Consigli meursault

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3319
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Consigli meursault

Messaggioda videodrome » 12 apr 2017 17:11

alì65 ha scritto:
alì65 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
lapoelcan ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:Premox :shock:

Si manifesta in egual modo??
Ed è riconducibile al annata quindi?
...non voglio fare l'esperto , che non lo sono , né rispondere al posto di Kalosartipos , che , al più , integrerà le sciocchezze che scrivo .
Il Premox , generalizzando in maniera erronea, è l'ossidazione precoce dei vini bianchi, almeno nell'accezione "popular" del termine. In realtà è la somma di alcuni errori tecnici, dalla coltura della vite , fino all'imbottigliamento. Togliendo in alcune di queste fasi gli elementi antiossidanti, naturali oppure indotti (voi mi direte : che piffero c'entra l'aspetto colturale in tutto ciò? C'entra , c'entra . Se nutro in maniera scarsa di azoto , diminuisco anche alcuni precursori nell'uva, o antiossidanti naturali quali glutatione , così se eccedo in maturazione delle uve riducendo acidità nella soluzione finale) , si va incontro , inevitabilmente , a questo genere di problema. Tra le varie fasi ci sono quelle di fermentazione e vinificazione , nonché quelle di imbottigliamento (in alcuni strati culturali l'utilizzo di SO2 è visto come il fumo negli occhi, soprattutto in una frangia bio fino a qualche lustro fa , chiaramente con marce indietro attuali clamorose...), addirittura una cattiva (scorretta) malolattica può portare a tale, perniciosa , tendenza. Non da ultimo la scelta del tappo o , peggio, dei trattamenti "igienizzanti" dei tappi , così come la cattiva igiene addirittura della bottiglia (cattiva pulizia con residui di detergenti , seppur in micropresenza) . Non dimentichiamo che , per anni, si credeva un lavaggio con acqua ossigenata (H2O2) dei tappi , preservazione al trasferimento del fetidico sentore (tricloranisolo) . In realtà , la microresiduale presenza di H2O2 , potentissimo ossidante, portava , fra le tante cause , proprio quella di premox ... ma potremmo stare qui giorni e giorni a parlarne. Il succo è : non è mai un caso "esoterico" ma un errore di base ( per lo più tecnico)...


bisognerebbe avere altri riscontri, una rondine non fa primavera!! è un ottimo produttore, se ha cannato l'annata è grave..


non dimentichiamoci che collabora/to con Ramonet

Cattivo Maestro? 8)
marcolanc
Messaggi: 644
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: Consigli meursault

Messaggioda marcolanc » 12 apr 2017 18:01

videodrome ha scritto:
alì65 ha scritto:
alì65 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
lapoelcan ha scritto:Si manifesta in egual modo??
Ed è riconducibile al annata quindi?
...non voglio fare l'esperto , che non lo sono , né rispondere al posto di Kalosartipos , che , al più , integrerà le sciocchezze che scrivo .
Il Premox , generalizzando in maniera erronea, è l'ossidazione precoce dei vini bianchi, almeno nell'accezione "popular" del termine. In realtà è la somma di alcuni errori tecnici, dalla coltura della vite , fino all'imbottigliamento. Togliendo in alcune di queste fasi gli elementi antiossidanti, naturali oppure indotti (voi mi direte : che piffero c'entra l'aspetto colturale in tutto ciò? C'entra , c'entra . Se nutro in maniera scarsa di azoto , diminuisco anche alcuni precursori nell'uva, o antiossidanti naturali quali glutatione , così se eccedo in maturazione delle uve riducendo acidità nella soluzione finale) , si va incontro , inevitabilmente , a questo genere di problema. Tra le varie fasi ci sono quelle di fermentazione e vinificazione , nonché quelle di imbottigliamento (in alcuni strati culturali l'utilizzo di SO2 è visto come il fumo negli occhi, soprattutto in una frangia bio fino a qualche lustro fa , chiaramente con marce indietro attuali clamorose...), addirittura una cattiva (scorretta) malolattica può portare a tale, perniciosa , tendenza. Non da ultimo la scelta del tappo o , peggio, dei trattamenti "igienizzanti" dei tappi , così come la cattiva igiene addirittura della bottiglia (cattiva pulizia con residui di detergenti , seppur in micropresenza) . Non dimentichiamo che , per anni, si credeva un lavaggio con acqua ossigenata (H2O2) dei tappi , preservazione al trasferimento del fetidico sentore (tricloranisolo) . In realtà , la microresiduale presenza di H2O2 , potentissimo ossidante, portava , fra le tante cause , proprio quella di premox ... ma potremmo stare qui giorni e giorni a parlarne. Il succo è : non è mai un caso "esoterico" ma un errore di base ( per lo più tecnico)...


bisognerebbe avere altri riscontri, una rondine non fa primavera!! è un ottimo produttore, se ha cannato l'annata è grave..


non dimentichiamoci che collabora/to con Ramonet

Cattivo Maestro? 8)

Direi pessimo... :D
Tanto per dire, ieri sera prima di guardare la partita di Champions League, mi sono scolato un suo Chassagne Montrachet Les Caillerets 2006, annata che altri super-blasonati hanno cannato in pieno: assolutamente perfetto, senza il minimo segno di cedimento.
alì65
Messaggi: 11226
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Consigli meursault

Messaggioda alì65 » 12 apr 2017 18:47

sono solo collaboratori o ex o casuali, non credo ci siano maestri...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 27506
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Consigli meursault

Messaggioda vinogodi » 12 apr 2017 19:06

marcolanc ha scritto:
videodrome ha scritto:
alì65 ha scritto:
alì65 ha scritto:
vinogodi ha scritto:...non voglio fare l'esperto , che non lo sono , né rispondere al posto di Kalosartipos , che , al più , integrerà le sciocchezze che scrivo .
Il Premox , generalizzando in maniera erronea, è l'ossidazione precoce dei vini bianchi, almeno nell'accezione "popular" del termine. In realtà è la somma di alcuni errori tecnici, dalla coltura della vite , fino all'imbottigliamento. Togliendo in alcune di queste fasi gli elementi antiossidanti, naturali oppure indotti (voi mi direte : che piffero c'entra l'aspetto colturale in tutto ciò? C'entra , c'entra . Se nutro in maniera scarsa di azoto , diminuisco anche alcuni precursori nell'uva, o antiossidanti naturali quali glutatione , così se eccedo in maturazione delle uve riducendo acidità nella soluzione finale) , si va incontro , inevitabilmente , a questo genere di problema. Tra le varie fasi ci sono quelle di fermentazione e vinificazione , nonché quelle di imbottigliamento (in alcuni strati culturali l'utilizzo di SO2 è visto come il fumo negli occhi, soprattutto in una frangia bio fino a qualche lustro fa , chiaramente con marce indietro attuali clamorose...), addirittura una cattiva (scorretta) malolattica può portare a tale, perniciosa , tendenza. Non da ultimo la scelta del tappo o , peggio, dei trattamenti "igienizzanti" dei tappi , così come la cattiva igiene addirittura della bottiglia (cattiva pulizia con residui di detergenti , seppur in micropresenza) . Non dimentichiamo che , per anni, si credeva un lavaggio con acqua ossigenata (H2O2) dei tappi , preservazione al trasferimento del fetidico sentore (tricloranisolo) . In realtà , la microresiduale presenza di H2O2 , potentissimo ossidante, portava , fra le tante cause , proprio quella di premox ... ma potremmo stare qui giorni e giorni a parlarne. Il succo è : non è mai un caso "esoterico" ma un errore di base ( per lo più tecnico)...


bisognerebbe avere altri riscontri, una rondine non fa primavera!! è un ottimo produttore, se ha cannato l'annata è grave..


non dimentichiamoci che collabora/to con Ramonet

Cattivo Maestro? 8)

Direi pessimo... :D
Tanto per dire, ieri sera prima di guardare la partita di Champions League, mi sono scolato un suo Chassagne Montrachet Les Caillerets 2006, annata che altri super-blasonati hanno cannato in pieno: assolutamente perfetto, senza il minimo segno di cedimento.
...Ramonet ha interpretato i 2006 in maniera magnifica, il top con Sauzet . Di Ramonet non ho mai rilevato il problema , in tanti altri si , soprattutto in annate calde...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
lapoelcan
Messaggi: 2117
Iscritto il: 06 giu 2007 13:08

Re: Consigli meursault

Messaggioda lapoelcan » 12 apr 2017 20:25

Faccio una premessa
Nn sono un consumatore così abituale di questi vini perché nn me lo posso permettere...ma quelli buoni (molti molti..) mi hanno quasi rubato il cuore ai nebbioli di langa, nel senso che quelle poche volte li bevo in maniera compulsiva da tanto sono buoni....
Questo mi sembrava un vino scollinato precocemente...sotto tutti punti di vista....visivo olfattivo e gustativo
Ho bevuto chablis 2005 e 2006 di pacalet e puligny 2006 di colin morey ed erano in piena spinta...
"carne fa carne, pane fa panza e vino fa danza"
"Jean-Paul Sartre ha scritto una frase molto bella che ti dovresti tatuare sul pisello: "Io sono quello che faccio con quello che gli altri hanno fatto di me"
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3319
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Consigli meursault

Messaggioda videodrome » 12 apr 2017 23:12

marcolanc ha scritto:
videodrome ha scritto:
alì65 ha scritto:
alì65 ha scritto:
vinogodi ha scritto:...non voglio fare l'esperto , che non lo sono , né rispondere al posto di Kalosartipos , che , al più , integrerà le sciocchezze che scrivo .
Il Premox , generalizzando in maniera erronea, è l'ossidazione precoce dei vini bianchi, almeno nell'accezione "popular" del termine. In realtà è la somma di alcuni errori tecnici, dalla coltura della vite , fino all'imbottigliamento. Togliendo in alcune di queste fasi gli elementi antiossidanti, naturali oppure indotti (voi mi direte : che piffero c'entra l'aspetto colturale in tutto ciò? C'entra , c'entra . Se nutro in maniera scarsa di azoto , diminuisco anche alcuni precursori nell'uva, o antiossidanti naturali quali glutatione , così se eccedo in maturazione delle uve riducendo acidità nella soluzione finale) , si va incontro , inevitabilmente , a questo genere di problema. Tra le varie fasi ci sono quelle di fermentazione e vinificazione , nonché quelle di imbottigliamento (in alcuni strati culturali l'utilizzo di SO2 è visto come il fumo negli occhi, soprattutto in una frangia bio fino a qualche lustro fa , chiaramente con marce indietro attuali clamorose...), addirittura una cattiva (scorretta) malolattica può portare a tale, perniciosa , tendenza. Non da ultimo la scelta del tappo o , peggio, dei trattamenti "igienizzanti" dei tappi , così come la cattiva igiene addirittura della bottiglia (cattiva pulizia con residui di detergenti , seppur in micropresenza) . Non dimentichiamo che , per anni, si credeva un lavaggio con acqua ossigenata (H2O2) dei tappi , preservazione al trasferimento del fetidico sentore (tricloranisolo) . In realtà , la microresiduale presenza di H2O2 , potentissimo ossidante, portava , fra le tante cause , proprio quella di premox ... ma potremmo stare qui giorni e giorni a parlarne. Il succo è : non è mai un caso "esoterico" ma un errore di base ( per lo più tecnico)...


bisognerebbe avere altri riscontri, una rondine non fa primavera!! è un ottimo produttore, se ha cannato l'annata è grave..


non dimentichiamoci che collabora/to con Ramonet

Cattivo Maestro? 8)

Direi pessimo... :D
Tanto per dire, ieri sera prima di guardare la partita di Champions League, mi sono scolato un suo Chassagne Montrachet Les Caillerets 2006, annata che altri super-blasonati hanno cannato in pieno: assolutamente perfetto, senza il minimo segno di cedimento.

E' da un po' che non ne bevo una... a breve mi sa che stappo una 2010.
Nebbiolino
Messaggi: 6729
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Consigli meursault

Messaggioda Nebbiolino » 15 apr 2017 22:57

Ente è fra i migliori meursault che abbia mai bevuto.
Purtroppo non si trova.
Nebbiolino
Messaggi: 6729
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Consigli meursault

Messaggioda Nebbiolino » 15 apr 2017 22:58

Ente è fra i migliori meursault che abbia mai bevuto.
Purtroppo non si trova.
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3319
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Consigli meursault

Messaggioda videodrome » 15 apr 2017 23:52

Nebbiolino ha scritto:Ente è fra i migliori meursault che abbia mai bevuto.
Purtroppo non si trova.

È sempre più difficile ora fino a qualche anno fa si riusciva a prenderne qualcuna.
lapoelcan
Messaggi: 2117
Iscritto il: 06 giu 2007 13:08

Re: Consigli meursault

Messaggioda lapoelcan » 17 apr 2017 09:53

Facciamo un piccolo gda...
Possibile che tra tutti quelli che siamo e tutti quelli che conosciamo una dozzina di bottiglie di Meursault di Arnaud ente nn saltano fuori.....nn ci credo...
"carne fa carne, pane fa panza e vino fa danza"
"Jean-Paul Sartre ha scritto una frase molto bella che ti dovresti tatuare sul pisello: "Io sono quello che faccio con quello che gli altri hanno fatto di me"
Avatar utente
Aramis
Messaggi: 3880
Iscritto il: 06 giu 2007 15:50

Re: Consigli meursault

Messaggioda Aramis » 17 apr 2017 11:23

Arnaud Tessier senza esitazione.
Buon Villages dalla parcella "Grands Charrons", valido Génevrières sebbene non ampio come quello di Antoine Jobard, e splendido Charmes, uno dei migliori in assoluto che conosca io. Il Bourgogne invece lo ottiene da una (notevole) parcella su Puligny, Champ Perrier, e quindi è fuori tema.
"L’appellation d’origine constitue un patrimoine collectif, et ne peut donc pas être la propriété d’opérateurs économiques à titre privatif, contrairement à une marque, par exemple." (INAO, Institut National des Appellations d'Origine)
endamb
Messaggi: 141
Iscritto il: 16 lug 2009 00:36
Località: Bruxelles/Roma

Re: Consigli meursault

Messaggioda endamb » 19 apr 2017 14:57

Rilancio per chiedere se si possono trovare in Borgogna dei produttori bravi sui bianchi, che abbiano una filosofia poco interventista in cantina e che abbiano prezzi umani almeno sui villages.
alì65
Messaggi: 11226
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Consigli meursault

Messaggioda alì65 » 19 apr 2017 15:10

endamb ha scritto:Rilancio per chiedere se si possono trovare in Borgogna dei produttori bravi sui bianchi, che abbiano una filosofia poco interventista in cantina e che abbiano prezzi umani almeno sui villages.


Rollin..
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Patatasd
Messaggi: 652
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: Consigli meursault

Messaggioda Patatasd » 19 apr 2017 16:03

endamb ha scritto:Rilancio per chiedere se si possono trovare in Borgogna dei produttori bravi sui bianchi, che abbiano una filosofia poco interventista in cantina e che abbiano prezzi umani almeno sui villages.


Giboulot
endamb
Messaggi: 141
Iscritto il: 16 lug 2009 00:36
Località: Bruxelles/Roma

Re: Consigli meursault

Messaggioda endamb » 20 apr 2017 15:27

Vi ringrazio... e se qualcun altro volesse intervenire...
vinogodi
Messaggi: 27506
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Consigli meursault

Messaggioda vinogodi » 20 apr 2017 15:46

endamb ha scritto:Vi ringrazio... e se qualcun altro volesse intervenire...
... mi ha appena telefonato Coche (Dury) dicendomi di portare un po' di pazienza che fra poco interverrà scrivendo un post per contribuire ulteriormente allo sviluppo dell'argomento... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
endamb
Messaggi: 141
Iscritto il: 16 lug 2009 00:36
Località: Bruxelles/Roma

Re: Consigli meursault

Messaggioda endamb » 20 apr 2017 16:10

vinogodi ha scritto:
endamb ha scritto:Vi ringrazio... e se qualcun altro volesse intervenire...
... mi ha appena telefonato Coche (Dury) dicendomi di portare un po' di pazienza che fra poco interverrà scrivendo un post per contribuire ulteriormente allo sviluppo dell'argomento... 8)


Grazie... non dovevi... :D
lapoelcan
Messaggi: 2117
Iscritto il: 06 giu 2007 13:08

Re: Consigli meursault

Messaggioda lapoelcan » 05 mag 2017 21:23

Bevuto lunedì sera Pierre-Yves Colin-Morey Meursault 1er Cru Les Genevrières 2010.....
S T R E P I T O S O......
"carne fa carne, pane fa panza e vino fa danza"
"Jean-Paul Sartre ha scritto una frase molto bella che ti dovresti tatuare sul pisello: "Io sono quello che faccio con quello che gli altri hanno fatto di me"
alì65
Messaggi: 11226
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Consigli meursault

Messaggioda alì65 » 05 mag 2017 21:47

lapoelcan ha scritto:Bevuto lunedì sera Pierre-Yves Colin-Morey Meursault 1er Cru Les Genevrières 2010.....
S T R E P I T O S O......


grazie ar ca....costo?
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3319
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Consigli meursault

Messaggioda videodrome » 06 mag 2017 16:28

alì65 ha scritto:
lapoelcan ha scritto:Bevuto lunedì sera Pierre-Yves Colin-Morey Meursault 1er Cru Les Genevrières 2010.....
S T R E P I T O S O......


grazie ar ca....costo?

Meno della metà di un Meursault di coche, se è per quello...
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3319
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Consigli meursault

Messaggioda videodrome » 06 mag 2017 16:29

lapoelcan ha scritto:Bevuto lunedì sera Pierre-Yves Colin-Morey Meursault 1er Cru Les Genevrières 2010.....
S T R E P I T O S O......

Perrieres 2010 è pure meglio
alì65
Messaggi: 11226
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Consigli meursault

Messaggioda alì65 » 06 mag 2017 19:14

videodrome ha scritto:
alì65 ha scritto:
lapoelcan ha scritto:Bevuto lunedì sera Pierre-Yves Colin-Morey Meursault 1er Cru Les Genevrières 2010.....
S T R E P I T O S O......


grazie ar ca....costo?

Meno della metà di un Meursault di coche, se è per quello...


quindi sempre oltre il centone....è comunque una cifra considerevole
detto da uno che rimpiange i prezzi di qualche anno fa e troppo alti per me i P-YC-M... :?
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11226
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Consigli meursault

Messaggioda alì65 » 06 mag 2017 19:14

alì65 ha scritto:
videodrome ha scritto:
alì65 ha scritto:
lapoelcan ha scritto:Bevuto lunedì sera Pierre-Yves Colin-Morey Meursault 1er Cru Les Genevrières 2010.....
S T R E P I T O S O......


grazie ar ca....costo?

Meno della metà di un Meursault di coche, se è per quello...


quindi sempre oltre il centone....è comunque una cifra considerevole
detto da uno che rimpiange i prezzi di qualche anno fa e troppo alti per me i P-YC-M... :?


e che C.Dury non mi piace, non mi è mai piaciuto...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 27506
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Consigli meursault

Messaggioda vinogodi » 06 mag 2017 19:52

alì65 ha scritto:
alì65 ha scritto:
videodrome ha scritto:
alì65 ha scritto:
lapoelcan ha scritto:Bevuto lunedì sera Pierre-Yves Colin-Morey Meursault 1er Cru Les Genevrières 2010.....
S T R E P I T O S O......


grazie ar ca....costo?

Meno della metà di un Meursault di coche, se è per quello...


quindi sempre oltre il centone....è comunque una cifra considerevole
detto da uno che rimpiange i prezzi di qualche anno fa e troppo alti per me i P-YC-M... :?


e che C.Dury non mi piace, non mi è mai piaciuto...
...che culo ...pensa me che sono quasi sul lastrico perché l'adoro... La sfiga di avere gusti semplici ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
venicka
Messaggi: 395
Iscritto il: 01 nov 2016 14:14

Re: Consigli meursault

Messaggioda venicka » 07 mag 2017 19:32

alì65 ha scritto:
videodrome ha scritto:
alì65 ha scritto:
lapoelcan ha scritto:Bevuto lunedì sera Pierre-Yves Colin-Morey Meursault 1er Cru Les Genevrières 2010.....
S T R E P I T O S O......


grazie ar ca....costo?

Meno della metà di un Meursault di coche, se è per quello...


quindi sempre oltre il centone....è comunque una cifra considerevole
detto da uno che rimpiange i prezzi di qualche anno fa e troppo alti per me i P-YC-M... :?


Io ho risolto comprando i vini etichettati dalla moglie, costano un terzo ma li fa sempre lui.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Carlitos83 e 13 ospiti