Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 1021
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda gambero_parlante » 03 set 2015 17:09

Rosso dell’anno
Etna Rosso V. Barbagalli ’12 – Pietradolce

Bianco dell’anno
Collio Friulano ’14 - Schiopetto

Bollicine dell’anno
Franciacorta Dosage Zero Noir Ris. ’06 – Ca’ del Bosco

Dolce dell’anno
Valle d’Aosta Chambave Moscato Passito Prieuré ’13 – La Crotta di Vegneron

Cantina dell’anno
Allegrini

Miglior rapporto qualità prezzo
Sannio Falanghina Svelato ’14 - Terre Stregate

Viticoltore dell’anno
Giulio Grasso

Cantina emergente
Guado al Melo

Premio per la vitivinicoltura sostenibile
Manincor
Gambero Rosso
Bruciato
Messaggi: 256
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda Bruciato » 03 set 2015 19:31

e il premio "volemosebene"?
vinogodi
Messaggi: 27775
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda vinogodi » 03 set 2015 20:11

...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda de magistris » 03 set 2015 20:15

vinogodi ha scritto:...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)


forse dovresti andarci tu, cafone maleducato che continui a sfruttare per il tuo orticello questo spazio e sputi sopra ogni volta in faccia a chi ti ospita, perdipiù collaborando con un altro editore.
Non mi viene in mente niente di più scorretto e disonesto intellettualmente. E se fosse per me, da quel dì saresti stato bannato a vita. buon proseguimento!
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
vinogodi
Messaggi: 27775
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda vinogodi » 03 set 2015 20:24

de magistris ha scritto:
vinogodi ha scritto:...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)


forse dovresti andarci tu, cafone maleducato che continui a sfruttare per il tuo orticello questo spazio e sputi sopra ogni volta in faccia a chi ti ospita, perdipiù collaborando con un altro editore.
Non mi viene in mente niente di più scorretto e disonesto intellettualmente. E se fosse per me, da quel dì saresti stato bannato a vita. buon proseguimento!

... nessun problema, io continuo a dire ciò che penso in ogni frangente, lo sa anche Cernilli, a suo rischio. Mi tollera , forse. Tu vuoi che mi astenga? Tranquillo, mi astengo , buon proseguimento pure a te...
PS: intercedi per bannarmi, hai il potere di farlo . Su , dai, che aspetti?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5595
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda meursault » 03 set 2015 20:31

de magistris ha scritto:
vinogodi ha scritto:...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)


forse dovresti andarci tu, cafone maleducato che continui a sfruttare per il tuo orticello questo spazio e sputi sopra ogni volta in faccia a chi ti ospita, perdipiù collaborando con un altro editore.
Non mi viene in mente niente di più scorretto e disonesto intellettualmente. E se fosse per me, da quel dì saresti stato bannato a vita. buon proseguimento!


Grande, grande, tristezza....si dice che col passare degli anni il vino migliori, lo stesso certo non si può dire per le persone.
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11163
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda Alberto » 03 set 2015 20:31

de magistris ha scritto:
vinogodi ha scritto:...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)


forse dovresti andarci tu, cafone maleducato che continui a sfruttare per il tuo orticello questo spazio e sputi sopra ogni volta in faccia a chi ti ospita, perdipiù collaborando con un altro editore.
Non mi viene in mente niente di più scorretto e disonesto intellettualmente. E se fosse per me, da quel dì saresti stato bannato a vita. buon proseguimento!

Paolè, damme nu vase!!!
Mi stavo trattenendo in attesa del terzo intervento su tre liste regionali pubblicate, ma hai anticipato tu, e hai fatto bene.
Diversamente giustificabile, diversamente sopportabile, diversamente bon ton.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
vinogodi
Messaggi: 27775
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda vinogodi » 03 set 2015 20:39

...vero, intervento di cattivissimo gusto. Mi scuso pubblicamente, in un forum si può anche scrivere d'istinto e non ben filtrati dal cervello e logica. Ma questo lo rivolgo soprattutto a De Magistris e con chi collabora, non certo agli avvoltoi che immediatamente sono pronti a calare il fendente....
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5595
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda meursault » 03 set 2015 20:51

vinogodi ha scritto:...vero, intervento di cattivissimo gusto. Mi scuso pubblicamente, in un forum si può anche scrivere d'istinto e non ben filtrati dal cervello e logica. Ma questo lo rivolgo soprattutto a De Magistris e con chi collabora, non certo agli avvoltoi che immediatamente sono pronti a calare il fendente....


Sono anni che il tuo comportamento è inqualificabile sulle regole basiche della comune convivenza e del buon senso.
Non pensare che questa maldestra ritirata dopo l'ennesima figura un po' più triste delle altre salvi qualcosa....
Ad ogni modo, come dice il tuo maestro, a ciascuno il suo.
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
vinogodi
Messaggi: 27775
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda vinogodi » 03 set 2015 21:51

meursault ha scritto:
vinogodi ha scritto:...vero, intervento di cattivissimo gusto. Mi scuso pubblicamente, in un forum si può anche scrivere d'istinto e non ben filtrati dal cervello e logica. Ma questo lo rivolgo soprattutto a De Magistris e con chi collabora, non certo agli avvoltoi che immediatamente sono pronti a calare il fendente....


Sono anni che il tuo comportamento è inqualificabile sulle regole basiche della comune convivenza e del buon senso.
Non pensare che questa maldestra ritirata dopo l'ennesima figura un po' più triste delle altre salvi qualcosa....
Ad ogni modo, come dice il tuo maestro, a ciascuno il suo.
...se fossi in Demagistris mi sarei incazzato con molto meno aplomb di quanto ha mostrato, e mi avesse dato del coglione anche in privato non avrei avuto nulla da eccepire.
Ritirata? Triste figura? Ho detto una coglionata, perchè ci sono volte che in un'arena di discussione si devia dalla corretta direttrice dialettica, solo che forse non è nella tua indole ammettere gli errori ... tra l'altro da te mi fa un pò senso, in quanto sei come una jena pronta a saltar fuori solo quando senti l'opportunità di sfogarti in qualche maniera per ruggini pregresse , comparendo a comando e con l'"alert" pronto ad ogni scivolata , anche di cattivo gusto come in questo caso, personale . Quali "altre" regole avrei infranto se non quella di fare il "blogger" (che rimane la mia anima, non sono né giornalista né critico) discutendo di vino ? Tu parli di Forum? Che contributo dai tu ? Dai , torna a ragliare sui socials ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
littlewood
Messaggi: 1595
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda littlewood » 04 set 2015 08:15

Ragazzi ma,siete matti?! Sembrate dei ragazzini ai quali hanno dato x la prima volta in mano una tastiera! Non ci vanno bene i premi dati dal gr? Beh e chi se ne frega! Ho capito che ci sono delle implicazioni anche economiche ma le offese...Marco l'ironia ok ma le offese mai! Ricordatevi che sempre solo di vino parliamo mica di vita o di morte! Leggete un giornale o gurdate 5 minuti la tv e forse mettetevi un po' tutti a meditare 5 minuti su cio' che e' veramente importante e x il cuale vale la pena arrabbiarsi!
MANUZ
Messaggi: 2236
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda MANUZ » 04 set 2015 08:31

gambero_parlante ha scritto:Bianco dell’anno
Collio Friulano ’14 - Schiopetto



:shock: :shock: :shock: :shock:
2014 friulano???? ma...credo che il 2014 sia stato la peggiore delle ultime 20 vendemmie...

ha piovuto un giorno si e l'altro anche.. son stati fatti trattamenti in vìgneto del 40% superiore alle medie degli ultimi anni...

uve passate dal non essere a maturazione all'essere marce nel giro di qualche giorno...

questo premio davvero mi lascia perplesso...
certo che nella zona orientale del Friuli è andata un po' meglio che in quella occidentale, ma per fare un esempio a Udine la scorsa estate son caduti 600mm di pioggia, il doppio rispetto alla media degli ultimi 20 anni..a luglio son caduti 250mm contro i 100 della media...
ma soprattutto i giorni di caldo (sopra i 30° per esempio)sono stati 22, contro la media di 44!!!! a luglio son stati 9 contro i 18 della media degli ultimi 20 anni..ad agosto5 rispetto ai 14 della media...

quindi giornate 'fredde' e piovose...l'ideale por malattie e marciume (e infatti è stato così) e la peggiore situazione per l'uva..

da qui...
come han fatto a premiare un vino friulano come vino dell'anno?

:shock:
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8602
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda arnaldo » 04 set 2015 08:41

Ahhh ragazzi......io ho gia'prenotato tutta la gamma tutta di Allegrini...ma mi hanno detto che e'gia'tutto finito... :shock: :shock:
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
darmagi90
Messaggi: 908
Iscritto il: 06 giu 2007 11:02
Località: Emilia Centrale
Contatta:

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda darmagi90 » 04 set 2015 09:54

MANUZ ha scritto:
gambero_parlante ha scritto:Bianco dell’anno
Collio Friulano ’14 - Schiopetto



:shock: :shock: :shock: :shock:
2014 friulano???? ma...credo che il 2014 sia stato la peggiore delle ultime 20 vendemmie...

ha piovuto un giorno si e l'altro anche.. son stati fatti trattamenti in vìgneto del 40% superiore alle medie degli ultimi anni...

uve passate dal non essere a maturazione all'essere marce nel giro di qualche giorno...

questo premio davvero mi lascia perplesso...
certo che nella zona orientale del Friuli è andata un po' meglio che in quella occidentale, ma per fare un esempio a Udine la scorsa estate son caduti 600mm di pioggia, il doppio rispetto alla media degli ultimi 20 anni..a luglio son caduti 250mm contro i 100 della media...
ma soprattutto i giorni di caldo (sopra i 30° per esempio)sono stati 22, contro la media di 44!!!! a luglio son stati 9 contro i 18 della media degli ultimi 20 anni..ad agosto5 rispetto ai 14 della media...

quindi giornate 'fredde' e piovose...l'ideale por malattie e marciume (e infatti è stato così) e la peggiore situazione per l'uva..

da qui...
come han fatto a premiare un vino friulano come vino dell'anno?

:shock:


Magari da loro è stato come per la Valtellina nel 2002...
Condivido le perplessità ma mi piacerebbe assaggiare il vino e soprattutto leggere le motivazioni della "sentenza".
Non ho ben presente con quali criteri venga assegnato questo particolare riconoscimento. Trattandosi di "premio speciale" che si chiama "Vino bianco dell'anno", non necessariamente deve essere inteso come il più buono in assoluto.
"E' un modo comodo di vivere quello di credersi grandi di una grandezza latente"
Italo Svevo - La coscienza di Zeno

"L'acqua galleggia!"
Parmesan Artist

http://www.oasilamartina.it
https://it-it.facebook.com/oasi.lamartina/
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11163
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda Alberto » 04 set 2015 10:02

Tagliando, vagliando, selezionando all'osso sono sicuro che un'azienda seria con un parco di vigneti importante come la Schiopetto sia riuscita a tirar fuori da un'uva robusta come il tocai un prodotto anche molto valido, pur da un'annata pessima; sicuramente altre uve più delicate tipo il sauvignon ed i pinot credo che non abbiano parato il colpo dal disastro, in generale.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
and.car
Messaggi: 891
Iscritto il: 14 mar 2011 17:47
Località: Padova

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda and.car » 04 set 2015 10:23

gambero_parlante ha scritto:Rosso dell’anno
Cantina dell’anno
Allegrini


Dico solo....MAH!!
Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità. [Oscar Wilde]
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 1021
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda gambero_parlante » 04 set 2015 10:28

darmagi90 ha scritto:
MANUZ ha scritto:
gambero_parlante ha scritto:Bianco dell’anno
Collio Friulano ’14 - Schiopetto



:shock: :shock: :shock: :shock:
2014 friulano???? ma...credo che il 2014 sia stato la peggiore delle ultime 20 vendemmie...

ha piovuto un giorno si e l'altro anche.. son stati fatti trattamenti in vìgneto del 40% superiore alle medie degli ultimi anni...

uve passate dal non essere a maturazione all'essere marce nel giro di qualche giorno...

questo premio davvero mi lascia perplesso...
certo che nella zona orientale del Friuli è andata un po' meglio che in quella occidentale, ma per fare un esempio a Udine la scorsa estate son caduti 600mm di pioggia, il doppio rispetto alla media degli ultimi 20 anni..a luglio son caduti 250mm contro i 100 della media...
ma soprattutto i giorni di caldo (sopra i 30° per esempio)sono stati 22, contro la media di 44!!!! a luglio son stati 9 contro i 18 della media degli ultimi 20 anni..ad agosto5 rispetto ai 14 della media...

quindi giornate 'fredde' e piovose...l'ideale por malattie e marciume (e infatti è stato così) e la peggiore situazione per l'uva..

da qui...
come han fatto a premiare un vino friulano come vino dell'anno?

:shock:


Magari da loro è stato come per la Valtellina nel 2002...
Condivido le perplessità ma mi piacerebbe assaggiare il vino e soprattutto leggere le motivazioni della "sentenza".
Non ho ben presente con quali criteri venga assegnato questo particolare riconoscimento. Trattandosi di "premio speciale" che si chiama "Vino bianco dell'anno", non necessariamente deve essere inteso come il più buono in assoluto.



Riportiamo di nuovo l'elenco come pubblicato sul sito con un breve commento sotto ad ogni vino/cantina premiati


Rosso dell’Anno
Etna Rosso V. Barbagalli 2012 – Pietradolce
Vino di straordinaria complessità e finezza, il Vigna Barbagalli '12 è sfaccettato e profondo al naso, dove si alternano frutti rossi, mineralità, spezie, tabacco e sentori balsamici; lunghissima e nitida la bocca, in cui il frutto ritorna nel lungo finale in tutta la sua elegante sensualità.


Bianco dell’Anno
Collio Friulano 2014 - Schiopetto
Altra performance invidiabile di tutta la parata ma soprattutto del Friulano ’14, che ha riconquistato i Tre Bicchieri e insieme il premio di Bianco dell'Anno, in virtù degli univoci apprezzamenti in entrambe le sedute di selezione. Ricco, complesso e armonico sia all’olfatto sia al palato, regala suggestioni di frutta matura, miele chiaro e fieno fiorito...

Bollicine dell’Anno
Franciacorta Dosage Zéro Noir Vintage Collection Riserva 2006 – Ca’ del Bosco
Quarantesimo Tre Bicchieri in carriera a Ca’ del Bosco con uno straordinario Dosage Zéro Noir Riserva ’06 della linea Vintage Collection. Oltre otto anni di maturazione sui lieviti regalano a questo Blanc de Noirs una profondità e una complessità straordinarie, che ne fanno un riferimento qualitativo assoluto. Una prestazione magistrale che gli fa valere il premio di Bollicine dell'Anno.

Dolce dell’Anno
Valle d’Aosta Chambave Moscato Passito Prieuré 2013 – La Crotta di Vegneron
Ha un colore dorato brillante e l’ampiezza del bagaglio olfattivo è sorprendente: apre sulle note della pesca e dell’albicocca per virare poi su nuance floreali, di timo, e infine sulla frutta secca. Al palato concentrazione di frutto, dolcezza, ma soprattutto freschezza e grandissima eleganza. Da non perdere.

Cantina dell’anno
Allegrini
Marilisa e Franco Allegrini hanno saputo portare l’azienda fondata da papà Giovanni a essere una delle punte di diamante dell’enologia nazionale, sviluppandosi ben oltre i confini regionali e al tempo stesso rimanendo fortemente legata al territorio d’origine. Sono più di cento ormai gli ettari di vigneto in Valpolicella, distribuiti lungo i pendii meglio esposti della denominazione, rifuggendo dai fondovalle e, anzi, inseguendo la freschezza che solo l’alta collina può donare, per una produzione solida e di grande integrità.

Miglior rapporto qualità prezzo
Falanghina del Sannio Svelato 2014 - Terre Stregate
La Falanghina Svelato con l’annata 2014 si aggiudica di prepotenza i Tre Bicchieri e il premio per il Miglior Rapporto Qualità Prezzo e si avvia a diventare un classico non solo del territorio ma dell’enologia campana. Ha un colore paglierino verdolino brillante, naso intenso e ricco che richiama la rosa, il frutto giallo, le spezie e la vaniglia. Al palato è ampia, prorompente e chiude lunga, fresca e vitale su suggestioni agrumate.

Viticoltore dell’anno
Giulio Grasso, Ca’ del Baio
Giulio Grasso è un autentico viticoltore, un uomo che vive i ritmi della natura, della campagna, praticamente in simbiosi con le sue vigne. Se la sua produzione spazia dai vini bianchi ai rossi del territorio, sono però i sui Barbaresco dei cru Pora, Asili e Vallegrande i vino che lo rappresentano fino in fondo. Lui ma soprattutto il suo legame con la terra. E questi valori Giulio li sta trasmettendo alle figlie Paola, Valentina e Federica che lo affiancano in azienda.


Cantina emergente
Guado al Melo
La cantina di Michele Scienza è stata la rivelazione dell’anno a Bolgheri, con una batteria di vini che va dal molto buono all’eccellente. I diciassette ettari di vigna sono coltivati con cura maniacale per qualità e sostenibilità, mentre in cantina il lavoro è sostanzialmente artigianale e poco invasivo. Le varietà allevate sono diverse, alcune in rappresentanza della tradizione mediterranea e caucasica. Una specie di “collezione”, dominata comunque dalle classiche uve bolgheresi.

Premio per la vitivinicoltura sostenibile
Manincor
Sophie e Michael Goëss-Enzemberg conducono l’azienda di famiglia a Caldaro, cinquanta ettari di proprietà suddivisi in cinque poderi condotti seguendo i dettami dell’agricoltura biodinamica, con la vigile e precisa collaborazione con Helmut Zozin. Tutto gravita attorno al concetto di qualità, non solo da intendersi come qualità organolettica dei vini, peraltro ineccepibile, ma anche come qualità e rispetto per l’ambiente, tanto in campagna quanto all’interno della bella cantina che si sviluppa sotto ai vigneti.
Gambero Rosso
brunelloDOC
Messaggi: 1358
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda brunelloDOC » 04 set 2015 14:44

Bel match, pop-corn e coaòla a fiumi!!! :mrgreen:

Dico la mia, premettendo che non conosco di persona nessuno dei contendenti: Vinogodi ha tracimato offendendo, ma normalmente le sue sono critiche derivanti da giudizi competenti. Nella fattispecie, ha torto. In generale, lo preferisco mille volte a chi se ne sta appollaiato sullo stecco, senza dare nessun contributo ma prontissimo ad azzannare in branco il nemico, alla bisogna.
Su questo forum, in altri luoghi, ne ho conosciuti diversi di tipetti del genere.
Aggiungo questo, per evidenziare ancora di più la mia neutralità: non mi interessano le guide che fanno politica enologica invece di fare critica enologica, e pertanto hanno attendibilità scarsa sia il GR sia Cernilli sia Parker nella release Monica Larner (la quale, nelle Langhe, deve aver trovato vari pazzi che le dicono che è una bella topa...in Toscana siamo più sinceri, un ci riesce arrivare a tanto).
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
M. de Hades
Messaggi: 6881
Iscritto il: 06 giu 2007 11:37

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda M. de Hades » 04 set 2015 16:08

vinogodi ha scritto:...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)



Porca vacca... :shock:
M. de Hades
Messaggi: 6881
Iscritto il: 06 giu 2007 11:37

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda M. de Hades » 04 set 2015 16:09

de magistris ha scritto:
vinogodi ha scritto:...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)


forse dovresti andarci tu, cafone maleducato che continui a sfruttare per il tuo orticello questo spazio e sputi sopra ogni volta in faccia a chi ti ospita, perdipiù collaborando con un altro editore.
Non mi viene in mente niente di più scorretto e disonesto intellettualmente. E se fosse per me, da quel dì saresti stato bannato a vita. buon proseguimento!



Porca vacca... e due! :shock:
cesmic
Messaggi: 3922
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda cesmic » 04 set 2015 16:40

M. de Hades ha scritto:
de magistris ha scritto:
vinogodi ha scritto:...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)


forse dovresti andarci tu, cafone maleducato che continui a sfruttare per il tuo orticello questo spazio e sputi sopra ogni volta in faccia a chi ti ospita, perdipiù collaborando con un altro editore.
Non mi viene in mente niente di più scorretto e disonesto intellettualmente. E se fosse per me, da quel dì saresti stato bannato a vita. buon proseguimento!



Porca vacca... e due! :shock:

Arguto commentatore, come sempre ...... ma non eri morto?!?
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
chris715
Messaggi: 2044
Iscritto il: 12 giu 2007 07:47
Località: LECCO

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda chris715 » 04 set 2015 17:05

Perché Vinogodi collabora pure con altri editori ?? questa mi giunge nuova . Scusate ma non sapevo . Personalmente l ho sempre trovato abbastanza altezzoso, quelli che sanno tutto loro .. però dai non è cattivo .. o così almeno credo . Buon proseguimento.
Ciao ,
Chris .
M. de Hades
Messaggi: 6881
Iscritto il: 06 giu 2007 11:37

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda M. de Hades » 04 set 2015 17:12

cesmic ha scritto:
M. de Hades ha scritto:
de magistris ha scritto:
vinogodi ha scritto:...mi perdonino i nostri gentilissimi ospiti che ci permettono di discutere divertendoci : ma che andassero affanculo... 8)


forse dovresti andarci tu, cafone maleducato che continui a sfruttare per il tuo orticello questo spazio e sputi sopra ogni volta in faccia a chi ti ospita, perdipiù collaborando con un altro editore.
Non mi viene in mente niente di più scorretto e disonesto intellettualmente. E se fosse per me, da quel dì saresti stato bannato a vita. buon proseguimento!



Porca vacca... e due! :shock:

Arguto commentatore, come sempre ...... ma non eri morto?!?



Porca vacca... e tre!!! :shock: (scratch-scratch...)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7072
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda zampaflex » 04 set 2015 18:00

brunelloDOC ha scritto:...sia Parker nella release Monica Larner (la quale, nelle Langhe, deve aver trovato vari pazzi che le dicono che è una bella topa...in Toscana siamo più sinceri, un ci riesce arrivare a tanto).


:lol:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
brunelloDOC
Messaggi: 1358
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: Vini d'Italia 2016. I premi speciali

Messaggioda brunelloDOC » 04 set 2015 18:23

zampaflex ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:...sia Parker nella release Monica Larner (la quale, nelle Langhe, deve aver trovato vari pazzi che le dicono che è una bella topa...in Toscana siamo più sinceri, un ci riesce arrivare a tanto).


:lol:


Ne vuoi conferma? Leggi l'introduzione all'articolo sui Baroli 2011 (annata medio-bassa a essere generosi) e l'introduzione a quello sui Brunelli 2010 (grande annata). Se ti fermi a quella, sembra che le Langhe siano il Bengodi, Montalcino un paesucolo di rissosi occasionalmente baciato da Dio.
Poi passa alle valutazioni: qui non può scherzare, ne va del prestigio della rivista. Tra i Baroli, quelli che superano 95/100 sono pochetti; i Brunelli parecchi. E bada bene: nell'articolo sui Brunelli mancano i migliori, Biondi-Santi, Poggio di Sotto, Cerbaiola, Pacenti...solo Cerbaiona è presente tra i top.

Si, decisamente la devono aver "intortata" bene nelle Langhe... :mrgreen:
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: BarbarEdo, lucastoner, Ludi, Polpadizucca, rn_andre e 18 ospiti