Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8123
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda arnaldo » 08 set 2017 15:10

maxer ha scritto:Poi convengo che nel panorama un po' asfittico dei vini bianchi nazionali i bianchi sudtirolesi hanno una buona posizione nella media della produzione e alcuni rossi si difendono bene.
Teniamo anche conto della latitudine e delle differenze di temperature giorno/notte, che i viticoltori sanno ben sfruttare.
Sulle rese per ettaro e sull'uso di zolfo, erbicidi ed altri prodotti chimici ci sarebbe più di qualcosa da dire ...


Io entrerei nel piano piu' prettamente tecnico......a me ultimamente...sylvaner...gruner...riesling (salvo rari casi)....paiono tutti uguali....verdastri...quasi crudi (forse xche' li imbottigliano....o vendemmiano ??? troppo presto...x motivi climatici)....e spesso anonimi......e in luogo di questo ho tagliato prepotentemente gli acquisti.........
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8123
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda arnaldo » 08 set 2017 15:13

Massimiliano Nicli ha scritto:Vini bianchi rossi e rosè da non bere pieni di "zolfo pesticidi diserbanti" e soprattutto di alcool la peggior cosa che un essere umano possa introdurre nel proprio corpo. Bevete tè come faccio io almeno vi evitate zolfo ed alcool.


Sbagliato Max......la birra è la bevanda del nuovo millennio....costa poco...bassa gradazione alcolica.....scorre a fiumi......
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 15:44

È il tè e chi non lo capisce è un Babbeo.
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 15:49

È più caro del vino viene bevuto più del vino esistono più tipologie del vino e non ha alcool.
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 15:53

Una volta erano troppo maturi e non invecchiavano per niente sti vini della Valle Isarco ora che sono alcuni più verdi e che invecchiano magari bene ... non vanno....Bevete birra :lol:
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 15:59

Ora che i vini sono tutti sotto i 13 °con la maggior parte dei vini tra 11,5 e12,5 senza le punte stratosferiche dei 15° di anni passati non vanno bene...
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 9604
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Alberto » 08 set 2017 16:05

Aggiungo: noto poi che quest'anno i vari Grande Cuvée, LR, Appius, Epokale e sdrume assortite da 70 EUR a bottiglia hanno fatto incetta di YYY... :roll:
Bevitore, tra un raglio e l'altro...HI-HOOOOO...HI-HOOOOO...


Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 16:09

Quelli basta venderli. I premi meglio prenderli dove hai i numeri da vendere.
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
M. de Hades
Messaggi: 6875
Iscritto il: 06 giu 2007 11:37

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda M. de Hades » 08 set 2017 16:26

Il vino sudtirolese più buono uscito quest'anno l'ha fatto oltre un quarto di secolo fa questo signore qui:

Immagine
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 16:31

zampaflex ha scritto:Ma non è che, di fronte ai successi commerciali, l'alto Adige vinicolo si sia "assestato" e imborghesito? Non lo frequento bene come alcuni anni fa, ma a giudicare dalle uscite mi pare ci sia poca innovazione. Chi è sul territorio spero mi smentirà.

Cosa s'intende per innovazione? Vini in anfora ? Ci sono. Orange Wine? Ci sono Vini che puzzano? Ci sono. Vini prodotti da nuovi incroci ? Ci sono. Vini che costano più di 100 euro? Ci sono sia bianchi che rossi. Vini prodotti al limite della viticoltura con vitigni nuovi per alcune zone ? Arrivano
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 19781
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda pippuz » 08 set 2017 16:37

Massimiliano Nicli ha scritto:
zampaflex ha scritto:Ma non è che, di fronte ai successi commerciali, l'alto Adige vinicolo si sia "assestato" e imborghesito? Non lo frequento bene come alcuni anni fa, ma a giudicare dalle uscite mi pare ci sia poca innovazione. Chi è sul territorio spero mi smentirà.

Cosa s'intende per innovazione? Vini in anfora ? Ci sono. Orange Wine? Ci sono Vini che puzzano? Ci sono. Vini prodotti da nuovi incroci ? Ci sono. Vini che costano più di 100 euro? Ci sono sia bianchi che rossi. Vini prodotti al limite della viticoltura con vitigni nuovi per alcune zone ? Arrivano

Siamo a posto.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 16:39

M. de Hades ha scritto:Il vino sudtirolese più buono uscito quest'anno l'ha fatto oltre un quarto di secolo fa questo signore qui:

Immagine

Allora aspettiamo altri 25 anni.
Ultimo anno a Terlano? Sauvignon '92?
Ultima modifica di Massimiliano Nicli il 08 set 2017 16:53, modificato 1 volta in totale.
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 16:41

pippuz ha scritto:
Massimiliano Nicli ha scritto:
zampaflex ha scritto:Ma non è che, di fronte ai successi commerciali, l'alto Adige vinicolo si sia "assestato" e imborghesito? Non lo frequento bene come alcuni anni fa, ma a giudicare dalle uscite mi pare ci sia poca innovazione. Chi è sul territorio spero mi smentirà.

Cosa s'intende per innovazione? Vini in anfora ? Ci sono. Orange Wine? Ci sono Vini che puzzano? Ci sono. Vini prodotti da nuovi incroci ? Ci sono. Vini che costano più di 100 euro? Ci sono sia bianchi che rossi. Vini prodotti al limite della viticoltura con vitigni nuovi per alcune zone ? Arrivano

Siamo a posto.

Allora cosa vuol dire innovazione? Niente solo tanto per scrivere...
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 16:42

Come imborghesiti ...
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 19781
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda pippuz » 08 set 2017 16:51

Se per innovazione vuol dire fare vini di merda come vedo negli ultimi tempi, mi sa che preferisco tenermi il vecchio.

In Liguria oramai vermentini e pigati vari sono tutti uguali, hanno innovato tutti.

Mi dicono che adesso pure il russeghine sa di ghiacciolo e zucchero filato
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
supersonic76
Messaggi: 154
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda supersonic76 » 08 set 2017 16:55

Massimiliano Nicli ha scritto:Una volta erano troppo maturi e non invecchiavano per niente sti vini della Valle Isarco ora che sono alcuni più verdi e che invecchiano magari bene ... non vanno....Bevete birra :lol:


Pienamente d'accordo.
Bevete birra.

Magari non tutti.Ma con quello che costano non credo che in Italia (o pseudo tale :mrgreen: ) si bevano bianchi migliori e più longevi senza stare a svenarsi
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 16:56

pippuz ha scritto:Se per innovazione vuol dire fare vini di merda come vedo negli ultimi tempi, mi sa che preferisco tenermi il vecchio.

In Liguria oramai vermentini e pigati vari sono tutti uguali, hanno innovato tutti.

Mi dicono che adesso pure il russeghine sa di ghiacciolo e zucchero filato

Appunto ma non è detto che in questo modo qualcuno capisca che percorre una strada sbagliata e cambia.
Forse é meglio dire sperimentazione che giusta o sbagliata che sia porta sempre a qualcosa.
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 9604
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Alberto » 08 set 2017 16:56

I thread sui YYY sono meglio di una macchina del tempo guidata da Mario Tozzi...basta dare la stura, e subito ritornano sulla ribalta Maxnike ed il Monsieur che non postavano da ere geologiche... :mrgreen:
Ultima modifica di Alberto il 08 set 2017 16:57, modificato 1 volta in totale.
Bevitore, tra un raglio e l'altro...HI-HOOOOO...HI-HOOOOO...


Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5425
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda zampaflex » 08 set 2017 16:58

Massimiliano Nicli ha scritto:Come imborghesiti ...


...deduzione a fronte dei nomi sempre uguali premiati, ma pronta ad essere smentita. Anzi, lanciata a mo' di provocazione per generare un dibattito utile a capire lo stato attuale dell'arte di una regione che io è da qualche anno che frequento pochissimo.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5425
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda zampaflex » 08 set 2017 16:59

pippuz ha scritto:Se per innovazione vuol dire fare vini di merda come vedo negli ultimi tempi, mi sa che preferisco tenermi il vecchio.

In Liguria oramai vermentini e pigati vari sono tutti uguali, hanno innovato tutti.

Mi dicono che adesso pure il russeghine sa di ghiacciolo e zucchero filato


Lieviti, criomacerazione o ambedue?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 16:59

Alberto ha scritto:I thread sui YYY sono meglio di una macchina del tempo guidata da Mario Tozzi...basta dare la stura, e subito ritornano sulla ribalta Maxnike ed il Monsieur che non postavano da ere geologiche... :mrgreen:

Sì ma prossima settimana comincia vendemmia ho da fare non mi vedi più :lol:
Mi ha chiamato il Sudtiroler e vedo che tutto é rimasto uguale come quindici anni fa Gli stessi discorsi .
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 17:00

zampaflex ha scritto:
pippuz ha scritto:Se per innovazione vuol dire fare vini di merda come vedo negli ultimi tempi, mi sa che preferisco tenermi il vecchio.

In Liguria oramai vermentini e pigati vari sono tutti uguali, hanno innovato tutti.

Mi dicono che adesso pure il russeghine sa di ghiacciolo e zucchero filato


Lieviti, criomacerazione o ambedue?

Azoto pure anche aggiunta tannini
Ultima modifica di Massimiliano Nicli il 08 set 2017 17:01, modificato 1 volta in totale.
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 19781
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda pippuz » 08 set 2017 17:02

zampaflex ha scritto:
pippuz ha scritto:Se per innovazione vuol dire fare vini di merda come vedo negli ultimi tempi, mi sa che preferisco tenermi il vecchio.

In Liguria oramai vermentini e pigati vari sono tutti uguali, hanno innovato tutti.

Mi dicono che adesso pure il russeghine sa di ghiacciolo e zucchero filato


Lieviti, criomacerazione o ambedue?

Ambedue temo
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 17:18

pippuz ha scritto:
zampaflex ha scritto:
pippuz ha scritto:Se per innovazione vuol dire fare vini di merda come vedo negli ultimi tempi, mi sa che preferisco tenermi il vecchio.

In Liguria oramai vermentini e pigati vari sono tutti uguali, hanno innovato tutti.

Mi dicono che adesso pure il russeghine sa di ghiacciolo e zucchero filato


Lieviti, criomacerazione o ambedue?

Ambedue temo

Magari fosse tutto cosi semplice...Potrebbe essere crioestrazione selettiva anche non totale con lieviti giusti.Ed un pelino di tannino in vinificazione sicuro assieme ad un pochino di acido ...
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"
Massimiliano Nicli
Messaggi: 2520
Iscritto il: 10 giu 2007 17:22
Località: �?rzig e Weissenkirchen

Re: Tre Bicchieri 2018. Alto Adige

Messaggioda Massimiliano Nicli » 08 set 2017 18:18

maxer ha scritto:PSulle rese per ettaro e sull'uso di zolfo, erbicidi ed altri prodotti chimici ci sarebbe più di qualcosa da dire ...

Magari glielo spieghi a Garlider questo (Christian Kerschbaumer)
Quei vini che tu definisci "pure espressioni di sangiovese" per me sono invece "pure espressioni di Gambelli" (della sua ricetta, del suo standard, chiamalo come vuoi)."L'anatra del vino"

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Brodsky, ciscuz500r, cruyff1974, flavmeister, gabresso, Horace, landmax, ninetto, Roland, sbrega, zampaflex e 44 ospiti