Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
lepergoletorte
Messaggi: 1774
Iscritto il: 06 giu 2007 15:13
Località: Bari e Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda lepergoletorte » 12 set 2017 19:38

gambero_parlante ha scritto:
ABRUZZO



Cerasuolo d'Abruzzo Fonte Cupa ’16 - Camillo Montori

Cerasuolo d'Abruzzo Myosotis ’16 - Ciccio Zaccagnini

Cerasuolo d'Abruzzo Piè delle Vigne ’15 - Luigi Cataldi Madonna

Montepulciano d'Abruzzo Amorino ’13 - Castorani

Montepulciano d'Abruzzo Mo Ris. ’13 Cantina Tollo

Montepulciano d'Abruzzo Ursonia ’13 - Il Feuduccio di Santa Maria D'Orni

Pecorino ’16 - Tiberio

Pecorino Casadonna ’15 - Feudo Antico

Trebbiano d'Abruzzo ’13 - Valentini

Trebbiano d'Abruzzo Sup. Notàri ’15 - Fattoria Nicodemi

Trebbiano d'Abruzzo V. del Convento di Capestrano ’15 - Valle Reale



MOLISE

Molise Aglianico Contado Ris. ’14 - Di Majo Norante



Non avrei saputo fare peggio...
Il gusto è conforme alla rozzezza dell�??intelletto: ognuno beve il vino che merita. (Emile Peynaud)
Tessera n°2 Fondatore e Segretario del Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10434
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda alexer3b » 12 set 2017 23:34

Per fare la lista che piace alla gente che piace ci vuole sempre pochissimo, senza nemmeno sbattersi a fare sessioni alla cieca, riassaggi, prove a bottiglia aperta, ecc ecc. Basterebbe chiedere agli appassionati cosa vogliono in lista, mediando tra le varie anime e filosofie, ed ecco qui l'elenco che accontenta tutti. Occhio però che poi proprio quello diventerebbe l'elenco monotono eh?!? :mrgreen:

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5424
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda zampaflex » 13 set 2017 09:46

Palma ha scritto:ed infatti io tutti sti vini meglio di quelli lì in Abruzzo non li vedo 8anche perchè non ci sono)
se poi si tirano fuori gli ultimi Masciarelli (produttore che ho amato in passato) c'è da stare allegri


Ai tempi in cui bevevi Masciarelli insieme a Feudi di San Gregorio? :mrgreen:
Ci siamo passati tutti, ohibò.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Francesco Valentini
Messaggi: 1
Iscritto il: 13 set 2017 11:53

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda Francesco Valentini » 13 set 2017 11:58

xoan ha scritto:
realmente aperto a tutte quelle aziende disposte a investire quegli euri necessari per aver i 3 bicchierozzi?


Potrebbe spiegarsi meglio? Non sono sicuro di aver compreso quello che intende dire, grazie in anticipo.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5424
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda zampaflex » 13 set 2017 12:29

Manca solo Pinchiorri :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Pinchiorri
Messaggi: 72
Iscritto il: 15 ott 2010 22:24

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda Pinchiorri » 13 set 2017 12:39

Mi dica.
gbaenergiaeco10
Messaggi: 948
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 13 set 2017 12:44

sono un po confuso :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Lorenzo
Pinchiorri
Messaggi: 72
Iscritto il: 15 ott 2010 22:24

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda Pinchiorri » 13 set 2017 12:54

gbaenergiaeco10 ha scritto:sono un po confuso :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Non ha che da chiedere.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5424
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda zampaflex » 13 set 2017 16:01

Pinchiorri ha scritto:Mi dica.


Illustrissimo, non ritiene la lista affatto esaustiva?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Pinchiorri
Messaggi: 72
Iscritto il: 15 ott 2010 22:24

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda Pinchiorri » 13 set 2017 16:30

zampaflex ha scritto:
Pinchiorri ha scritto:Mi dica.


Illustrissimo, non ritiene la lista affatto esaustiva?

Lei dice? Atteniamoci ai fatti: ci sono delle segnalazioni su vini non conosciuti ai più e non mi risulta siano frutto di aziende con potenza economica tale da giustificare il sorpasso su aziende di ben altro nome e storia (veda Masciarelli per esempio).
Sugli altri vini che vengono citati nel thread, si tratta sicuramente dell'intervento di qualche losco individuo che non ama il lato wild del Montepulciano. Indagherò e le farò sapere.
maxer
Messaggi: 90
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda maxer » 13 set 2017 17:35

Grazie Pinchiorri.
Leggasi il secondo post sull'argomento, venuto di getto :D
carpe diem 8)
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10434
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda alexer3b » 13 set 2017 19:04

maxer ha scritto:Grazie Pinchiorri.
Leggasi il secondo post sull'argomento, venuto di getto :D

A parte quel bontempone di Pinchiorri, come succede spesso quello che emerge della guida sono solo questi tre Bicchieri, la punta dell'iceberg.
Poi che il Cerasuolo Villa Gemma sia finito in finale, o che Torre dei Beati sia finita in finale con entrambi i Pecorino (Giocheremo e Bianchi Grilli) e che a tutti gli altri vini citati (Pepe, De Fermo, Praesidium) sia stata giustamente concessa un'analisi più che approfondita (assaggi, riassaggi, seconde bottiglie), è un aspetto che non viene fuori.
Sono vini che in alcuni casi hanno preso i 3 Bicchieri in passato (l'universo Masciarelli una 30ina quindi un anno di "purgatorio" non lo vedrei come un problema) e non c'è alcuna preclusione nei confronti di questi produttori. Ribadisco un concetto e chiudo: ottenere una lista che rispecchi le mode e le tendenze del momento sarebbe tecnicamente facilissimo e non richiederebbe nemmeno le sessioni d'assaggio. Li premia Slow? Potrebbero aver ragione loro e noi torto (l'infallibilità appartiene ad altri ben più altolocati) ma voi da una guida volete leggere solo ciò che vi piace e ciò che il vostro palato vi suggerisce oppure un consiglio su un determinato vino? Ho più di qualche amico entusiasta di aver letto ad esempio di uno spazio più ampio dato a Trebbiano, Pecorino e Cerasuolo rispetto al Montepulciano, non mi sembra male per l'Abruzzo vinicolo. :wink:

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
gbaenergiaeco10
Messaggi: 948
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 14 set 2017 00:03

alexer3b ha scritto:
maxer ha scritto:Grazie Pinchiorri.
Leggasi il secondo post sull'argomento, venuto di getto :D

A parte quel bontempone di Pinchiorri, come succede spesso quello che emerge della guida sono solo questi tre Bicchieri, la punta dell'iceberg.
Poi che il Cerasuolo Villa Gemma sia finito in finale, o che Torre dei Beati sia finita in finale con entrambi i Pecorino (Giocheremo e Bianchi Grilli) e che a tutti gli altri vini citati (Pepe, De Fermo, Praesidium) sia stata giustamente concessa un'analisi più che approfondita (assaggi, riassaggi, seconde bottiglie), è un aspetto che non viene fuori.
Sono vini che in alcuni casi hanno preso i 3 Bicchieri in passato (l'universo Masciarelli una 30ina quindi un anno di "purgatorio" non lo vedrei come un problema) e non c'è alcuna preclusione nei confronti di questi produttori. Ribadisco un concetto e chiudo: ottenere una lista che rispecchi le mode e le tendenze del momento sarebbe tecnicamente facilissimo e non richiederebbe nemmeno le sessioni d'assaggio. Li premia Slow? Potrebbero aver ragione loro e noi torto (l'infallibilità appartiene ad altri ben più altolocati) ma voi da una guida volete leggere solo ciò che vi piace e ciò che il vostro palato vi suggerisce oppure un consiglio su un determinato vino? Ho più di qualche amico entusiasta di aver letto ad esempio di uno spazio più ampio dato a Trebbiano, Pecorino e Cerasuolo rispetto al Montepulciano, non mi sembra male per l'Abruzzo vinicolo. :wink:

Alex


Si ma....Tollo....non so mi sembra un po' tirata come spiegazione..il fatto stesso che si cerchi una giustificazione nella premiazione dei produttori citati negli anni passati un po' mi fa pensare..il ragionamento sembra "ragazzi, sono arrivati in finale e cmq gli anni passati il premio l'hanno vinto, spazio anche agli altri"..a me questo ragionamento non piace..ben vengano che siano sempre i soliti se sono sempre i soliti a meritarlo...si crea un marchio, si crea una storia, e quindi si fa cultura (oltre che denaro)..in quest'ottica mi fa piacere vedere lì Valentini..chiaramente la premessa dovrebbe essere quella sopra citata..sempre..ovverosia il ricorso a un criterio meritocratico....Tollo...bah
Lorenzo
Avatar utente
xoan
Messaggi: 892
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda xoan » 14 set 2017 09:44

Francesco Valentini ha scritto:
xoan ha scritto:
realmente aperto a tutte quelle aziende disposte a investire quegli euri necessari per aver i 3 bicchierozzi?


Potrebbe spiegarsi meglio? Non sono sicuro di aver compreso quello che intende dire, grazie in anticipo.


F. P. V.?
Avatar utente
xoan
Messaggi: 892
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda xoan » 14 set 2017 10:05

gbaenergiaeco10 ha scritto:
alexer3b ha scritto:
maxer ha scritto:Grazie Pinchiorri.
Leggasi il secondo post sull'argomento, venuto di getto :D

A parte quel bontempone di Pinchiorri, come succede spesso quello che emerge della guida sono solo questi tre Bicchieri, la punta dell'iceberg.
Poi che il Cerasuolo Villa Gemma sia finito in finale, o che Torre dei Beati sia finita in finale con entrambi i Pecorino (Giocheremo e Bianchi Grilli) e che a tutti gli altri vini citati (Pepe, De Fermo, Praesidium) sia stata giustamente concessa un'analisi più che approfondita (assaggi, riassaggi, seconde bottiglie), è un aspetto che non viene fuori.
Sono vini che in alcuni casi hanno preso i 3 Bicchieri in passato (l'universo Masciarelli una 30ina quindi un anno di "purgatorio" non lo vedrei come un problema) e non c'è alcuna preclusione nei confronti di questi produttori. Ribadisco un concetto e chiudo: ottenere una lista che rispecchi le mode e le tendenze del momento sarebbe tecnicamente facilissimo e non richiederebbe nemmeno le sessioni d'assaggio. Li premia Slow? Potrebbero aver ragione loro e noi torto (l'infallibilità appartiene ad altri ben più altolocati) ma voi da una guida volete leggere solo ciò che vi piace e ciò che il vostro palato vi suggerisce oppure un consiglio su un determinato vino? Ho più di qualche amico entusiasta di aver letto ad esempio di uno spazio più ampio dato a Trebbiano, Pecorino e Cerasuolo rispetto al Montepulciano, non mi sembra male per l'Abruzzo vinicolo. :wink:

Alex


Si ma....Tollo....non so mi sembra un po' tirata come spiegazione..il fatto stesso che si cerchi una giustificazione nella premiazione dei produttori citati negli anni passati un po' mi fa pensare..il ragionamento sembra "ragazzi, sono arrivati in finale e cmq gli anni passati il premio l'hanno vinto, spazio anche agli altri"..a me questo ragionamento non piace..ben vengano che siano sempre i soliti se sono sempre i soliti a meritarlo...si crea un marchio, si crea una storia, e quindi si fa cultura (oltre che denaro)..in quest'ottica mi fa piacere vedere lì Valentini..chiaramente la premessa dovrebbe essere quella sopra citata..sempre..ovverosia il ricorso a un criterio meritocratico....Tollo...bah



Spazio anche agli altri :lol: basta che non manchino Amorino di Castorani e Mò di Tollo (hanno preso il premio anche lo scorso anno...) perché rappresentano la massima espressione del montepulciano!
E Tollo quest'anno anche premio doppio col Pecorino Casadonna! 8)
Passo e chiudo
bpdino
Messaggi: 1649
Iscritto il: 06 giu 2007 11:04
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda bpdino » 14 set 2017 10:20

xoan ha scritto:
Francesco Valentini ha scritto:
xoan ha scritto:
realmente aperto a tutte quelle aziende disposte a investire quegli euri necessari per aver i 3 bicchierozzi?


Potrebbe spiegarsi meglio? Non sono sicuro di aver compreso quello che intende dire, grazie in anticipo.


F. P. V.?


see, va beh :lol:
Bernardo
e-mail: bernardo.pancione@gmail.com
Utente "vecchio" Forum dal 20.Feb.2003
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5424
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda zampaflex » 14 set 2017 10:26

bpdino ha scritto:
xoan ha scritto:
Francesco Valentini ha scritto:
xoan ha scritto:
realmente aperto a tutte quelle aziende disposte a investire quegli euri necessari per aver i 3 bicchierozzi?


Potrebbe spiegarsi meglio? Non sono sicuro di aver compreso quello che intende dire, grazie in anticipo.


F. P. V.?


see, va beh :lol:


So' giovani! :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7660
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda andrea » 14 set 2017 10:31

xoan ha scritto:E Tollo quest'anno anche premio doppio col Pecorino Casadonna! 8)

Ma davero, davero???? :mrgreen: :mrgreen:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
xoan
Messaggi: 892
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda xoan » 14 set 2017 10:34

bpdino ha scritto:
xoan ha scritto:
Francesco Valentini ha scritto:
xoan ha scritto:
realmente aperto a tutte quelle aziende disposte a investire quegli euri necessari per aver i 3 bicchierozzi?


Potrebbe spiegarsi meglio? Non sono sicuro di aver compreso quello che intende dire, grazie in anticipo.


F. P. V.?


see, va beh :lol:


t'immagini?!?! :mrgreen:
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10434
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda alexer3b » 14 set 2017 11:53

xoan ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
alexer3b ha scritto:
maxer ha scritto:Grazie Pinchiorri.
Leggasi il secondo post sull'argomento, venuto di getto :D

A parte quel bontempone di Pinchiorri, come succede spesso quello che emerge della guida sono solo questi tre Bicchieri, la punta dell'iceberg.
Poi che il Cerasuolo Villa Gemma sia finito in finale, o che Torre dei Beati sia finita in finale con entrambi i Pecorino (Giocheremo e Bianchi Grilli) e che a tutti gli altri vini citati (Pepe, De Fermo, Praesidium) sia stata giustamente concessa un'analisi più che approfondita (assaggi, riassaggi, seconde bottiglie), è un aspetto che non viene fuori.
Sono vini che in alcuni casi hanno preso i 3 Bicchieri in passato (l'universo Masciarelli una 30ina quindi un anno di "purgatorio" non lo vedrei come un problema) e non c'è alcuna preclusione nei confronti di questi produttori. Ribadisco un concetto e chiudo: ottenere una lista che rispecchi le mode e le tendenze del momento sarebbe tecnicamente facilissimo e non richiederebbe nemmeno le sessioni d'assaggio. Li premia Slow? Potrebbero aver ragione loro e noi torto (l'infallibilità appartiene ad altri ben più altolocati) ma voi da una guida volete leggere solo ciò che vi piace e ciò che il vostro palato vi suggerisce oppure un consiglio su un determinato vino? Ho più di qualche amico entusiasta di aver letto ad esempio di uno spazio più ampio dato a Trebbiano, Pecorino e Cerasuolo rispetto al Montepulciano, non mi sembra male per l'Abruzzo vinicolo. :wink:

Alex


Si ma....Tollo....non so mi sembra un po' tirata come spiegazione..il fatto stesso che si cerchi una giustificazione nella premiazione dei produttori citati negli anni passati un po' mi fa pensare..il ragionamento sembra "ragazzi, sono arrivati in finale e cmq gli anni passati il premio l'hanno vinto, spazio anche agli altri"..a me questo ragionamento non piace..ben vengano che siano sempre i soliti se sono sempre i soliti a meritarlo...si crea un marchio, si crea una storia, e quindi si fa cultura (oltre che denaro)..in quest'ottica mi fa piacere vedere lì Valentini..chiaramente la premessa dovrebbe essere quella sopra citata..sempre..ovverosia il ricorso a un criterio meritocratico....Tollo...bah



Spazio anche agli altri :lol: basta che non manchino Amorino di Castorani e Mò di Tollo (hanno preso il premio anche lo scorso anno...) perché rappresentano la massima espressione del montepulciano!
E Tollo quest'anno anche premio doppio col Pecorino Casadonna! 8)
Passo e chiudo

Perchè i vini che hanno preso i 3 bicchieri per la prima volta cosa sono? Sempre i soliti? Ragazzi mettiamoci d'accordo: se per voi è tutta una questione di marchette allora cosa state a commentare a fare? Personalmente non mi metterei mai a discutere su un argomento che già so essere condizionato da scelte economiche a monte, no? Sprecherei tempo.
Ribadisco quanto detto e non è un discorso di comodo: c'è una commissione finale che decide. Il lavoro regionale, che è la parte che non emerge e di cui parlavo, è un lavoro di scrematura di ciò che può offrire la regione e, vi sorprenderà, ma alcuni dei vini che tanto vanno di moda non è che siano sempre eccellenti e facciano bella figura quando l'etichetta non è ben in vista. La degustazione alla cieca e in batteria è in grado di sovvertire certi pronostici della vigilia e viene effettuata con riassaggi continui proprio per togliersi qualsiasi dubbio.
Poi se volete giudicare la competenza di una commissione di assaggio in base al vostro palato, fate pure. :lol:
E qui passo e chiudo anche io. :wink:

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
xoan
Messaggi: 892
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda xoan » 15 set 2017 10:19

alexer3b ha scritto:
xoan ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
alexer3b ha scritto:
maxer ha scritto:Grazie Pinchiorri.
Leggasi il secondo post sull'argomento, venuto di getto :D

A parte quel bontempone di Pinchiorri, come succede spesso quello che emerge della guida sono solo questi tre Bicchieri, la punta dell'iceberg.
Poi che il Cerasuolo Villa Gemma sia finito in finale, o che Torre dei Beati sia finita in finale con entrambi i Pecorino (Giocheremo e Bianchi Grilli) e che a tutti gli altri vini citati (Pepe, De Fermo, Praesidium) sia stata giustamente concessa un'analisi più che approfondita (assaggi, riassaggi, seconde bottiglie), è un aspetto che non viene fuori.
Sono vini che in alcuni casi hanno preso i 3 Bicchieri in passato (l'universo Masciarelli una 30ina quindi un anno di "purgatorio" non lo vedrei come un problema) e non c'è alcuna preclusione nei confronti di questi produttori. Ribadisco un concetto e chiudo: ottenere una lista che rispecchi le mode e le tendenze del momento sarebbe tecnicamente facilissimo e non richiederebbe nemmeno le sessioni d'assaggio. Li premia Slow? Potrebbero aver ragione loro e noi torto (l'infallibilità appartiene ad altri ben più altolocati) ma voi da una guida volete leggere solo ciò che vi piace e ciò che il vostro palato vi suggerisce oppure un consiglio su un determinato vino? Ho più di qualche amico entusiasta di aver letto ad esempio di uno spazio più ampio dato a Trebbiano, Pecorino e Cerasuolo rispetto al Montepulciano, non mi sembra male per l'Abruzzo vinicolo. :wink:

Alex


Si ma....Tollo....non so mi sembra un po' tirata come spiegazione..il fatto stesso che si cerchi una giustificazione nella premiazione dei produttori citati negli anni passati un po' mi fa pensare..il ragionamento sembra "ragazzi, sono arrivati in finale e cmq gli anni passati il premio l'hanno vinto, spazio anche agli altri"..a me questo ragionamento non piace..ben vengano che siano sempre i soliti se sono sempre i soliti a meritarlo...si crea un marchio, si crea una storia, e quindi si fa cultura (oltre che denaro)..in quest'ottica mi fa piacere vedere lì Valentini..chiaramente la premessa dovrebbe essere quella sopra citata..sempre..ovverosia il ricorso a un criterio meritocratico....Tollo...bah



Spazio anche agli altri :lol: basta che non manchino Amorino di Castorani e Mò di Tollo (hanno preso il premio anche lo scorso anno...) perché rappresentano la massima espressione del montepulciano!
E Tollo quest'anno anche premio doppio col Pecorino Casadonna! 8)
Passo e chiudo

Perchè i vini che hanno preso i 3 bicchieri per la prima volta cosa sono? Sempre i soliti? Ragazzi mettiamoci d'accordo: se per voi è tutta una questione di marchette allora cosa state a commentare a fare? Personalmente non mi metterei mai a discutere su un argomento che già so essere condizionato da scelte economiche a monte, no? Sprecherei tempo.
Ribadisco quanto detto e non è un discorso di comodo: c'è una commissione finale che decide. Il lavoro regionale, che è la parte che non emerge e di cui parlavo, è un lavoro di scrematura di ciò che può offrire la regione e, vi sorprenderà, ma alcuni dei vini che tanto vanno di moda non è che siano sempre eccellenti e facciano bella figura quando l'etichetta non è ben in vista. La degustazione alla cieca e in batteria è in grado di sovvertire certi pronostici della vigilia e viene effettuata con riassaggi continui proprio per togliersi qualsiasi dubbio.
Poi se volete giudicare la competenza di una commissione di assaggio in base al vostro palato, fate pure. :lol:
E qui passo e chiudo anche io. :wink:

Alex


chi si occupa del lavoro regionale?
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10434
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda alexer3b » 15 set 2017 10:46

xoan ha scritto:chi si occupa del lavoro regionale?

A cosa può servirti questa informazione?

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
gbaenergiaeco10
Messaggi: 948
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 15 set 2017 10:56

alexer3b ha scritto:
xoan ha scritto:chi si occupa del lavoro regionale?

A cosa può servirti questa informazione?

Alex


vogliamo i nomi cazzo!! :mrgreen: :mrgreen: si scherza ovviamente :lol: :lol:
Lorenzo
Avatar utente
xoan
Messaggi: 892
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda xoan » 15 set 2017 11:03

alexer3b ha scritto:
xoan ha scritto:chi si occupa del lavoro regionale?

A cosa può servirti questa informazione?

Alex


cavoli che risposta...
Ma siete una casa editrice, una rete di servizi segreti, una loggia massonica o cosa?
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10434
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Abruzzo e Molise

Messaggioda alexer3b » 15 set 2017 11:06

xoan ha scritto:
alexer3b ha scritto:
xoan ha scritto:chi si occupa del lavoro regionale?

A cosa può servirti questa informazione?

Alex


cavoli che risposta...
Ma siete una casa editrice, una rete di servizi segreti, una loggia massonica o cosa?

Scusa che risposta ho dato? Era una curiosità la mia, non capisco a cosa possano servirti i nomi.

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Brodsky, ciscuz500r, cruyff1974, flavmeister, gabresso, Horace, mikmanc, ninetto, Roland, Unodimille, zampaflex e 51 ospiti