Tre Bicchieri 2018. Lazio

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 1018
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda gambero_parlante » 25 set 2017 11:04

Baccarossa 2015 - Poggio Le Volpi

Biancolella Faro della Guardia 2016 - Casale del Giglio

Fiorano Rosso 2012 - Tenuta di Fiorano

Frascati Sup. Eremo Tuscolano 2016 - Valle Vermiglia

Habemus 2015 - San Giovenale

Montiano 2015 Falesco - Famiglia Cotarella

Poggio della Costa 2016 - Sergio Mottura
Gambero Rosso
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6668
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda zampaflex » 25 set 2017 16:19

Un trionfo! :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Timoteo » 25 set 2017 16:47

zampaflex ha scritto:Un trionfo! :mrgreen:


State sempre tutti lì, a rompe er cazzo.
gp
Messaggi: 2658
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda gp » 25 set 2017 17:45

zampaflex ha scritto:Un trionfo! :mrgreen:

Effettivamente, dopo tanti anni di infruttuosi tentativi, il tasso di conferma delle aziende premiate nell'insieme delle due edizioni precedenti ha toccato il 100%.
Considerando le scorse sei edizioni:
    - Montiano confermato per la settima volta, ma importante restyling del nome dell'azienda
    - Poggio della Costa confermato per la sesta volta
    - confermata per la settima volta la staffetta tra Epos e Baccarossa della stessa azienda volpina: quando non viene premiato l'uno, viene premiato l'altro...
    - ... e quando non viene premiato l'Epos scatta una seconda staffetta e subentra il Valle Vermiglia, esattamente come due anni fa
    - Fiorano Rosso confermato per la seconda volta, era stato già premiato l'anno scorso. Anche qui c'è sotto una staffetta, perché in tre edizioni precedenti su quattro era stato premiato il Fiorano Bianco
    - Biancolella Faro della Guardia confermato per la seconda volta: era stato già premiato tre anni fa, segnando l'ingresso in guida di questa impagabile azienda, premiata anche nelle due scorse edizioni con altro vino (e vai con la quarta staffetta!)
    - Habemus confermato per la seconda volta, era stato già premiato l'anno scorso.
Ultima modifica di gp il 26 set 2017 10:21, modificato 1 volta in totale.
gp
AlessandroMarzocchi
Messaggi: 242
Iscritto il: 25 giu 2016 21:57

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda AlessandroMarzocchi » 25 set 2017 19:10

gp ha scritto:
zampaflex ha scritto:Un trionfo! :mrgreen:

Effettivamente, dopo tanti anni di infruttuosi tentativi, il tasso di conferma delle aziende premiate l'anno scorso ha toccato il 100%.
Considerando le scorse sei edizioni:
    - Montiano confermato per la settima volta, ma importante restyling del nome dell'azienda
    - Poggio della Costa confermato per la sesta volta
    - confermata per la settima volta la staffetta tra Epos e Baccarossa della stessa azienda volpina: quando non viene premiato l'uno, viene premiato l'altro...
    - ... e quando non viene premiato l'Epos scatta una seconda staffetta e subentra il Valle Vermiglia, esattamente come due anni fa
    - Fiorano Rosso confermato per la seconda volta, era stato già premiato l'anno scorso. Anche qui c'è sotto una staffetta, perché in tre edizioni precedenti su quattro era stato premiato il Fiorano Bianco
    - Biancolella Faro della Guardia confermato per la seconda volta: era stato già premiato tre anni fa, segnando l'ingresso in guida di questa impagabile azienda, premiata anche nelle due scorse edizioni con altro vino (e vai con la quarta staffetta!)
    - Habemus confermato per la seconda volta, era stato già premiato l'anno scorso.


Per la serie: la variabilità del vino a seconda dell'annata :shock: :?
vinogodi
Messaggi: 27088
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda vinogodi » 25 set 2017 20:40

gp ha scritto:
zampaflex ha scritto:Un trionfo! :mrgreen:

Effettivamente, dopo tanti anni di infruttuosi tentativi, il tasso di conferma delle aziende premiate l'anno scorso ha toccato il 100%.
Considerando le scorse sei edizioni:
    - Montiano confermato per la settima volta, ma importante restyling del nome dell'azienda
    - Poggio della Costa confermato per la sesta volta
    - confermata per la settima volta la staffetta tra Epos e Baccarossa della stessa azienda volpina: quando non viene premiato l'uno, viene premiato l'altro...
    - ... e quando non viene premiato l'Epos scatta una seconda staffetta e subentra il Valle Vermiglia, esattamente come due anni fa
    - Fiorano Rosso confermato per la seconda volta, era stato già premiato l'anno scorso. Anche qui c'è sotto una staffetta, perché in tre edizioni precedenti su quattro era stato premiato il Fiorano Bianco
    - Biancolella Faro della Guardia confermato per la seconda volta: era stato già premiato tre anni fa, segnando l'ingresso in guida di questa impagabile azienda, premiata anche nelle due scorse edizioni con altro vino (e vai con la quarta staffetta!)
    - Habemus confermato per la seconda volta, era stato già premiato l'anno scorso.
...è un messaggio subliminale, quello che traspare dal tuo post ? :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Sindaco Innocente
Messaggi: 23
Iscritto il: 23 mar 2018 12:04

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Sindaco Innocente » 30 mar 2018 15:19

Il Faro della Guardia è difficile da reperire. Qualche anno fa avevo trovato una enoteca che me lo rimediava per 10 euro a bottiglia, mentre ultimamente l'ho ritrovato presso una enoteca online a prezzi triplicati!

Sapete darmi qualche indicazione?
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12540
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Kalosartipos » 30 mar 2018 16:07

Sindaco Innocente ha scritto:Il Faro della Guardia è difficile da reperire. Qualche anno fa avevo trovato una enoteca che me lo rimediava per 10 euro a bottiglia, mentre ultimamente l'ho ritrovato presso una enoteca online a prezzi triplicati!

Sapete darmi qualche indicazione?

Cerca altro.. :mrgreen:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
maxer
Messaggi: 1767
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda maxer » 30 mar 2018 17:02

Sindaco Innocente ha scritto:Il Faro della Guardia è difficile da reperire. Qualche anno fa avevo trovato una enoteca che me lo rimediava per 10 euro a bottiglia, mentre ultimamente l'ho ritrovato presso una enoteca online a prezzi triplicati!
Sapete darmi qualche indicazione?

Va bene "innocente", ma non esagerare, dai ...
carpe diem 8)
Sindaco Innocente
Messaggi: 23
Iscritto il: 23 mar 2018 12:04

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Sindaco Innocente » 30 mar 2018 20:20

maxer ha scritto:
Sindaco Innocente ha scritto:Il Faro della Guardia è difficile da reperire. Qualche anno fa avevo trovato una enoteca che me lo rimediava per 10 euro a bottiglia, mentre ultimamente l'ho ritrovato presso una enoteca online a prezzi triplicati!
Sapete darmi qualche indicazione?

Va bene "innocente", ma non esagerare, dai ...

Con cosa, scusi? :roll:
maxer
Messaggi: 1767
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda maxer » 30 mar 2018 21:01

maxer ha scritto:
Sindaco Innocente ha scritto:Va bene "innocente", ma non esagerare, dai ...

Con cosa, scusi? :roll:

Con l' essere troppo innocente.
(Treccani : estensione dell' aggettivo "innocente" = candido, ingenuo, che non ha nessuna malizia).
Ma tranquillo, non c' è nessun problema. Anzi, tra le iene e gli sciacalli che si aggirano, meglio così. :wink:
carpe diem 8)
Sindaco Innocente
Messaggi: 23
Iscritto il: 23 mar 2018 12:04

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Sindaco Innocente » 30 mar 2018 23:27

maxer ha scritto:
maxer ha scritto:
Sindaco Innocente ha scritto:Va bene "innocente", ma non esagerare, dai ...

Con cosa, scusi? :roll:

Con l' essere troppo innocente.
(Treccani : estensione dell' aggettivo "innocente" = candido, ingenuo, che non ha nessuna malizia).
Ma tranquillo, non c' è nessun problema. Anzi, tra le iene e gli sciacalli che si aggirano, meglio così. :wink:

Non capisco questo sarcasmo. Questa sezione è dedicata, come citato nel titolo, per utenti esperti e non, anche semplici appassionati curiosi. Fare forum è condividere. Speravo che, iscrivendomi, potessi far crescere il mio bagaglio culturale scambiando opinioni con utenti più preparati di me, dar luce a conversazioni interessanti e crescenti grazie a utenti più preparati di me ed accomunati da una semplice passione comune. Eppure mi sono posto finora educatamente e anche con umiltà. Non mi sono certo presentato con la presunzione di essere il Luca Maroni de' noantri.

Peccato. Sembra invece un posto per pochi eletti. Errore mio.

Buon proseguimento.
maxer
Messaggi: 1767
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda maxer » 30 mar 2018 23:40

Sindaco Innocente ha scritto:Peccato. Sembra invece un posto per pochi eletti.
Errore mio.
Buon proseguimento.

Non c' è stato nessun sarcasmo da parte mia, solo un metterti un po' sull' avviso che potresti essere raggiunto da qualche battuta esageratamente beffarda. Purtroppo capita spesso con chi aĺl' inizio si accosta a questo forum.
Con simpatia. :wink:

P.S. un consiglio : lascia perdere Luca Maroni.
carpe diem 8)
vinogodi
Messaggi: 27088
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda vinogodi » 31 mar 2018 10:31

maxer ha scritto:
Sindaco Innocente ha scritto:Peccato. Sembra invece un posto per pochi eletti.
Errore mio.
Buon proseguimento.

Non c' è stato nessun sarcasmo da parte mia, solo un metterti un po' sull' avviso che potresti essere raggiunto da qualche battuta esageratamente beffarda. Purtroppo capita spesso con chi aĺl' inizio si accosta a questo forum.
Con simpatia. :wink:

P.S. un consiglio : lascia perdere Luca Maroni.
..Massimo , per cortesia, non far danno inutile ; mi sembra fin troppo acceso , ultimamente il forum, anche se siamo in polemiche & opinioni. Soprattutto penso sia importante con chi si accosta , nella giusta maniera e passione come sindaco innocente , al quale non solo do il benvenuto un po' in ritardo ma , anzi, un augurio di rimanere e sostenere il confronto enoico...
PS: mettetevi nei panni di chi entra in punta di piedi con tante aspettative ed essere trattato in maniera sarcastica e poco amichevole , poi entri in un thread dove si prendono a male parole per una emerita cazzata (perché la discussione su un vino è sempre interessante, anche accesa , ma....) ... io manderei tutti affanculo in un attimo e andrei altrove ... e non penso sia il caso ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
maxer
Messaggi: 1767
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda maxer » 31 mar 2018 10:49

vinogodi ha scritto:
maxer ha scritto:
Sindaco Innocente ha scritto:Peccato. Sembra invece un posto per pochi eletti.
Errore mio.
Buon proseguimento.

Non c' è stato nessun sarcasmo da parte mia, solo un metterti un po' sull' avviso che potresti essere raggiunto da qualche battuta esageratamente beffarda. Purtroppo capita spesso con chi aĺl' inizio si accosta a questo forum.
Con simpatia. :wink:

P.S. un consiglio : lascia perdere Luca Maroni.
..Massimo , per cortesia, non far danno inutile ; mi sembra fin troppo acceso , ultimamente il forum, anche se siamo in polemiche & opinioni. Soprattutto penso sia importante con chi si accosta , nella giusta maniera e passione come sindaco innocente , al quale non solo do il benvenuto un po' in ritardo ma , anzi, un augurio di rimanere e sostenere il confronto enoico...
PS: mettetevi nei panni di chi entra in punta di piedi con tante aspettative ed essere trattato in maniera sarcastica e poco amichevole , poi entri in un thread dove si prendono a male parole per una emerita cazzata (perché la discussione su un vino è sempre interessante, anche accesa , ma....) ... io manderei tutti affanculo in un attimo e andrei altrove ... e non penso sia il caso ...

Mi sono già chiarito con Sindaco Innocente in mp.
carpe diem 8)
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Timoteo » 31 mar 2018 11:35

Sindaco Innocente ha scritto:Il Faro della Guardia è difficile da reperire. Qualche anno fa avevo trovato una enoteca che me lo rimediava per 10 euro a bottiglia, mentre ultimamente l'ho ritrovato presso una enoteca online a prezzi triplicati!

Sapete darmi qualche indicazione?


L'azienda, seppur vituperata da alcuni, si raggiunge in pochi minuti uscendo dalla ss pontina.
Dopo aver comprato il vino (o no) nei dintorni c'è
- la casa del martirio di santa Maria Goretti
- la zona archeologica di Satrycum
- un ottimo ristorante con lo stesso nome Satrycum
Sindaco Innocente
Messaggi: 23
Iscritto il: 23 mar 2018 12:04

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Sindaco Innocente » 31 mar 2018 11:38

Timoteo ha scritto:
Sindaco Innocente ha scritto:Il Faro della Guardia è difficile da reperire. Qualche anno fa avevo trovato una enoteca che me lo rimediava per 10 euro a bottiglia, mentre ultimamente l'ho ritrovato presso una enoteca online a prezzi triplicati!

Sapete darmi qualche indicazione?


L'azienda, seppur vituperata da alcuni, si raggiunge in pochi minuti uscendo dalla ss pontina.
Dopo aver comprato il vino (o no) nei dintorni c'è
- la casa del martirio di santa Maria Goretti
- la zona archeologica di Satrycum
- un ottimo ristorante con lo stesso nome Satrycum
conosco, ci sono stato nella loro cantina ma quel vino non lo vendono loro direttamente ma solo nella cantina di Ponza.

Grazie del gentile riscontro.
Messner
Messaggi: 499
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Messner » 31 mar 2018 15:49

Sindaco Innocente ha scritto:
Timoteo ha scritto:
Sindaco Innocente ha scritto:Il Faro della Guardia è difficile da reperire. Qualche anno fa avevo trovato una enoteca che me lo rimediava per 10 euro a bottiglia, mentre ultimamente l'ho ritrovato presso una enoteca online a prezzi triplicati!

Sapete darmi qualche indicazione?


L'azienda, seppur vituperata da alcuni, si raggiunge in pochi minuti uscendo dalla ss pontina.
Dopo aver comprato il vino (o no) nei dintorni c'è
- la casa del martirio di santa Maria Goretti
- la zona archeologica di Satrycum
- un ottimo ristorante con lo stesso nome Satrycum
conosco, ci sono stato nella loro cantina ma quel vino non lo vendono loro direttamente ma solo nella cantina di Ponza.

Grazie del gentile riscontro.


Biancolella Faro della Guardia disponibile a Reggio Emilia a prezzo molto basso, se sei interessato (attorno ai 15 euro). Detto francamente non è un espressione così interessante di Biancolella, poi c'è a chi piace, il vino deve piacere a chi lo beve e non se ne deve vergognare. Sicuramente non è uno Chablis di Dauvissat ma se viene venduto vuol dire che piace a qualcuno e quel qualcuno se ne deve fregare dei giudizi altrui: hai fatto bene ad esprimere il tuo giudizio e continua a fare così.
A mio avviso è il classico vino fatto a tavolino, molto simile di anno in anno, tribicchierato più volte, ma non ha nulla che possa soddisfare un bevitore un po' più evoluto, ecco tutto. La biancolella è presente sull'isola di ponza da qualche secolo e ivi si è ben adattata, ma in realtà la massima espressione viene raggiunta sull'isola di Ischia e sulla costiera Amalfitana dove viene utilizzata normalmente assieme a Pepella, Ginestra e Biancazita nel blend Tramonti Bianco o anche in Furore e Ravello Bianco. Se piace come varietà in purezza consiglio di assaggiare Casa D'ambra con Frassitelli, Kalimera di Cenatiempo e il Vigna dei Preti di Tommasone. Anche la binacolella di Mazzella è molto buona e tipica. Se piace in blend consiglio il Per Eva di Tenuta San Francesco, il Colle Santa Marina di Apicella e i vari Ravello Bianco e Furore Bianco di Marisa Cuomo. Il fiorduva, loro prodotto di punta, è una cosa a sè stante: fa legno ed è un blend di Ripoli, Fenile e Ginestra, cosa diversa e anche in bottiglia è completamente diverso ma soprattutto è il classico bianco che va atteso affinchè il legno venga riassorbito. Detto questo spero di esserti stato d'aiuto
Sindaco Innocente
Messaggi: 23
Iscritto il: 23 mar 2018 12:04

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Sindaco Innocente » 31 mar 2018 16:15

La ringrazio sig. Messner

Farò tesoro dei suoi suggerimenti, non avendo alcuna esperienza sulla biancolella, difatti non ho dato alcun giudizio sul faro della guardia, ho solo scritto di averlo comprato qualche anno fa a 10 euro, e mi era piaciuto, dopodiché per scarsa reperibilità e prezzi alti (in rapporto a ciò che ho bevuto) mi ha fatto desistere. Mi piacerebbe riaverlo come assortimento nella mia cantina, ma a 15 euro più spedizione sarebbe comunque tanto (grazie di nuovo per il riscontro dato alla mia domanda iniziale).

Il fatto di essere uguale di anno in anno è purtroppo peculiarità dell'azienda casale del Giglio.

Grazie infinite per la sua preziosa risposta. È ciò che avrei voluto vedere anche dagli altri amici di piattaforma.
Messner
Messaggi: 499
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Messner » 31 mar 2018 17:51

Sindaco Innocente ha scritto:La ringrazio sig. Messner

Farò tesoro dei suoi suggerimenti, non avendo alcuna esperienza sulla biancolella, difatti non ho dato alcun giudizio sul faro della guardia, ho solo scritto di averlo comprato qualche anno fa a 10 euro, e mi era piaciuto, dopodiché per scarsa reperibilità e prezzi alti (in rapporto a ciò che ho bevuto) mi ha fatto desistere. Mi piacerebbe riaverlo come assortimento nella mia cantina, ma a 15 euro più spedizione sarebbe comunque tanto (grazie di nuovo per il riscontro dato alla mia domanda iniziale).

Il fatto di essere uguale di anno in anno è purtroppo peculiarità dell'azienda casale del Giglio.

Grazie infinite per la sua preziosa risposta. È ciò che avrei voluto vedere anche dagli altri amici di piattaforma.


Ma di niente, scherziamo.
Dei vini che ho citato che rientrano nell'ipotetico budget c'è sicuramente la biancolella di mazzella (meno di 8 euri) e quella di Cenatiempo (sui 12). I bianchi della Cuomo in acciaio stanno sui 15, il Colle Santa Marina sui 13, Fiorduva più di 30 quindi escludiamolo. Per Eva di San Francesco sui 18 se non ricordo male. Diciamo che come migliore q/p la biancolella di Mazzella non ha eguali
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6668
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda zampaflex » 01 apr 2018 20:21

maxer ha scritto:
Sindaco Innocente ha scritto:Peccato. Sembra invece un posto per pochi eletti.
Errore mio.
Buon proseguimento.

Non c' è stato nessun sarcasmo da parte mia, solo un metterti un po' sull' avviso che potresti essere raggiunto da qualche battuta esageratamente beffarda. Purtroppo capita spesso con chi aĺl' inizio si accosta a questo forum.
Con simpatia. :wink:

P.S. un consiglio : lascia perdere Luca Maroni.

Perché? Cosa ha di sbagliato IL VATE?
:mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
flavmeister
Messaggi: 35
Iscritto il: 12 mar 2015 12:51

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda flavmeister » 03 apr 2018 11:08

Messner ha scritto:
Ma di niente, scherziamo.
Dei vini che ho citato che rientrano nell'ipotetico budget c'è sicuramente la biancolella di mazzella (meno di 8 euri) e quella di Cenatiempo (sui 12). I bianchi della Cuomo in acciaio stanno sui 15, il Colle Santa Marina sui 13, Fiorduva più di 30 quindi escludiamolo. Per Eva di San Francesco sui 18 se non ricordo male. Diciamo che come migliore q/p la biancolella di Mazzella non ha eguali


Anche Casa D'Ambra ha prezzi accettabili, Biancolella sotto i dieci e Frassitelli intorno a 15.
stefanor
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 gen 2014 14:51

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda stefanor » 04 apr 2018 09:48

Ritornando velocemente sulle considerazioni di sindaco innocente devo ammettere che anche io ho spesso timore a scrivere considerazioni o a fare domande al forum, l'impressione che si riceve a volte è quella di un circolo chiuso, composto da amici che tracannano festosamente batterie di vini mostruosi che in vita mia non mi potrò mai permettere, con esperienze decennali, conoscenze infinite e che danno del tu a Giacomo, a Angelo o a nomi che devo cercare su Wikipedia. Per carità non è una colpa, ci mancherebbe, è semmai un pregio del forum, un privilegio per me utente poco esperto poter leggere impressioni e commenti dettati da una reale esperienza scevra da qualsiasi interesse personale ... però, se posso, a volte le risposte che si ricevono, quando magari le domande non sono originalissime oppure toccano tasti reietti al forum, risultano quasi sprezzanti o con un ironia che sembra quasi una presa in giro, la cosa risulta sgradevole sia da leggere, sia, ovviamente da ricevere. Mi permetto quindi di consigliare una maggiore attenzione nei confronti di chi si affaccia al mondo del vino con curiosità, passione ma sicuramente poca esperienza, altrimenti il forum potrebbe risultare un club privato per pochi eletti, cosa che spero nessuno vuole.
Timoteo
Messaggi: 2069
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda Timoteo » 04 apr 2018 11:21

stefanor ha scritto:Ritornando velocemente sulle considerazioni di sindaco innocente devo ammettere che anche io ho spesso timore a scrivere considerazioni o a fare domande al forum, l'impressione che si riceve a volte è quella di un circolo chiuso, composto da amici che tracannano festosamente batterie di vini mostruosi che in vita mia non mi potrò mai permettere, con esperienze decennali, conoscenze infinite e che danno del tu a Giacomo, a Angelo o a nomi che devo cercare su Wikipedia. Per carità non è una colpa, ci mancherebbe, è semmai un pregio del forum, un privilegio per me utente poco esperto poter leggere impressioni e commenti dettati da una reale esperienza scevra da qualsiasi interesse personale ... però, se posso, a volte le risposte che si ricevono, quando magari le domande non sono originalissime oppure toccano tasti reietti al forum, risultano quasi sprezzanti o con un ironia che sembra quasi una presa in giro, la cosa risulta sgradevole sia da leggere, sia, ovviamente da ricevere. Mi permetto quindi di consigliare una maggiore attenzione nei confronti di chi si affaccia al mondo del vino con curiosità, passione ma sicuramente poca esperienza, altrimenti il forum potrebbe risultare un club privato per pochi eletti, cosa che spero nessuno vuole.


fregatene.
ognuno porge quello che ha.
Avatar utente
birrachiara
Messaggi: 3053
Iscritto il: 30 ott 2007 13:19
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Lazio

Messaggioda birrachiara » 06 apr 2018 10:48

Sindaco Innocente ha scritto:La ringrazio sig. Messner

Farò tesoro dei suoi suggerimenti, non avendo alcuna esperienza sulla biancolella, difatti non ho dato alcun giudizio sul faro della guardia, ho solo scritto di averlo comprato qualche anno fa a 10 euro, e mi era piaciuto, dopodiché per scarsa reperibilità e prezzi alti (in rapporto a ciò che ho bevuto) mi ha fatto desistere. Mi piacerebbe riaverlo come assortimento nella mia cantina, ma a 15 euro più spedizione sarebbe comunque tanto (grazie di nuovo per il riscontro dato alla mia domanda iniziale).

Il fatto di essere uguale di anno in anno è purtroppo peculiarità dell'azienda casale del Giglio.

Grazie infinite per la sua preziosa risposta. È ciò che avrei voluto vedere anche dagli altri amici di piattaforma.



Visitati a giugno 2017 i vigneti di biancolella di Casale del giglio a Ponza, escursione a mio avviso interessante, particelle molto frammentate. Trovo il vino discreto, al momento quest'operazione per l'esiguo numero di bottiglie prodotte ( 5.000-7.000 ?) è un'operazione commerciale agli albori e pure la vinificazione si deve assestare . Interessante, a mio avviso di più la biancolella di Migliaccio..ancora non riesco a visitare azienda. Anche Migliaccio ha produzione esigua...era stato proposto per una importante guida nazionale , dopo aver provato i prodotti regionalmente, ma non aveva bottiglie per la finale ..( dicono..), sicuramente da riproporre.
paolo
L'ottimismo della volontà
Il pessimismo della ragione
Volli, sempre volli, fortissimamente volli

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: piergi e 20 ospiti