DA PAG 106...C.G.T: ...ripartiamo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
davidef
Messaggi: 7723
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda davidef » 27 mar 2018 13:00

.
Ultima modifica di davidef il 05 nov 2018 01:01, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4942
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 27 mar 2018 13:09

davidef ha scritto:Mi sembra che il venditore avesse detto picche alle soluzioni proposte prima, quindi rischio solo a carico vostro, avete scelto di rischiare ed a volte va bene ed a volte male,


No Davide, semplicemente prima non era stato discusso di un eventuale problema delle bottiglie. La responsabilità è stata mia di non aver affrontato con chiarezza questa questione e me la prendo.
Detto questo quando si verifica il problema sarà mio diritto informare il venditore o no?

Le risposte sono state quelle che sono state ed io ne traggo le mie conseguenze.
davidef
Messaggi: 7723
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda davidef » 27 mar 2018 13:13

.
Ultima modifica di davidef il 05 nov 2018 01:00, modificato 1 volta in totale.
ZEL WINE
Messaggi: 6804
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda ZEL WINE » 27 mar 2018 13:21

Le bottiglie sono conservate in un luogo idoneo, non perfetto, ma più o meno del livello delle tante cantine ok :lol: che girano qui sopra.
Bottiglie della stessa provenienza le stapperò a breve compreso una gemella di Soldera 83r, cosi’ si può iniziare a tarare il discorso tra “sfiga” “fragilità dell’annata” “conservazione” ecc ecc
Su btg anche importanti, ho sempre trovato venditori piuttosto sordi, a tutti i livelli.
Qlc mosca bianca per fortuna esiste.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4942
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 27 mar 2018 13:22

davidef ha scritto:
Andyele ha scritto:
davidef ha scritto:Mi sembra che il venditore avesse detto picche alle soluzioni proposte prima, quindi rischio solo a carico vostro, avete scelto di rischiare ed a volte va bene ed a volte male,


No Davide, semplicemente prima non era stato discusso di un eventuale problema delle bottiglie. La responsabilità è stata mia di non aver affrontato con chiarezza questa questione e me la prendo.
Detto questo quando si verifica il problema sarà mio diritto informare il venditore o no?

Le risposte sono state quelle che sono state ed io ne traggo le mie conseguenze.


Andrea a me dispiace veramente per la delusione che avete avuto, pur considerando che di una bottiglia si tratta e non di una cosa grave, il mio ragionamento era solo per inquadrare alcuni aspetti che erano emersi prima e che avevo citato

Andrà sicuramente meglio la prossima dai :wink:


Quello sicuro!...guarda che non ci siamo nemmeno fatti rovinare la giornata è!...ti assicuro che siamo stati da dio :wink:

Anche perchè per fortuna sono solito frequentare e bere con dei Signori...e dei Poveracci (di animo) ce ne sbattiamo le palle e li seppelliamo con una risata 8) :mrgreen:

Detto questo possiamo ritornare a parlare dei vini bevuti....
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12150
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda l'oste » 27 mar 2018 18:08

Quando si acquistano bottiglie con più di 5-10 anni dall'uscita e a maggior ragione quando per queste bottiglie vengono richieste cifre importanti (>100€), concordo con davidef, patti chiari prima.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4942
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 29 mar 2018 10:55

Continuiamo a scrivere due note sui vini che lo meritano....

Anguerville Volnay Clos de Ducs 1993: bel vino e buona sorpresa. Maturo ma di perfetta integrità, ancora un bel frutto ed anche però un filo di alcool avvertibile. La bocca è elegante, fine anche se non troppo complessa. 92
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4942
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 29 mar 2018 10:57

Chave Cuvee Cathelin 1998: eccola! Questa è la bottiglia intorno alla quale abbiamo organizzato la giornata, erano anni che la cercavamo e quando abbiamo avuto la possibilità di averla fra le mani non ce la siamo lasciata sfuggire! Il colore è rosso molto scuro, subito colpisce l’intensità olfattiva veramente importante, è ancora sul frutto, chiaramente un frutto nero (mora, mirtillo etc), la liquirizia è abbastanza netta e rimane costante durante tutto il periodo nel bicchiere. Predomina l’aspetto balsamico in un contesto nel quale l’affinamento in legno del vino rimane ben percepibile e poi esce anche un aspetto di terrosità nobile. Il sorso è pieno, molto elegante, ancora sul frutto con una lunghezza importante, tannini raffinati ed una chiusura pulita e dolce. L’idea è quella di un vino costruito molto bene, perfettino, estremamente elegante, senza alcuna rusticità o impronta animalesca che talvolta si ritrova nella tipologia. A mio avviso la vera anima del Sirah si incontrerà più nel vino successivo, questa cuvee è un vino un po’ più confezionato, ma confezionato molto molto bene. 96
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4942
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 29 mar 2018 11:56

Guigal La Mouline 1999: come dicevo riesce a tenere testa al mostriciattolo precedente mettendo più in evidenza quelle che sono le caratteristiche peculiari del Sirah della Costa del Rodano. E’ chiaramente molto giovane ma il naso è già bello stratificato con chiare note ematiche e balsamiche da prima mentre con il passare dei minuti emerge una nota agrumata aranciata, il rabarbaro e le radici. La bocca è piena, gustosa, con la tipica acidità, un po’ olivosa e veramente importante a sostenere il sorso ed anche a raffinarlo, anche in questo caso la chiusura è piuttosto dolce. 95+

Chapoutier Ermitage Pavillon 1990: bella bottiglia dove emerge la grande annata, il naso è interessante, sanguigno, salamoia, anche in questo caso assenza di brett o sporcizie varie. La bocca è molto viva, con tannino ancora bello scalpitante ed anche però un filo di alcool in più rispetto ai due vini precedenti. 94
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Wineduck » 29 mar 2018 11:58

Andyele ha scritto:Chave Cuvee Cathelin 1998: eccola! Questa è la bottiglia intorno alla quale abbiamo organizzato la giornata, erano anni che la cercavamo e quando abbiamo avuto la possibilità di averla fra le mani non ce la siamo lasciata sfuggire! Il colore è rosso molto scuro, subito colpisce l’intensità olfattiva veramente importante, è ancora sul frutto, chiaramente un frutto nero (mora, mirtillo etc), la liquirizia è abbastanza netta e rimane costante durante tutto il periodo nel bicchiere. Predomina l’aspetto balsamico in un contesto nel quale l’affinamento in legno del vino rimane ben percepibile e poi esce anche un aspetto di terrosità nobile. Il sorso è pieno, molto elegante, ancora sul frutto con una lunghezza importante, tannini raffinati ed una chiusura pulita e dolce. L’idea è quella di un vino costruito molto bene, perfettino, estremamente elegante, senza alcuna rusticità o impronta animalesca che talvolta si ritrova nella tipologia. A mio avviso la vera anima del Sirah si incontrerà più nel vino successivo, questa cuvee è un vino un po’ più confezionato, ma confezionato molto molto bene. 96


Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo! :roll:
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4942
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 29 mar 2018 12:01

Wineduck ha scritto:
Andyele ha scritto:Chave Cuvee Cathelin 1998: eccola! Questa è la bottiglia intorno alla quale abbiamo organizzato la giornata, erano anni che la cercavamo e quando abbiamo avuto la possibilità di averla fra le mani non ce la siamo lasciata sfuggire! Il colore è rosso molto scuro, subito colpisce l’intensità olfattiva veramente importante, è ancora sul frutto, chiaramente un frutto nero (mora, mirtillo etc), la liquirizia è abbastanza netta e rimane costante durante tutto il periodo nel bicchiere. Predomina l’aspetto balsamico in un contesto nel quale l’affinamento in legno del vino rimane ben percepibile e poi esce anche un aspetto di terrosità nobile. Il sorso è pieno, molto elegante, ancora sul frutto con una lunghezza importante, tannini raffinati ed una chiusura pulita e dolce. L’idea è quella di un vino costruito molto bene, perfettino, estremamente elegante, senza alcuna rusticità o impronta animalesca che talvolta si ritrova nella tipologia. A mio avviso la vera anima del Sirah si incontrerà più nel vino successivo, questa cuvee è un vino un po’ più confezionato, ma confezionato molto molto bene. 96


Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo! :roll:


Se me lo dicevi prima, invece di investire tempo e risorse, chiedevo direttamente a te anzichè berlo e così ero a posto.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4942
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 29 mar 2018 12:11

Wineduck ha scritto:Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo!


Ah comunque io scrivo sempre a titolo personale, quindi eventualmente devi dire che io non ci ho capito un caxxo, no non ci avete.
Lascerei perdere il tirare in ballo altre persone che nemmeno conosci anche se naturalmente non hanno minimamente la tua cultura e sensibilità enologica, quello si intende.
ZEL WINE
Messaggi: 6804
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda ZEL WINE » 29 mar 2018 12:21

Andyele ha scritto:Chave Cuvee Cathelin 1998: eccola! Questa è la bottiglia intorno alla quale abbiamo organizzato la giornata, erano anni che la cercavamo e quando abbiamo avuto la possibilità di averla fra le mani non ce la siamo lasciata sfuggire! Il colore è rosso molto scuro, subito colpisce l’intensità olfattiva veramente importante, è ancora sul frutto, chiaramente un frutto nero (mora, mirtillo etc), la liquirizia è abbastanza netta e rimane costante durante tutto il periodo nel bicchiere. Predomina l’aspetto balsamico in un contesto nel quale l’affinamento in legno del vino rimane ben percepibile e poi esce anche un aspetto di terrosità nobile. Il sorso è pieno, molto elegante, ancora sul frutto con una lunghezza importante, tannini raffinati ed una chiusura pulita e dolce. L’idea è quella di un vino costruito molto bene, perfettino, estremamente elegante, senza alcuna rusticità o impronta animalesca che talvolta si ritrova nella tipologia. A mio avviso la vera anima del Sirah si incontrerà più nel vino successivo, questa cuvee è un vino un po’ più confezionato, ma confezionato molto molto bene. 96

Anche se l'ho bevuta ormai 3/4 anni fa, mi torna quasi tutto. Il profilo rispetto alla 00 resta un po' su toni piu' scuri e terrosi.
Il legno "marcante" non lo ricordo. Sul "perfettino" e "costruito" mi tocca dissentire; a mio giudizio lo ritengo un vino profondo,intenso, ragionato e non confezionato ma soprattutto coerente con la mano di chave. Condivido invece, fino alla stappata della Cathelin 90, che i la la la anni 80 (molto meno anni 90) abbiano una finezza e un profilo di maggiore classe e affinita' per il mio gusto. A grandi linee perche' sarebbe piu' corretto parlare di bottiglia su bottiglia.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
karroth
Messaggi: 7695
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda karroth » 29 mar 2018 12:41

Wineduck ha scritto:
Andyele ha scritto:Chave Cuvee Cathelin 1998: eccola! Questa è la bottiglia intorno alla quale abbiamo organizzato la giornata, erano anni che la cercavamo e quando abbiamo avuto la possibilità di averla fra le mani non ce la siamo lasciata sfuggire! Il colore è rosso molto scuro, subito colpisce l’intensità olfattiva veramente importante, è ancora sul frutto, chiaramente un frutto nero (mora, mirtillo etc), la liquirizia è abbastanza netta e rimane costante durante tutto il periodo nel bicchiere. Predomina l’aspetto balsamico in un contesto nel quale l’affinamento in legno del vino rimane ben percepibile e poi esce anche un aspetto di terrosità nobile. Il sorso è pieno, molto elegante, ancora sul frutto con una lunghezza importante, tannini raffinati ed una chiusura pulita e dolce. L’idea è quella di un vino costruito molto bene, perfettino, estremamente elegante, senza alcuna rusticità o impronta animalesca che talvolta si ritrova nella tipologia. A mio avviso la vera anima del Sirah si incontrerà più nel vino successivo, questa cuvee è un vino un po’ più confezionato, ma confezionato molto molto bene. 96


Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo! :roll:


Ciao Alessandro, sfogliando la tua pagina Instagram non mi pare di aver visto foto della Cuvée Chatelin.
Mi domando come tu non abbia trovato il tempo di fotografarla e tu l’abbi Invece trovato per i 30 percarlo che sono sul profilo.
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Wineduck » 29 mar 2018 14:03

karroth ha scritto:
Wineduck ha scritto:
Andyele ha scritto:Chave Cuvee Cathelin 1998: eccola! Questa è la bottiglia intorno alla quale abbiamo organizzato la giornata, erano anni che la cercavamo e quando abbiamo avuto la possibilità di averla fra le mani non ce la siamo lasciata sfuggire! Il colore è rosso molto scuro, subito colpisce l’intensità olfattiva veramente importante, è ancora sul frutto, chiaramente un frutto nero (mora, mirtillo etc), la liquirizia è abbastanza netta e rimane costante durante tutto il periodo nel bicchiere. Predomina l’aspetto balsamico in un contesto nel quale l’affinamento in legno del vino rimane ben percepibile e poi esce anche un aspetto di terrosità nobile. Il sorso è pieno, molto elegante, ancora sul frutto con una lunghezza importante, tannini raffinati ed una chiusura pulita e dolce. L’idea è quella di un vino costruito molto bene, perfettino, estremamente elegante, senza alcuna rusticità o impronta animalesca che talvolta si ritrova nella tipologia. A mio avviso la vera anima del Sirah si incontrerà più nel vino successivo, questa cuvee è un vino un po’ più confezionato, ma confezionato molto molto bene. 96


Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo! :roll:


Ciao Alessandro, sfogliando la tua pagina Instagram non mi pare di aver visto foto della Cuvée Chatelin.
Mi domando come tu non abbia trovato il tempo di fotografarla e tu l’abbi Invece trovato per i 30 percarlo che sono sul profilo.


Perchè scusa, ho scritto da qualche parte che l'ho bevuta?

[ed in ogi caso sul mio profilo Instagram ci sarà, si e no, il 30%-40% di quello che bevo]
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Wineduck » 29 mar 2018 14:08

Andyele ha scritto:
Wineduck ha scritto:Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo!


Ah comunque io scrivo sempre a titolo personale, quindi eventualmente devi dire che io non ci ho capito un caxxo, no non ci avete.
Lascerei perdere il tirare in ballo altre persone che nemmeno conosci anche se naturalmente non hanno minimamente la tua cultura e sensibilità enologica, quello si intende.


Qui mi tocca citare il paperofranco: anche se non ho mai avuto la fortuna di aver bevuto la cuvée Chatelin, conoscendola per fama (e per le note del forumista mio mentore del Rodano), conoscendo approfonditamente i migliori vini di Hermitage e Cote Rotie e soprattutto conoscendo ormai alla perfezione i vostri gusti della media della CGT, arrivare alla conclusione che non siate in grado di valutare la grandezza di questo vino, mi sembra assolutamente palese e lampante... 8)
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Wineduck » 29 mar 2018 14:11

Andyele ha scritto:
Wineduck ha scritto:
Andyele ha scritto:Chave Cuvee Cathelin 1998: eccola! Questa è la bottiglia intorno alla quale abbiamo organizzato la giornata, erano anni che la cercavamo e quando abbiamo avuto la possibilità di averla fra le mani non ce la siamo lasciata sfuggire! Il colore è rosso molto scuro, subito colpisce l’intensità olfattiva veramente importante, è ancora sul frutto, chiaramente un frutto nero (mora, mirtillo etc), la liquirizia è abbastanza netta e rimane costante durante tutto il periodo nel bicchiere. Predomina l’aspetto balsamico in un contesto nel quale l’affinamento in legno del vino rimane ben percepibile e poi esce anche un aspetto di terrosità nobile. Il sorso è pieno, molto elegante, ancora sul frutto con una lunghezza importante, tannini raffinati ed una chiusura pulita e dolce. L’idea è quella di un vino costruito molto bene, perfettino, estremamente elegante, senza alcuna rusticità o impronta animalesca che talvolta si ritrova nella tipologia. A mio avviso la vera anima del Sirah si incontrerà più nel vino successivo, questa cuvee è un vino un po’ più confezionato, ma confezionato molto molto bene. 96


Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo! :roll:


Se me lo dicevi prima, invece di investire tempo e risorse, chiedevo direttamente a te anzichè berlo e così ero a posto.


Ecco questa è una cosa sensata che dovresti fare la prossima volta: leggi, informati, ascolta chi ha gusti diversi dai tuoi. A questi mostri sacri bisognerebbe avvicinarsi con cautela e rispetto, quasi timorati verso Dio Bacco! Non stappare impunemente e tracannare in gola come se si trattasse di vinello qualunque... :?
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4942
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 29 mar 2018 14:12

Wineduck ha scritto:
Andyele ha scritto:
Wineduck ha scritto:Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo!


Ah comunque io scrivo sempre a titolo personale, quindi eventualmente devi dire che io non ci ho capito un caxxo, no non ci avete.
Lascerei perdere il tirare in ballo altre persone che nemmeno conosci anche se naturalmente non hanno minimamente la tua cultura e sensibilità enologica, quello si intende.


Qui mi tocca citare il paperofranco: anche se non ho mai avuto la fortuna di aver bevuto la cuvée Chatelin, conoscendola per fama (e per le note del forumista mio mentore del Rodano), conoscendo approfonditamente i migliori vini di Hermitage e Cote Rotie e soprattutto conoscendo ormai alla perfezione i vostri gusti della media della CGT, arrivare alla conclusione che non siate in grado di valutare la grandezza di questo vino, mi sembra assolutamente palese e lampante... 8)


Anche a me mi toccare citare paperofranco: " ma vai a cacare vai! " :)
...e se oggi hai bisogno di essere mandato a fanculo ti mando anche li :lol:
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Wineduck » 29 mar 2018 14:16

Andyele ha scritto:
Wineduck ha scritto:
Andyele ha scritto:
Wineduck ha scritto:Con tutto il rispetto e l'umiltà che è dovuta a chi investe tempo e risorse ingenti in una passione che non solo gratifica il corpo ma solleva anche lo spirito portandolo a vette estreme di piacere celebrale.... non ci avete capito un caxxo!


Ah comunque io scrivo sempre a titolo personale, quindi eventualmente devi dire che io non ci ho capito un caxxo, no non ci avete.
Lascerei perdere il tirare in ballo altre persone che nemmeno conosci anche se naturalmente non hanno minimamente la tua cultura e sensibilità enologica, quello si intende.


Qui mi tocca citare il paperofranco: anche se non ho mai avuto la fortuna di aver bevuto la cuvée Chatelin, conoscendola per fama (e per le note del forumista mio mentore del Rodano), conoscendo approfonditamente i migliori vini di Hermitage e Cote Rotie e soprattutto conoscendo ormai alla perfezione i vostri gusti della media della CGT, arrivare alla conclusione che non siate in grado di valutare la grandezza di questo vino, mi sembra assolutamente palese e lampante... 8)


Anche a me mi toccare citare paperofranco: " ma vai a cacare vai! " :)
...e se oggi hai bisogno di essere mandato a fanculo ti mando anche li :lol:


Tanto te lo urlerei anche da lì: "non capite una fava di vino"... certe bottiglie lasciatele a chi le sa apprezzare!!!! :lol: :lol: :lol:
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
karroth
Messaggi: 7695
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda karroth » 29 mar 2018 14:39

Alessandro sei una persona estremamente maleducata..in 103 pagine di confraternita gli unici interventi polemici e fuori luogo sono stati i tuoi.
Non vogliamo che questo spazio diventi un far west di offese come sei solito fare.
Quindi a nome di tutta la Cgt ti intimo di non intervenire più.
Grazie
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
alì65
Messaggi: 10913
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda alì65 » 29 mar 2018 15:41

almeno rompete la monotonia di questo posto...mi sto divertendo... :mrgreen:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3989
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Wineduck » 29 mar 2018 17:49

karroth ha scritto:Alessandro sei una persona estremamente maleducata..in 103 pagine di confraternita gli unici interventi polemici e fuori luogo sono stati i tuoi.
Non vogliamo che questo spazio diventi un far west di offese come sei solito fare.
Quindi a nome di tutta la Cgt ti intimo di non intervenire più.
Grazie


Caro Alessio sarò molto sintetico e metaforico: vai a caxxre di brutto! Immagine
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
karroth
Messaggi: 7695
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda karroth » 29 mar 2018 18:00

Stai semplicemente continuando in ciò che ti riesce meglio e tutto questo senza un briciolo di vergogna.
Ti ripeto e te lo chiedo anche per favore se non bastasse.
Non scrivere qua sopra, non sei proprio persona gradita.
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
jok
Messaggi: 412
Iscritto il: 13 feb 2008 20:09

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda jok » 29 mar 2018 18:57

Quando la consapevole non conoscenza ovvero ignoranza si aggiunge alla presunzione, tra l’altro non fondata, ad una mancanza di signorilità e ad una malattia ovvero l’invidia non può che suscitare tanta tanta tristezza e compassione!
Il vino come la fica c’e’ chi li usa come strumento di piacere e chi no! Sono modi diversi di vivere!
Patatasd
Messaggi: 647
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Patatasd » 29 mar 2018 18:58

Wineduck ha scritto:conoscendola per fama (e per le note del forumista mio mentore del Rodano), conoscendo approfonditamente i migliori vini di Hermitage e Cote Rotie e soprattutto conoscendo ormai alla perfezione i vostri gusti della media della CGT, arrivare alla conclusione che non siate in grado di valutare la grandezza di questo vino, mi sembra assolutamente palese e lampante... 8)


Trovo solo io che un commento del genere sia delirante?

Quindi se Parker e Galloni danno un 100/100 ad un vino nessuno può dire nulla che non vada al di sotto di questa valutazione perché se no vuol dire che non ci capisce una cippa?

Una persona non ha diritto di esprimere onestamente e liberamente il proprio gusto e dobbiamo tutti uniformarci a quel che dice il vate di turno?

Meno male che dovrebbe essere una passione...

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti