennali, con ammortamento al 20% annuo? Quando hanno un ciclo di vita, normalmente, di 40 anni? Mah...


Di terreni mi occupo poco ma essendo immobilizzazioni a vita utile indefinita non dovrebbero essere sottoposti a impairment test?


I terreni, ok.
Ma le viti?

Secondo me le seconde sono paragonabili ad un macchinario, e di sicuro nel prezzo pagato c'è anche quella componente, così come una quota, considerevole, per i diritti di impianto (in zona pregiata).
C'è da divertirsi...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gpetrus
Messaggi: 2416
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda gpetrus » 10 ott 2017 18:28

l'oste ha scritto:A parte il discorso speculazioni per il quale sono state scritte gia' varie opinioni.
Personalmente verso alcuni vini ho sempre avuto e ho simpatie e antipatie "istintive", anche aldila' del valore/piacere del vino, dovute alla caratura del produttore, onesta' intellettuale ed economica, tenacia nel seguire la propria idea di vino, disponibilita' alle visite in cantina e altri fattori piu' "umani" e romantici che enologici.
Prima di leggere l'intervista Monfortino mi era molto molto piu' simpatico, ecco.

anche a me a dir il vero :D
Ziliovino
Messaggi: 3097
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda Ziliovino » 10 ott 2017 22:20

l'oste ha scritto:
Prima di leggere l'intervista Monfortino mi era molto molto piu' simpatico, ecco.


Ho pensato la stessa identica cosa... :mrgreen:
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
report
Messaggi: 4067
Iscritto il: 13 giu 2007 12:22

Re: Speculazione in Langa...

Messaggioda report » 10 ott 2017 22:42

10
100
1000



Conterno in Italia,

Altro che polemiche e lamentele....

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nexus1990 e 2 ospiti