Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 983
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda gambero_parlante » 08 set 2017 12:35

CALABRIA

Grisara ’16 - Roberto Ceraudo

Masino ’15 - iGreco

Neostòs Bianco ’16 - Spiriti Ebbri

Terre di Cosenza Pollino Moscato Passito Mastro Terenzio ’14 - Feudo dei Sanseverino



BASILICATA

Aglianico del Vulture Don Anselmo ’13 - Paternoster

Aglianico del Vulture Il Repertorio ’15 - Cantine del Notaio

Aglianico del Vulture Sup. Cruà ’13 - Basilisco

Aglianico del Vulture Sup. Serpara ’12 - Re Manfredi - Cantina Terre degli Svevi

Aglianico del Vulture Titolo ’15 - Elena Fucci
marcosavoldi
Messaggi: 133
Iscritto il: 24 set 2008 14:43

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda marcosavoldi » 12 set 2017 17:23

Ma povere Calabria e Basilicata..... non le caga nessuno? :(
Io non ho molto da dire conosco solo Librandi e Cantine del Notaio.......
vinogodi
Messaggi: 25355
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda vinogodi » 12 set 2017 19:12

...Spiriti Ebbri sapevo che sfondava , non pensavo così presto , anche se ho preferito il loro Néostos rosso. Comunque tutta la gamma , estremamente personale ed originale, è bene si conosca perchè magnifica. Complimenti quindi perchè l'assaggio immagino fatto da qualche mese, quindi senza leggere ancora il forum :mrgreen: ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 25355
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda vinogodi » 12 set 2017 19:19

marcosavoldi ha scritto:Ma povere Calabria e Basilicata..... non le caga nessuno? :(
Io non ho molto da dire conosco solo Librandi e Cantine del Notaio.......
...forse A'Vita non ha lavorato tanto bene , quest'anno? E' un pò che non lo bevo , ma cinque - sei anni fa era fra le cose migliori della zona, anche se un pò troppo "efebico". Un amico calabrese appassionato mi fece bere cose sorprendenti : a parte Spiriti Ebbri , Terre del Gufo e la Riserva Ripe del falco di Ippolito 1845. Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...
PS: ma il Magno Megonio dov'è finito? Era l'unico vino "nazionale" una volta presente in tutte le guide... forse è meglio che ricominci ad assaggiare qualcosa della zona , sono assente da troppi anni... maledetta Borgogna e Langa... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 9604
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda Alberto » 12 set 2017 21:44

vinogodi ha scritto:Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...

Mai sentito. :roll:
Bevitore, tra un raglio e l'altro...HI-HOOOOO...HI-HOOOOO...


Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 201
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda Bordolese78 » 12 set 2017 22:54

Alberto ha scritto:
vinogodi ha scritto:Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...


Veramente ottimo!!!
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 9604
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda Alberto » 13 set 2017 06:49

Bordolese78 ha scritto:
Alberto ha scritto:
vinogodi ha scritto:Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...


Veramente ottimo!!!

:wink:
Bevitore, tra un raglio e l'altro...HI-HOOOOO...HI-HOOOOO...


Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
piergi
Messaggi: 2089
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda piergi » 13 set 2017 09:19

Lista calabrese che da diversi spunti di riflessione.
Metà conservativa e metà movimentista.
Praticamente una regione bianchista, (mah), la zona di cirò è completamente assente. Sia nelle sue aziende storiche che in quelle new wave, che comunque in questa lista sarebbero state come i cavoli a merenda. Ascrivibili a questo areale sono ceraudo e igreco, che non sono propriamente il massimo della territorialità.
Le novità stanno in provincia di Cosenza.
Viola per una volta passa il testimone ad un azienda che ha gia numerose vendemmie sulle spalle, sintomo di un territorio vitale.
La novita è spiriti ebbri, piu che un azienda(non posseggono vigne ma seguono i conferitori, mi sembra) un progetto imprenditoriale e enologico molto valido e intelligente. Sono già 5 o 6anni che ricamano etichette intetessanti. Le uve di questo bianco dovrebbero provenire dalla zona dell'esaro-pollino.

In basilicata grande curiosità per il vino di Basilisco
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 19781
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda pippuz » 13 set 2017 09:21

piergi ha scritto:Lista calabrese che da diversi spunti di riflessione.
Metà conservativa e metà movimentista.
Praticamente una regione bianchista, (mah), la zona di cirò è completamente assente. Sia nelle sue aziende storiche che in quelle new wave, che comunque in questa lista sarebbero state come i cavoli a merenda. Ascrivibili a questo areale sono ceraudo e igreco, che non sono propriamente il massimo della territorialità.
Le novità stanno in provincia di Cosenza.
Viola per una volta passa il testimone ad un azienda che ha gia numerose vendemmie sulle spalle, sintomo di un territorio vitale.
La novita è spiriti ebbri, piu che un azienda(non posseggono vigne ma seguono i conferitori, mi sembra) un progetto imprenditoriale e enologico molto valido e intelligente. Sono già 5 o 6anni che ricamano etichette intetessanti. Le uve di questo bianco dovrebbero provenire dalla zona dell'esaro-pollino.

In basilicata grande curiosità per il vino di Basilisco

Piergi, ma l'ansonica di Calabretta li la trovate o si trova solo qui?

PS a olio come siamo messi?
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
piergi
Messaggi: 2089
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda piergi » 13 set 2017 09:37

pippuz ha scritto:
piergi ha scritto:Lista calabrese che da diversi spunti di riflessione.
Metà conservativa e metà movimentista.
Praticamente una regione bianchista, (mah), la zona di cirò è completamente assente. Sia nelle sue aziende storiche che in quelle new wave, che comunque in questa lista sarebbero state come i cavoli a merenda. Ascrivibili a questo areale sono ceraudo e igreco, che non sono propriamente il massimo della territorialità.
Le novità stanno in provincia di Cosenza.
Viola per una volta passa il testimone ad un azienda che ha gia numerose vendemmie sulle spalle, sintomo di un territorio vitale.
La novita è spiriti ebbri, piu che un azienda(non posseggono vigne ma seguono i conferitori, mi sembra) un progetto imprenditoriale e enologico molto valido e intelligente. Sono già 5 o 6anni che ricamano etichette intetessanti. Le uve di questo bianco dovrebbero provenire dalla zona dell'esaro-pollino.

In basilicata grande curiosità per il vino di Basilisco

Piergi, ma l'ansonica di Calabretta li la trovate o si trova solo qui?

PS a olio come siamo messi?

Si trova ma bisogna cercare.....
Fra 2 settimane al massimo comincio a lavorare, non c'è una gran quantità di olive, ma quelle che ci sono sono sanissime e in fase di preinvaiatura. L'annata si presenta molto equilibrata. Stesso dicasi per gli agrumi!
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
Avatar utente
xoan
Messaggi: 892
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda xoan » 13 set 2017 09:44

Alberto ha scritto:
vinogodi ha scritto:Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...

Mai sentito. :roll:


moscato di Saracena (presidio slow food) vino unico più che raro
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5424
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda zampaflex » 13 set 2017 09:51

xoan ha scritto:
Alberto ha scritto:
vinogodi ha scritto:Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...

Mai sentito. :roll:


moscato di Saracena (presidio slow food) vino unico più che raro


Bevuto al corso AIS, qualche anno fa. Non mi impressionò, allora.
Cercatevi una foto: grappoli che più spargoli non si può.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 9604
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda Alberto » 13 set 2017 09:53

xoan ha scritto:
Alberto ha scritto:
vinogodi ha scritto:Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...

Mai sentito. :roll:


moscato di Saracena (presidio slow food) vino unico più che raro

Ero ironico... :wink: Lo conosco bene il moscato di Saracena di Luigi Viola.
Bevitore, tra un raglio e l'altro...HI-HOOOOO...HI-HOOOOO...


Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
xoan
Messaggi: 892
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda xoan » 13 set 2017 09:57

Alberto ha scritto:
xoan ha scritto:
Alberto ha scritto:
vinogodi ha scritto:Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...

Mai sentito. :roll:


moscato di Saracena (presidio slow food) vino unico più che raro

Ero ironico... :wink: Lo conosco bene il moscato di Saracena di Luigi Viola.


:lol:
Bruciato
Messaggi: 177
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda Bruciato » 13 set 2017 11:25

mi sarei aspettato un premio ai vini di Grifalco
hanno uno stile opposto rispetto a cantine del notaio ma hanno molta personalità
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10434
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda alexer3b » 13 set 2017 12:53

piergi ha scritto:In basilicata grande curiosità per il vino di Basilisco

Provato al Vinitaly, davvero convincente, grandissima eleganza.

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
gp
Messaggi: 2502
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda gp » 13 set 2017 14:06

vinogodi ha scritto:
marcosavoldi ha scritto:Ma povere Calabria e Basilicata..... non le caga nessuno? :(
Io non ho molto da dire conosco solo Librandi e Cantine del Notaio.......
...forse A'Vita non ha lavorato tanto bene , quest'anno? E' un pò che non lo bevo , ma cinque - sei anni fa era fra le cose migliori della zona, anche se un pò troppo "efebico".
Come ho scritto a proposito dell'Abruzzo: il fatto che tra i premiati manchino certi nomi e ce ne siano altri è ovviamente inevitabile, date le preferenze estetiche che sottostanno a ogni guida, a meno di non essere cerchiobottisti (e comunque disposti a moltiplicare il numero dei premiati). Saranno altre guide, che notoriamente in Italia non mancano, a colmare la lacuna, sulla base di un'estetica diversa. Per esempio, nelle ultime tre edizioni il Cirò Rosso Cl. Sup. di 'A Vita era tra i premiati di Slowine, come Vino Slow. Anche su questa base ognuno può scegliere la sua guida di riferimento, se ne cerca una.
gp
Avatar utente
vinnae
Messaggi: 1620
Iscritto il: 27 ott 2013 10:34

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda vinnae » 13 set 2017 21:59

vinogodi ha scritto:
marcosavoldi ha scritto:Ma povere Calabria e Basilicata..... non le caga nessuno? :(
Io non ho molto da dire conosco solo Librandi e Cantine del Notaio.......
...forse A'Vita non ha lavorato tanto bene , quest'anno? E' un pò che non lo bevo , ma cinque - sei anni fa era fra le cose migliori della zona, anche se un pò troppo "efebico". Un amico calabrese appassionato mi fece bere cose sorprendenti : a parte Spiriti Ebbri , Terre del Gufo e la Riserva Ripe del falco di Ippolito 1845. Anche un Moscato favoloso delle cantine Viola che massacrò un paio di Passiti siciliani ...
PS: ma il Magno Megonio dov'è finito? Era l'unico vino "nazionale" una volta presente in tutte le guide... forse è meglio che ricominci ad assaggiare qualcosa della zona , sono assente da troppi anni... maledetta Borgogna e Langa... 8)

Ehhhhh si confermo......
Il Moscato di Saracena
Pomodorino del piennolo del vesuvio DOP.
Brodsky
Messaggi: 5
Iscritto il: 18 gen 2017 15:59

Re: Tre Bicchieri 2018. Calabria e Basilicata

Messaggioda Brodsky » 21 set 2017 12:39

Bruciato ha scritto:mi sarei aspettato un premio ai vini di Grifalco
hanno uno stile opposto rispetto a cantine del notaio ma hanno molta personalità

Grifalco è stata premiata l'anno scorso. Il tempo dirà se è stato un premio-meteora come quello a Musto Carmelitano dell'edizione 2012 (altra cantina con stile peculiare).

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Brodsky, cruyff1974, gabresso, Horace, mikmanc, ninetto, Unodimille, zampaflex e 55 ospiti