DA PAG 106...C.G.T: ...champagnata!!!

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 101...C.G.T: verticale Krug sotto la neve

Messaggioda Andyele » 03 mar 2018 23:59

Il buon Alessio ha spiegato egregiamente tutti i vini bevuti.
Io era in serata winentusiastic per cui ho valutato quasi tutti i vini almeno un punto sopra lui ma nella sostanza concordo nella sua lettura delle bottiglie bevute.

Il 2002 è per me migliorato molto dalla prima volta che l'abbiamo bevuto, questa è stata la più convincente in un comunque continuo miglioramento.
Lascia ben sperare anche la 2004 che forse a causa delle minori aspettative mi è piaciuta addirittura di più della 2002 quando la bevvi la prima volta.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 21 mar 2018 00:32

Zel l'aveva scritto qualche giorno fa..."è una bevuta fondamentale per chi ama il Rodano" e noi che il Rodano lo amiamo lo abbiamo preso in parola:

Krug 1988
Comte Lafon Meursault Charme 2005
Domaine d'Auvenay Meursault Goutte d'or 2004
Boillot Montrachet 2008
Soldera riserva 1983
Anguerville Volnay Clos de Ducs 1993
Chave Cuvee Cathelin 1998
Guigal La Mouline 1999
Chapoutier Ermitage Pavillon 1990
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3943
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Wineduck » 21 mar 2018 00:54

Andyele ha scritto:Zel l'aveva scritto qualche giorno fa..."è una bevuta fondamentale per chi ama il Rodano" e noi che il Rodano lo amiamo lo abbiamo preso in parola:

Krug 1988
Comte Lafon Meursault Charme 2005
Domaine d'Auvenay Meursault Goutte d'or 2004
Boillot Montrachet 2008
Soldera riserva 1983
Anguerville Volnay Clos de Ducs 1993
Chave Cuvee Cathelin 1998
Guigal La Mouline 1999
Chapoutier Ermitage Pavillon 1990


Doppio me cojoni! E doppi complimenti! non c'è una sola bottiglia fra quelle che ho già bevuto che non vorrei ribere il più presto possibile e non una fra quelle mai toccate che non desidererei ardentemente!
Note su tutto, dai... :wink:
"Ciò che conta non è il semplice fatto di aver vissuto ma il cambiamento che siamo stati in grado di imprimere alla vita degli altri" N. Mandela

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 21 mar 2018 11:50

Bellissima giornata di bevute e mangiate...è stato un pranzo di lavoro molto lungo ma d'altronde quando il dovere chiama!

Con calma due note sui vini le metto perchè lo meritano.

Per ora partiamo con le uniche due note molto negative:

Comte Lafon Meursault Charme 2005: evoluto, molto avanti e stanco. Si poteva bere ma non era il vino che doveva essere. Il proprietario del ristorante ci ha detto che Lafon ha avuto dei serissimi problemi con i tappi dal 2000 al 2005 che essendo leggerissimamente più piccoli del dovuto non hanno tenuto come avrebbero dovuto. Lui stesso ha avuto vari casi analoghi e dal Domaine gli hanno sostituito tutte le bottiglie di quegli anni rimandandogliene altre con una fascetta particolare a testimoniare che non avevano quel problema.
Ma come cacchio fa un Domaine del genere a compiere tali errori?...mah :shock:

Soldera Riserva 1983: comprata sul forum :evil:
Vino evidentemente mal conservato. Tappo secco e legnoso come se il vino fosse stato conservato in luogo asciutto (e forse in piedi?). Il colore c'era ma il vino no, scollinato.
landmax
Messaggi: 881
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda landmax » 21 mar 2018 12:20

Andyele ha scritto:Comte Lafon Meursault Charme 2005: evoluto, molto avanti e stanco. Si poteva bere ma non era il vino che doveva essere. Il proprietario del ristorante ci ha detto che Lafon ha avuto dei serissimi problemi con i tappi dal 2000 al 2005 che essendo leggerissimamente più piccoli del dovuto non hanno tenuto come avrebbero dovuto. Lui stesso ha avuto vari casi analoghi e dal Domaine gli hanno sostituito tutte le bottiglie di quegli anni rimandandogliene altre con una fascetta particolare a testimoniare che non avevano quel problema.
Ma come cacchio fa un Domaine del genere a compiere tali errori?...mah :shock:


Ho avuto lo stesso problema proprio con questa bottiglia un annetto fa in famoso ristorante... come dicevi tu, anche la mia era bevibile, ma con un evidente principio di ossidazione.... avevo attribuito la colpa alla premox (su cui Lafon ha avuto problemi in passato), ma probabilmente era questione di tappi... in ogni caso dispiace, perché trattandosi di vino oggettivamente buono e non tappato non me la sono sentita di mandarla indietro... però non era ciò che mi aspettavo.
Avatar utente
FiloBianco
Messaggi: 434
Iscritto il: 18 giu 2007 21:39
Località: Pescheria Claudio, Milano

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda FiloBianco » 21 mar 2018 12:33

La 2005 parte gia' larga e grassa di suo. Lafon faceva batonnage spinto e ossidazione sui bianchi (leggi, tra gli altri, parecchi travasi). Poi c'e' il problema tappi. Dal 2008 ha cambiato completamente approccio.

Bella bevuta complimenti. Note sono molto benvenute.
"Il "cavaliere Jedi" del provincialismo: Obi-Wan-Gnurànt." D. Cernilli
DipWSET, MW Wannabe
ITB = In two businesses. I have a conflict of interest when discussing Barolo/Barbaresco and Prosecco
ZEL WINE
Messaggi: 6659
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda ZEL WINE » 21 mar 2018 13:00

Andyele ha scritto:Bellissima giornata di bevute e mangiate...è stato un pranzo di lavoro molto lungo ma d'altronde quando il dovere chiama!

Con calma due note sui vini le metto perchè lo meritano.

Per ora partiamo con le uniche due note molto negative:

Comte Lafon Meursault Charme 2005: evoluto, molto avanti e stanco. Si poteva bere ma non era il vino che doveva essere. Il proprietario del ristorante ci ha detto che Lafon ha avuto dei serissimi problemi con i tappi dal 2000 al 2005 che essendo leggerissimamente più piccoli del dovuto non hanno tenuto come avrebbero dovuto. Lui stesso ha avuto vari casi analoghi e dal Domaine gli hanno sostituito tutte le bottiglie di quegli anni rimandandogliene altre con una fascetta particolare a testimoniare che non avevano quel problema.
Ma come cacchio fa un Domaine del genere a compiere tali errori?...mah :shock:

Soldera Riserva 1983: comprata sul forum :evil:
Vino evidentemente mal conservato. Tappo secco e legnoso come se il vino fosse stato conservato in luogo asciutto (e forse in piedi?). Il colore c'era ma il vino no, scollinato.


trovare un 83r bevibile rispetto ai 90r ad esempio e' una mezza impresa; al netto della conservazione.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
vinogodi
Messaggi: 26514
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda vinogodi » 21 mar 2018 15:26

Andyele ha scritto:Soldera Riserva 1983: comprata sul forum :evil:
Vino evidentemente mal conservato. Tappo secco e legnoso come se il vino fosse stato conservato in luogo asciutto (e forse in piedi?). Il colore c'era ma il vino no, scollinato.
...guarda che il problema non è l'acquisto "incauto" , che mica tutti possono avere cantina e ... età adeguata e cura rispetto all'invecchiamento di certe bottiglie; quindi un normale appassionato , relativamente giovane , che ha la curiosità anche culturale di assaggiare un vino vintage , è costretto a rischiare comprandola. Il problema è a quanto si compra ( o quanto si vende) , perché rimane un bene da fruire ed ha voglia il venditore di lavarsene le mani sempre e comunque e non responsabilizzarsi per nulla rispetto al bene venduto e alla qualità di ciò che vende. Se quella bottiglia l'hai comprata a 150 - 180 (ma si , anche 200 - 220 Euro) , penso che il rischio possa , seppur non condivisibile come concetto, essere considerato , soprattutto se l'accordo è stato chiaro : può andarti male (frequentemente , come in questo caso) , oppure può andarti bene ed allora hai un appagamento sensoriale notevole , seppur a caro prezzo , l'importante che entrambi (chi vende e chi compra) siua consapevole del rischio e si concordi prima il da farsi ( nel senso che me la vendi ad un prezzo alto ma non demenziale e io mi assumo tutto il rischio all'apertura) . Se l'hai pagata 350 Euro ( o giù di li , decina di euro in più o meno) come penso , hai preso una solenne inculata (come succede spessissimo con i vini vintage anche sul forum) e , di conseguenza ... o il venditore è onesto e ti rimborsa almeno parzialmente (magari con qualche altra boccia fruibile a coprire, in parte , il difetto del bene venduto del quale , ripeto , si dovrebbe almeno in parte responsabilizzare) , oppure è uno degli inculatori seriali che girano anche da queste parti che garantiscono dove non possono garantire, si ergono ad inflessibilità commerciale come avessero tesori inalienabili dal tempo in caso di trattativa ... e poi si defilano in caso di evidente fallanza come fanno normalmente i bastardi che non hanno nessuna netiquette commerciale e non guardano in faccia a nessuno , trattandoti come un cretino qualsiasi che ci casca e che , data la stupidità accertata , non hanno alcun rimorso perché il mondo è composto dai furbi e dai coglioni , dei quali il compratore appassionato il più delle volte fa parte... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
ZEL WINE
Messaggi: 6659
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda ZEL WINE » 21 mar 2018 15:29

credo che una riserva83 di soldera sotto i 500 sia quasi un miraggio.
Sulle garanzie sorvolo per incompetenza e problemi gastrici.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 21 mar 2018 16:03

vinogodi ha scritto:
Andyele ha scritto:Soldera Riserva 1983: comprata sul forum :evil:
Vino evidentemente mal conservato. Tappo secco e legnoso come se il vino fosse stato conservato in luogo asciutto (e forse in piedi?). Il colore c'era ma il vino no, scollinato.
...guarda che il problema non è l'acquisto "incauto" , che mica tutti possono avere cantina e ... età adeguata e cura rispetto all'invecchiamento di certe bottiglie; quindi un normale appassionato , relativamente giovane , che ha la curiosità anche culturale di assaggiare un vino vintage , è costretto a rischiare comprandola. Il problema è a quanto si compra ( o quanto si vende) , perché rimane un bene da fruire ed ha voglia il venditore di lavarsene le mani sempre e comunque e non responsabilizzarsi per nulla rispetto al bene venduto e alla qualità di ciò che vende. Se quella bottiglia l'hai comprata a 150 - 180 (ma si , anche 200 - 220 Euro) , penso che il rischio possa , seppur non condivisibile come concetto, essere considerato , soprattutto se l'accordo è stato chiaro : può andarti male (frequentemente , come in questo caso) , oppure può andarti bene ed allora hai un appagamento sensoriale notevole , seppur a caro prezzo , l'importante che entrambi (chi vende e chi compra) siua consapevole del rischio e si concordi prima il da farsi ( nel senso che me la vendi ad un prezzo alto ma non demenziale e io mi assumo tutto il rischio all'apertura) . Se l'hai pagata 350 Euro ( o giù di li , decina di euro in più o meno) come penso , hai preso una solenne inculata (come succede spessissimo con i vini vintage anche sul forum) e , di conseguenza ... o il venditore è onesto e ti rimborsa almeno parzialmente (magari con qualche altra boccia fruibile a coprire, in parte , il difetto del bene venduto del quale , ripeto , si dovrebbe almeno in parte responsabilizzare) , oppure è uno degli inculatori seriali che girano anche da queste parti che garantiscono dove non possono garantire, si ergono ad inflessibilità commerciale come avessero tesori inalienabili dal tempo in caso di trattativa ... e poi si defilano in caso di evidente fallanza come fanno normalmente i bastardi che non hanno nessuna netiquette commerciale e non guardano in faccia a nessuno , trattandoti come un cretino qualsiasi che ci casca e che , data la stupidità accertata , non hanno alcun rimorso perché il mondo è composto dai furbi e dai coglioni , dei quali il compratore appassionato il più delle volte fa parte... 8)


Non sono sicuro di aver capito tutto quello hai scritto ma di una cosa sono certo al 100% anche perchè già lo sapevo..................Il coglione sono io :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 26514
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda vinogodi » 21 mar 2018 16:21

Andyele ha scritto:
vinogodi ha scritto:
Andyele ha scritto:Soldera Riserva 1983: comprata sul forum :evil:
Vino evidentemente mal conservato. Tappo secco e legnoso come se il vino fosse stato conservato in luogo asciutto (e forse in piedi?). Il colore c'era ma il vino no, scollinato.
...guarda che il problema non è l'acquisto "incauto" , che mica tutti possono avere cantina e ... età adeguata e cura rispetto all'invecchiamento di certe bottiglie; quindi un normale appassionato , relativamente giovane , che ha la curiosità anche culturale di assaggiare un vino vintage , è costretto a rischiare comprandola. Il problema è a quanto si compra ( o quanto si vende) , perché rimane un bene da fruire ed ha voglia il venditore di lavarsene le mani sempre e comunque e non responsabilizzarsi per nulla rispetto al bene venduto e alla qualità di ciò che vende. Se quella bottiglia l'hai comprata a 150 - 180 (ma si , anche 200 - 220 Euro) , penso che il rischio possa , seppur non condivisibile come concetto, essere considerato , soprattutto se l'accordo è stato chiaro : può andarti male (frequentemente , come in questo caso) , oppure può andarti bene ed allora hai un appagamento sensoriale notevole , seppur a caro prezzo , l'importante che entrambi (chi vende e chi compra) siua consapevole del rischio e si concordi prima il da farsi ( nel senso che me la vendi ad un prezzo alto ma non demenziale e io mi assumo tutto il rischio all'apertura) . Se l'hai pagata 350 Euro ( o giù di li , decina di euro in più o meno) come penso , hai preso una solenne inculata (come succede spessissimo con i vini vintage anche sul forum) e , di conseguenza ... o il venditore è onesto e ti rimborsa almeno parzialmente (magari con qualche altra boccia fruibile a coprire, in parte , il difetto del bene venduto del quale , ripeto , si dovrebbe almeno in parte responsabilizzare) , oppure è uno degli inculatori seriali che girano anche da queste parti che garantiscono dove non possono garantire, si ergono ad inflessibilità commerciale come avessero tesori inalienabili dal tempo in caso di trattativa ... e poi si defilano in caso di evidente fallanza come fanno normalmente i bastardi che non hanno nessuna netiquette commerciale e non guardano in faccia a nessuno , trattandoti come un cretino qualsiasi che ci casca e che , data la stupidità accertata , non hanno alcun rimorso perché il mondo è composto dai furbi e dai coglioni , dei quali il compratore appassionato il più delle volte fa parte... 8)


Non sono sicuro di aver capito tutto quello hai scritto ma di una cosa sono certo al 100% anche perchè già lo sapevo..................Il coglione sono io :mrgreen:
..tranquillo ... sei (siamo) in buona compagnia :mrgreen: , con l'aggravante , mia , di avere certezze date dall'esperienza e , nonostante questo, da amante puro del rischio , ricaderci periodicamente ... è come trombare una sconosciuta accertatamente promiscua senza preservativo e poi dolersi di qualche malattia venerea ... :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 22 mar 2018 18:10

Domane D’Auvenay Meursault Goutte d’Or 2004: che dire? Dopo la delusione del Lafon ci rifacciamo subito con un vino che ci lascia quasi sbalorditi, inebetiti davanti a tanta esplosività, eleganza, un turbinio di profumi che mi hanno immediatamente rapito. Popcorn, croccante alla nocciolina, pirica, mineralità spinta e persistente. Un naso monumento che sfiora la perfezione dei 100 punti.
Al sorso è fresco, ancora piuttosto giovane e con bella acidità, non un mostro di complessità e profondità ma un bel finale rinfrescante e ripulente. Nella globalità per me 97 punti.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 22 mar 2018 18:17

Henri Boillot Montrachet 2008: rispetto alla bomba atomica precedente il naso è molto più sussurrato, sul registro dei fiori, agrumi, un po’ di erbaceo, tutto comunque molto fine. In bocca emerge la grandezza della vigna infatti è bella piena ma al contempo molto equilibrata, abbastanza larga ma precisa, lunga e saporita. Io arrivo a 94 punti per altri qualcosa meno.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 22 mar 2018 18:25

Krug 1988: un’altra bottiglia “insomma”. A me piace sempre molto, capiamoci, ma non è nemmeno questa la bottiglia di Krug 1988 che sappiamo può essere. Già il colore bello pieno e molto dorato lasciava intuire infatti la maturità del vino. E’ abbastanza avanti su note nette di arancia candita, miele e cera, cremoso. La bocca è ancora bella viva grazie alle fenomenale spinta acida che questo vino ha sempre avuto e continua ad avere, per me il sorso è anche appagante pur riconoscendo l’eccessiva maturità di questa bottiglia. Questa per me vale 92/93 punti.
Avatar utente
darkshadow
Messaggi: 1219
Iscritto il: 06 giu 2007 11:42
Località: Deiva Marina (Liguria)
Contatta:

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda darkshadow » 26 mar 2018 14:15

La Catheleen ha fatto perdere la memoria degli altri vini? :lol:
La felicità è solo l'infelicità che sta dormendo.

Dio esiste...ma non sei tu quindi rilassati.

Cerco Brunello 1979 Case Basse Soldera.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 26 mar 2018 16:32

darkshadow ha scritto:La Catheleen ha fatto perdere la memoria degli altri vini? :lol:


No, no...piano piano arrivo :lol:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 26 mar 2018 16:38

Riprendendo dai rossi...intanto ripartiamo da questo:

Soldera Riserva 1983: comprata sul forum :evil:
Vino evidentemente mal conservato. Tappo secco e legnoso come se il vino fosse stato conservato in luogo asciutto (e forse in piedi?). Il colore c'era ma il vino no, scollinato.

Per ribadire che nonostante sia stato acquistato a prezzo di mercato (600 euro) e non evidentemente sottoscosto, il venditore (a cui è stato spiegato l'accaduto) ha ritenuto giusto non rimborsare (nemmeno parzialmente) la bottiglia in quanto la stessa aveva 35 anni al momento in cui era stata acquistata. :twisted:
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8378
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda arnaldo » 26 mar 2018 17:02

Ecco, Andrea...bene..perfetto.....allora immagino siate mooooolto incazzati, soprattutto col venditore. Il quale, furbescamente,non risponde della bottiglia. Bene,benissimo. I sospetti, per ricollegarmi a quanto detto dal buon Marco Vinogodi, ci sono tutti direi.
ALLORA.....o DIAMO PIAN PIANINO UNA SVOLTA A QUESTO GRUPPETTO DI INCULATORI SERIALI.....oppure muti, ci va bene cosi', ci piace prenderlo li'....e buonanotte fiorellini.
Come ??? SEMPLICE......si invita l'amico venditore al rimborso....pena la CITAZIONE del SUO NOME IN FORUM compravendi, cosi' il suo fatturato sul Forum gambero, forse un crollo lo subisce, e dovra' purtroppo emigrare da qualche altra parte.
Se si comincia ad operare con cattiveria cosi'. forse il trend ad inculatio cambia....altrimenti andra' sempre peggio.
Un caro saluto.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
alì65
Messaggi: 10603
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda alì65 » 26 mar 2018 18:01

arnaldo ha scritto:Ecco, Andrea...bene..perfetto.....allora immagino siate mooooolto incazzati, soprattutto col venditore. Il quale, furbescamente,non risponde della bottiglia. Bene,benissimo. I sospetti, per ricollegarmi a quanto detto dal buon Marco Vinogodi, ci sono tutti direi.
ALLORA.....o DIAMO PIAN PIANINO UNA SVOLTA A QUESTO GRUPPETTO DI INCULATORI SERIALI.....oppure muti, ci va bene cosi', ci piace prenderlo li'....e buonanotte fiorellini.
Come ??? SEMPLICE......si invita l'amico venditore al rimborso....pena la CITAZIONE del SUO NOME IN FORUM compravendi, cosi' il suo fatturato sul Forum gambero, forse un crollo lo subisce, e dovra' purtroppo emigrare da qualche altra parte.
Se si comincia ad operare con cattiveria cosi'. forse il trend ad inculatio cambia....altrimenti andra' sempre peggio.
Un caro saluto.


sono con te al 100%
mi scoccia 20€ figurati 600!!! :shock:
se non rimborsi ti sputtano alla grande, ma scherziamo!!!
profilo, perdente sfigato....l'ha detto wineduck.... :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 26514
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda vinogodi » 26 mar 2018 20:33

arnaldo ha scritto:...Se si comincia ad operare con cattiveria ....
...cattiveria? E dove? Mi sembra che i 600 Euro fossero buoni ... o erano falsi? Perché se erano falsi , penso non ci si possa lamentare , un'inculata lava l'altra e vissero tutti felici e contenti... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
davidef
Messaggi: 7658
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda davidef » 26 mar 2018 23:52

alì65 ha scritto:
arnaldo ha scritto:Ecco, Andrea...bene..perfetto.....allora immagino siate mooooolto incazzati, soprattutto col venditore. Il quale, furbescamente,non risponde della bottiglia. Bene,benissimo. I sospetti, per ricollegarmi a quanto detto dal buon Marco Vinogodi, ci sono tutti direi.
ALLORA.....o DIAMO PIAN PIANINO UNA SVOLTA A QUESTO GRUPPETTO DI INCULATORI SERIALI.....oppure muti, ci va bene cosi', ci piace prenderlo li'....e buonanotte fiorellini.
Come ??? SEMPLICE......si invita l'amico venditore al rimborso....pena la CITAZIONE del SUO NOME IN FORUM compravendi, cosi' il suo fatturato sul Forum gambero, forse un crollo lo subisce, e dovra' purtroppo emigrare da qualche altra parte.
Se si comincia ad operare con cattiveria cosi'. forse il trend ad inculatio cambia....altrimenti andra' sempre peggio.
Un caro saluto.


sono con te al 100%
mi scoccia 20€ figurati 600!!! :shock:
se non rimborsi ti sputtano alla grande, ma scherziamo!!!



si e no, mi spiego (in attesa del solito che dirà la sua);

da compratore di vino per la mia cantina mi vengono proposte continuamente bottiglie anche mature...pure molto mature, tutti mi dicono conservazione perfetta o conservazione buona, mai trovato un venditore che mi dice differentemente, su una bottiglia del 1983 chiaramente di giro (perchè sul forum le bottiglie mature sono solamente di giro e non venitemi a raccontarla diversamente) la possibilità di rischio è ELEVATISSIMA e chi acquista spesso lo sa ma spera che gli vada bene; pertanto la mia regola ferrea è rilevare bottiglie mature solo nel caso in cui posso visionarle di persona e dopo che ne ho discusso i termini col venditore rischi inclusi, 600€ non sono pochi e l'acquisto andrebbe gestito con oculatezza (si può anche esempio arrivare a proporre una spedizione per valutare la bottiglia e dopo finalizzare acquisto se convinti) , se non affronto prima dell'acquisto questo aspetto secondo me non posso a posteriori lamentarmi col venditore se la bottiglia che stappo non è perfetta...potrò magari chiedergli di venirmi incontro su un eventuale storno se sono un buon cliente ma in mancanza di visione della bottiglia prima o di accordi chiari affidarsi alla sorte ed alla successiva benevolenza è un pochino rischioso

lo so che questo aspetto può suonare antipatico ma certi ragionamenti vanno fatti e spesso è meglio lasciare le bottiglie dove stanno senza troppi rimpianti
alì65
Messaggi: 10603
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda alì65 » 27 mar 2018 10:27

davidef ha scritto:si e no, mi spiego (in attesa del solito che dirà la sua);

da compratore di vino per la mia cantina mi vengono proposte continuamente bottiglie anche mature...pure molto mature, tutti mi dicono conservazione perfetta o conservazione buona, mai trovato un venditore che mi dice differentemente, su una bottiglia del 1983 chiaramente di giro (perchè sul forum le bottiglie mature sono solamente di giro e non venitemi a raccontarla diversamente) la possibilità di rischio è ELEVATISSIMA e chi acquista spesso lo sa ma spera che gli vada bene; pertanto la mia regola ferrea è rilevare bottiglie mature solo nel caso in cui posso visionarle di persona e dopo che ne ho discusso i termini col venditore rischi inclusi, 600€ non sono pochi e l'acquisto andrebbe gestito con oculatezza (si può anche esempio arrivare a proporre una spedizione per valutare la bottiglia e dopo finalizzare acquisto se convinti) , se non affronto prima dell'acquisto questo aspetto secondo me non posso a posteriori lamentarmi col venditore se la bottiglia che stappo non è perfetta...potrò magari chiedergli di venirmi incontro su un eventuale storno se sono un buon cliente ma in mancanza di visione della bottiglia prima o di accordi chiari affidarsi alla sorte ed alla successiva benevolenza è un pochino rischioso

lo so che questo aspetto può suonare antipatico ma certi ragionamenti vanno fatti e spesso è meglio lasciare le bottiglie dove stanno senza troppi rimpianti


se l'acquirente fosse consapevole allora ci sta ma dalla cifra probabilmente gli è stata garantita....una cifra del genere, senza garanzia, manco morto....ho rinunciato per molto meno, senza garanzie
poi il discorso del voler bere maturo adesso senza aver acquistato negli anni giusti è complice
certe bt difficilmente ritorneranno e, a volte, la voglia rende ciechi.....
profilo, perdente sfigato....l'ha detto wineduck.... :mrgreen:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 27 mar 2018 11:33

davidef ha scritto:l'acquisto andrebbe gestito con oculatezza (si può anche esempio arrivare a proporre una spedizione per valutare la bottiglia e dopo finalizzare acquisto se convinti)


L'avevo proposto...assaggio compreso della bottiglia prima di finalizzare l'acquisto ma stranamente mi ha risposto di no :lol:

Cmq tornando seri la bottiglia in questione l'avevo vista e purtroppo all'apparenza sembrava perfetta come livello e colore del vino. Già all'apertura avevamo notato però il tappo completamente secco e legnoso (forse sintomatico di bottiglia conservata in luogo con scarsa umidità e magari in piedi, sensazione rafforzata anche dal fatto che il tappo era bagnato di vino solo per circa 1 cm). All'assaggio subito si percepiva che il vino era avanti, ossidato, forse anche preso botte di calore.

La bottiglia sulla carta non doveva essere viaggiatissima perchè il venditore ha la cantina piena sopratutto di vini anni 80-90 in quanto mi ha spiegato che erano gli anni in cui lui ha acquistato maggiormente e poi ha sempre conservato le bottiglie.

Come ribadisco io in questi casi non pretendo niente però comunico al venditore quello che è successo, sopratutto se la bottiglia viene bevuta in un contesto di una degustazione in cui è condivisa con altri appassionati.
Dopodichè chiedo al venditore di spiegarmi come si comporta lui in questi casi.

Vuoi sapere quello che riterrei giusto io?
Un vero signore in casi analoghi reinvierebbe una bottiglia gemella (se disponibile) oppure restituisce i soldi incassati. Questo capisco però che sarebbe un comportamento talmente impeccabile da essere quasi utopistico.
Quello che veramente mi aspetterei in questi casi è che il venditore rinunci perlomeno a quello che è stato il suo guadagno sulla bottiglia venduta. Nel caso concreto ipotizziamo che la bottiglia che mi ha venduto a 600 euro sia stata da lui pagata 400 euro, ecco mi sarei aspettato che mi proponesse un invio di una bottiglia del valore di circa 200 euro oppure un rimborso di tale cifra in modo che il danno fosse almeno in parte ridistribuito tra le parti.

Niente di tutto questo è stato proposto ma l'ultimo suo messaggio è stato..." Perdonami, hai comprato una bottiglia dell '83 con punteggi buoni ma non era un 90 o un 85 e quindi dovevi valutarla per una buona bottiglia , ma non eccezionale .
Bottiglia di 35 anni .
Sei libero di fare ciò che vuoi.
"

Ognuno tragga le sue conclusioni...io le mie le ho tratte.
alì65
Messaggi: 10603
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda alì65 » 27 mar 2018 11:45

Andrea, scusa se puntualizzo; non sei di primo pelo e di bt mature ne hai viste a frotte, e dal di fuori concordo che alla vista può sembrare ma non basta, la certezza della conservazione e della provenienza è fonadamentale
se è vero come è vero che il "signore" ha acquistato negli anni 80-90 due cose non tornano:
-il costo della bt (sarebbe circa 40/50 al massimo, io ho acquistato dal 90, le precedenti prese di secondo passaggio ma nel 95/97)
-il fatto che sia stata conservata adeguatamente in cantina giusta e controllata e che anche se ha 34 anni il vino è e deve essere perfetto e chi ha bevuto quel millesimo varie volte lo sa e ne è consapevole

tutto il resto è fuffa, il fatto che il "signore" non conosca l'importanza per Soldera di quel millesimo già è un brutto segnale e la risposta che ti ha dato è da vero intenditore e "signore"
gli hai fatto (almeno) i complimenti!!??

e comunque mi dispiace ti/vi sia successo questo perchè vi siete persi una bevuta di altissimo livello
profilo, perdente sfigato....l'ha detto wineduck.... :mrgreen:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 4881
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 102...C.G.T: ...e alla fine la provammo

Messaggioda Andyele » 27 mar 2018 11:52

alì65 ha scritto:se è vero come è vero che il "signore" ha acquistato negli anni 80-90 due cose non tornano:
-il costo della bt (sarebbe circa 40/50 al massimo, io ho acquistato dal 90, le precedenti prese di secondo passaggio ma nel 95/97)


Quello certo Claudio, ma le cifre che ho scritto io erano a puro titolo esemplificativo per far capire cosa intendessi io per rimborso "parziale" dove il venditore rinunciava al suo "utile" sulla bottiglia. Non mi ha detto che l'ha pagata quella cifra.
Non pretendo nemmeno che se uno l'ha pagata 50 euro negli anni 80 ora mi dica ti restituisco 550 euro...ma dico troviamoci nel mezzo, un accordo si trova sempre tra persone ragionevoli.

alì65 ha scritto:-il fatto che sia stata conservata adeguatamente in cantina giusta e controllata e che anche se ha 34 anni il vino è e deve essere perfetto e chi ha bevuto quel millesimo varie volte lo sa e ne è consapevole


su questo concordo in pieno

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti