DA PAG 111...C.G.T: ...speravamo nel Lafleur...invece

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5072
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda Andyele » 09 mar 2015 15:03

davidef ha scritto:
Andyele ha scritto:
Biondi Santi Brunello 1998
Lisini Brunello Ugolaia 1990
Castellare i Sodi di Niccolò 1990 rip
Pergole Torte 2006
Fontodi Flaccianello 2006

Stella di Campalto Brunello 2004
Stella di Campalto Brunello 2004 bis



Stella di Campalto bis perchè una era così così e l'altra buona ?

Sodi morto da bottiglia conservata male o morto perchè era giunta la sua ora ?

gli altri ?


Stella di Campalto bis è stato troppo ganzo. Siccome s'era bevuto pochino e alla fine del pranzo la gente aveva ancora sete, Gottino dice di avere ancora una bottiglia che aveva portato come riserva e tutti "apri! apri!", allora mi viene in mente che anche io ne avevo un'altra e chiedo "apro?", immaginati la risposta.
Andiamo poi a togliere la stagnola ad entrambe...due Stella di Campalto 2004! :mrgreen: :lol:
Bottiglie effettivamente simili, la mia forse con un filo di gioventù in più. Per me entrambe buone bottiglie che avevano abbastanza smussato quei toni un po' legnosi, smaltati che mi sembra contraddistinguono un po' questo Brunello nei primi anni di vita. Per me sulla fascia dei 89/90 punti.

Sodi 90 problemi di conservazione, ritengo.
paperofranco
Messaggi: 5965
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda paperofranco » 09 mar 2015 19:52

Se ti ha detto qualcosa Andrea, come ti è sembrato il ch cl 2006 di Quercia al Poggio?
E' un'azienda che ho cominciato a seguire di recente. Grazie.
Avatar utente
Chicco76
Messaggi: 10197
Iscritto il: 25 ago 2008 18:01
Località: Padova

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda Chicco76 » 09 mar 2015 22:38

E l'Ugolaia 90 come si è comportato ? :D
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5072
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda Andyele » 10 mar 2015 00:29

Chicco76 ha scritto:E l'Ugolaia 90 come si è comportato ? :D


L'ho portato io ed appena l'ho aperto ho pensato "vai è andato...meglio che apra la bt di riserva", poi però ho voluto provare a dargli un'opportunità ed alla luce dei fatti è stato giusto.
La provenienza era forumistica (ma direi da persona sicura :mrgreen: :wink: ).
Il vino è infatti migliorato, ha mantenuto un profilo molto terziarizzato e piuttosto evoluto, sopratutto al naso, mentre in bocca a mio avviso era ancora bello tonico, disteso ma ancora vitale. Il tavolo si è abbastanza diviso sulla presunta età della bottiglia si andava da chi lo collocava a metà degli anni 80 a chi invece lo metteva a metà degli anni 90. Per me invece era chiarissimo che avesse 25 anni. :mrgreen:
In definitiva un vino più che dignitoso ma io mi aspettavo un po' di più.
Avatar utente
Chicco76
Messaggi: 10197
Iscritto il: 25 ago 2008 18:01
Località: Padova

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda Chicco76 » 10 mar 2015 00:31

Andyele ha scritto:
Chicco76 ha scritto:E l'Ugolaia 90 come si è comportato ? :D


L'ho portato io ed appena l'ho aperto ho pensato "vai è andato...meglio che apra la bt di riserva", poi però ho voluto provare a dargli un'opportunità ed alla luce dei fatti è stato giusto.
La provenienza era forumistica (ma direi da persona sicura :mrgreen: :wink: ).
Il vino è infatti migliorato, ha mantenuto un profilo molto terziarizzato e piuttosto evoluto, sopratutto al naso, mentre in bocca a mio avviso era ancora bello tonico, disteso ma ancora vitale. Il tavolo si è abbastanza diviso sulla presunta età della bottiglia si andava da chi lo collocava a metà degli anni 80 a chi invece lo metteva a metà degli anni 90. Per me invece era chiarissimo che avesse 25 anni. :mrgreen:
In definitiva un vino più che dignitoso ma io mi aspettavo un po' di più.


Grazie Andrea, me lo ricordo ancora giovanissimo, se ci si becca ne stappo una delle mie perché era fino ad un paio di anni fa uno dei miei 90 preferiti ! :D
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5072
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda Andyele » 10 mar 2015 00:37

paperofranco ha scritto:Se ti ha detto qualcosa Andrea, come ti è sembrato il ch cl 2006 di Quercia al Poggio?
E' un'azienda che ho cominciato a seguire di recente. Grazie.


Franco è una bottiglia su cui sinceramente mi sono concentrato poco, mi ricordo un prodotto corretto ma non è che mi sia scattata la scintilla ne la voglia di approfondire questo produttore che non ho mai praticato.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5072
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda Andyele » 10 mar 2015 00:42

Le bottiglie che mi sono piaciute di più sono state:
Bolle:
Krug Grande Cuvee con una sboccatura di una decina d'anni: veramente bello
Dom Perignon 2002: come al solito molto buono (per me decisamente superiore al 2004)

Rossi:
Poggio di Sotto 2008
Monsanto il Poggio 1988
Pergole Torte 2006

Il mio voto più alto è andato però al Vinsanto Avignonesi 1982.
Avatar utente
katarum
Messaggi: 254
Iscritto il: 22 nov 2011 15:18

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda katarum » 10 mar 2015 01:53

Volevo ringraziare tutti per la bella giornata, come al solito ottima compagnia e tante risate. Un ringraziamento particolare a Riccardo che ci ha ospitato nella sua bella Tenuta, riservandoci un trattamento da gran signore!


Sul giudizio finale mi trovo abbastanza su quello che ha scritto Andrea, ma volendo dare un parere assoluto su tutte le bottiglie stappate direi che Krug GC e Dom 2002 erano un gradino sopra a tutti. Concentrandoci sui rossi, mi ha stupito Il Poggio di Monsanto (vino con cui non ho mai avuto un gran feeling) e Poggio di Sotto (strano). Sul Pergole 2006 devo dire che secondo me era una bottiglia godibilissima ma sotto performante. Lo dico perché mi è capitato di berne un'altra molto di recente e se quella di sabato fosse stata al 100% avrebbe sparecchiato tutti (IMHO).

PS. Per quanto riguarda l'annata 2010 devo dire che Marroneto e Ragnaie VV mi sono piaciuti molto; buono anche il Vigna Soccorso 2010, sempre un grande q/p.

PPS. Abbinamento top del pranzo: La Grande Dame 1990 col formaggio molle dell'antipasto.
Ca c'est la vérité....
memmo5005
Messaggi: 393
Iscritto il: 23 nov 2011 15:57
Località: Arezzo

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda memmo5005 » 10 mar 2015 14:23

Ma il Flaccianello 2006, che oltretutto ho portato io, è vino o catrame ? :shock:
Se il cibo è la prosa di una festa...il vino è la sua poesia.
Becho
Messaggi: 1834
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 84...C.G.T: grigliata alle Ragnaie...Sangio a gogo!

Messaggioda Becho » 28 mar 2015 13:12

Ier sera all'Aquila di Massa:

Duvall Leroy Femme de Champagne 1995
Terlano Chardonnay 1993
Leflaive Batard Montrachet 2001
Chateau Pavie 1990
Chateau Mouton Rothschild 1984
Chateau Leoville las Cases1990
Gaja Sori Tildin 1997
Poggio di Sotto Brunello di Montalcino Riserva 1995
Chateau d'Yquem 1996 ( mezzina )

Gaja con qualche problemino di conservazione, si poteva bere ma per me era comunque NG. Mentre PdS morto e sepolto, bt conservata malissimo..giramento di palle non indifferente e bestemmie all night long!
Più tardi le note
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5072
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda Andyele » 28 mar 2015 19:55

Ecco intanto il guidizio sovrano del tavolo:

Leoville Las Cases 1990: 93/94
Leflaive Batard Montrachet 2001: 93
Chateau Pavie 1990: 92+
Yquem 1996: 91/92
Femme de Champagne 1995: 91/92
Mouton Rotchscild 1984: 89
Chardonnay Terlano rarità 1993: 84+
Gaja Sori Tildin 1997: ng
Poggio di Sotto Ris. 95: ng

Finalmente per una volta sono riuscito a bere un Leoville Las Cases decente :D
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3349
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda videodrome » 28 mar 2015 20:48

Beh dai vi è andata male con pdS (acquisto recente sul forum?) ma vi è andata bene con Leflaive...
Che aveva lo chardonnay di terlano?
Becho
Messaggi: 1834
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda Becho » 28 mar 2015 21:24

videodrome ha scritto:Beh dai vi è andata male con pdS (acquisto recente sul forum?)


Bt comprata a fine gennaio. Ho rincontrato il venditore ad inizio marzo e mi dice che la gemella da lui stappata pochi gg prima non aveva performato causa problemi di conservazione ( Si può leggere il report del Papero nelle bevute di febbraio se non erro ), mi aveva quindi chiesto di fargli sapere com'era la mia se l'avessi stappata a breve. Io l'ho informato e...mi sono attaccato :?
Becho
Messaggi: 1834
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda Becho » 28 mar 2015 21:30

videodrome ha scritto:) ma vi è andata bene con Leflaive...Che aveva lo chardonnay di terlano?


Beh dai Leflaive ha fatto quello che doveva fare.
Terlano sembrava a posto, ma dal momento che nessuno, tranne forse Jok, aveva mai bevuto un esemplare così vecchio la certezza al 100% non l'abbiamo.
Se ce la faccio stasera posto due note.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5072
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda Andyele » 28 mar 2015 22:16

Che il Terlano fosse a posto al 100% io non ci metterei proprio la mano sul fuoco. Anzi a dire il vero io propendo proprio per una bottiglia non perfetta.

L'ho portata io e quando l'ho aperta il tappo era cosi "fradicio" che le lame hanno fatto due solchi incredibili nel tappo che se stropicciato tendeva a sgretolarsi.
Io l'ho sentito subito ed inizialmente era imbevibile con un naso che sembrava una solfatara, bocca frizzante e limonosa, secca, amara.
Con il passare del tempo è migliorato, ha smesso di frizzare e forse a fine serata sarebbe stato da rivalutare meglio perchè era cmq molto integro...però eravamo ormai troppo stanchi.
Becho
Messaggi: 1834
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda Becho » 29 mar 2015 00:27

Duvall Leroy Femme de Champagne 1995 - Giovane sin dal colore, giallo paglierino con riflessi verdi. Naso sfuggente, lime e col tempo cenni d'ossidazione. Bocca fresca, acidula, perlage fine, si beve che è un piacere.
Mi ha ricordato molto il Femme 1996, anche se questo paradossalmente mi è sembrato più giovane, bella bolla. 91+

Terlano Chardonnay Rarità - Color oro, naso potente, alcol, limone e zolfo sul subito, col tempo virerà su note artificiali/medicinali fino ad arrivare alla frutta esotica ( ananas su tutto ). Bocca scomposta e se la carbonica col tempo sparisce lo stesso non succede all'alcol, lunga ed amara la chiusura.
Vino grottesco, bt non a posto? Boh, è possibile. 82+

Leflaive Batard Montrachet 2001 - Oro con riflessi verdolino, profilo olfattivo classico con pirica e sesamo tostato, poi vengono fuori menta, fiori bianchi ( camomilla ) ed una bella nota minerale. La bocca equilibrata, grassa e burrosa aveva fatto pensare ai più che si trattasse di Ramonet e, se non avessi portato io la bt, avrei detto lo stesso. Bella bt nonostante anche questa chiuda un pelino amara. 94--

Chateau Pavie 1990 - Scuro impenetrabile con unghia bordeaux. Naso inizialmente giocato su vegetale ( troppo ) e frutta matura con bocca corrispondente. L'ossigeno gli fa bene, lo distende tirando fuori fruttini rossi e balsamicità al naso e dona agilità al sorso. Non complessissimo, ma estremamente piacevole. 92/100

Chateau Mouton Rothschild 1984 - Trasparente con unghia arancio. Naso elegantissimo con frutti di bosco, fragola, cenni di liquirizia e rosmarino. Bocca scarna, diluita, tannino risolto, corto. A conti fatti non mi è dispiaciuto, da un'annata del genere non penso si possa chiedere di più. 90--

Chateau Leoville las Cases1990 - Scuro con bellissimi riflessi rosso fuoco, il naso parte sporchino ( per un pò mi era sembrato di sentirci una puntina di tappo ) e verde ( peperone ), si ripulisce e mostra incenso ed eucalipto su tutto. Anche questo pecca di complessità in bocca, per quanto sia buono era lecito aspettarsi di più. Tannino setoso, buona acidità e media persistenza. Nel complesso mi ha soddisfatto, copre le sue lacune grazie all'eleganza. 93+

Gaja Sori Tildin 1997 - Bt bevibile se vogliamo, ma sicuramente penalizzata da una conservazione non ottimale. ng

Poggio di Sotto Brunello di Montalcino Riserva 1995 - Come dicevo, discreto giramento di palle. ng

Chateau d'Yquem 1996 ( mezzina ) - Giallo carico, naso didascalico con frutta secca, zafferano e miele. Bocca grassa ( forse un pò troppo ), mielosa, golosa. Degna chiusura di serata. 89
memmo5005
Messaggi: 393
Iscritto il: 23 nov 2011 15:57
Località: Arezzo

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda memmo5005 » 01 mag 2015 11:04

Soldera 90 riserva direi in grandissima forma, però forse 87 punti sono un po' troppini :mrgreen:
Se il cibo è la prosa di una festa...il vino è la sua poesia.
Becho
Messaggi: 1834
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 85...C.G.T: Bombe a Solaio!

Messaggioda Becho » 01 mag 2015 11:14

...ier sera con una piccola delegazione della CGT siamo stati da Ste per testare il nuovo menù ( tutto spettacolare con menzione d'onore per lupicante e piccione ), abbiamo bevuto:

Clos de Goisses 1996 ( aperitivo )
Krug 1996
Dom Perignon 1996
Ramonet Montrachet 2001
Rousseau CSJ 2002
Rousseau CdB 2001
Soldera BdM Riserva 1990
Dagueneau Les Jardins du Babylone 2007

Ha vinto facilmente chi doveva vincere, ma la qualità media è stata altissima ( 86/87 punti a bt :mrgreen: ) .
Le note, con molta pazienza, arriveranno :wink:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5072
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 85...C.G.T: Bombe a Solaio!

Messaggioda Andyele » 02 mag 2015 16:30

Becho ha scritto:...ier sera con una piccola delegazione della CGT siamo stati da Ste per testare il nuovo menù ( tutto spettacolare con menzione d'onore per lupicante e piccione ), abbiamo bevuto:

Clos de Goisses 1996 ( aperitivo )
Krug 1996
Dom Perignon 1996
Ramonet Montrachet 2001
Rousseau CSJ 2002
Rousseau CdB 2001
Soldera BdM Riserva 1990
Dagueneau Les Jardins du Babylone 2007

Ha vinto facilmente chi doveva vincere, ma la qualità media è stata altissima ( 86/87 punti a bt :mrgreen: ) .
Le note, con molta pazienza, arriveranno :wink:


Insomma me lo dite o no come era questo benedetto Soldera ris. 90 che io ho bevuto solo due volte nella mia vita e chissà quando mi ricapiterà mai di ribere!!!!
Becho
Messaggi: 1834
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda Becho » 02 mag 2015 18:00

...velocemente:

Clos De Goisses 1996- Crosta di pane, pasta di mandorle e leggere note ossidative/mielose che tornano in bocca insieme ad un'acidità sferzante, perlage forse un po' ""grosso"". Bella bolla, godibile adesso ma con tanta strada ancora davanti. 93+

Dom Perignon 1996- Profilo più maturo del solito, sia al naso, pirica che via via lascia spazio ad eleganti note di pasticceria, che in bocca dove nonostante l'eleganza si dimostra meno incisivo del solito. Penalizzato da pochi difettucci si difende comunque bene.93

Krug 1996- Questo invece è il solito bulldozer inarrestabile, parte con un profilo olfattivo autunnale ( porcini, nocciola, burro... ) ed una bocca complessa, materica, esplosiva. Poi, dopo un paio d'ore, cambia marcia ed il naso è un'esplosione di frutta in tutte le sue varianti, agrumi, arancia ed albicocca candita, ananas che torna anche in bocca con un finale lunghissimo. Sovrasta per struttura, complessità e soprattutto dinamicità le altre bolle. 95,5

Ramonet Montrachet 2001- Paglierino trasparente. Naso d'un'intensità spaventosa, in continua evoluzione nel corso della serata, pirica, mineralità, menta piperita, foglia di limone, spezie con pepe bianco in evidenza. Bocca potente, vibrante, minerale, leggermente alcolica, peristenza infinita. Grandissimo bianco, sovrastato però dalle sublimi bavette al lupicante ( 99/100 :mrgreen: ). 96

Rousseau CSJ 2002- Rubino limpido con unghia trasparente, naso balsamico,frutti rossi ed una bellissima nota di goudron. Bocca giovane, con acidità sopra le righe e tannino cazzuto; con l'ossigenazione si smussano però le asperità ed il naso acquisisce definizione, mentre la bocca si fa più setosa e la beva più agile. Lunghissima la persistenza. Grande vino, senz'altro giovane ed infatti crescerà ancora, che gioca molto sia sulla classe che sulla profondità. 96+

Rousseau CdB 2001- Rubino scintillante, più crudo rispetto al fratellino, con un profilo olfattivo con ciliegia sotto spirito, frutti di bosco, alcol e After Eight su tutto. Bocca potente, moderatamente alcolica, tannino che graffia con classe, acidità sotto controllo e buona persistenza. Pur rimanendo fedele allo stile Rousseau questo Beze era bello incazzato, l'ho comunque apprezzato più dello Chambertin pari annata bevuto pochi mesi fa. 95+

Soldera BdM 1990 Riserva- Color granato con riflessi rubino vivo. Naso bellissimo, variopinto, stratificato...frutta scura, balsamicità sparata a 1000, sangue/ferro, sventagliata di spezie con pepe nero in evidenza. Bocca monstre, sontuosa, equilibrata, giovane, una punta d'alcol che sparisce in poco tempo, tannino setoso e poi quello che per me è il marchio dei vini Ilcinesi di Gambelli, ossia quella dolcezza , quasi di fragola, che inizia a centro bocca e, in questo caso, termina dopo due minuti di persistenza. Si conferma capolavoro, come l'ultimo bevuto anche questo ha un profilo da Bordeaux di rango, forse questo è un pelino peggio. Difficile chiedere di più da un sangiovese. 97/98

Dagueneau Les Jardins de Babylone 2007- Giallo paglierino, naso saturante ma senza stuccare, miele, frutta tropicale e un filo di pirica. Bocca dolcissima ma con un'acidità ed una freschezza che equilibrano tutto e donano agilità alla beva, golosissima l'albicocca candita a centro bocca. Interessante e per niente banale, perfetto anche da solo. 92+
jok
Messaggi: 414
Iscritto il: 13 feb 2008 20:09

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda jok » 04 mag 2015 17:24

Bravo Becho, ma ci tengo a precisare che la mia classifica e i mie punteggi non corrispondono a quelli tuoi.
Causa mancanza di tempo non posso scrivere dettagli ma posso dire:

1 soldera 1990 ris.97+
2 clos st.jaques Rousseau 02 (ancora giovane) 97
3 clos de beze 01 95--
4 montracet Ramonet 01 (mah!!! Dovessi giudicarlo rapporto qualita'/prezzo............. ultimo) 94++
5 krug 1996 naso fantastico ....in bocca un po meno 94+
6 dom perignon 1996 esemplare leggermente evoluto ma fantastico sempre! 94
7 clos de goisses 1996 92
Avatar utente
katarum
Messaggi: 254
Iscritto il: 22 nov 2011 15:18

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda katarum » 05 mag 2015 00:25

Bellissima serata, devo dire che anche stavolta le bottiglie erano tutte perfette, avanti così!! Complimenti anche a Ste, mangiato veramente bene, tutti i piatti erano ottimi. Lascio giusto due impressioni personali coi punteggi:

1 Soldera 1990 riserva
Primo esemplare da me bevuto, bottiglia perfetta (grazie Ezio). Un capolavoro di vino che porta agli apici il sangiovese. Lo metto tra le bevute della vita, sia per la grandezza del vino che per un valore affettivo (viva il sangiovese!). Per me tocca i 99-100 punti.

2 Clos st. Jaques Rousseau 2002
Ancora giovane ma si sente la grandezza dell'annata. Il pinot nero che vorrei sempre nella mia tavola (e sticazzi direte voi :mrgreen: ) 96++

3 Clos de Beze 2001
Lo stile è in linea col fratellino, anche se qui ho trovato più concentrazione di frutto e un filo meno di grazia. 95

4 Montracet Ramonet 2001
Mi aspettavo molto da questo vino e devo dire che all'inizio mi ha lasciato un po deluso. Appena versato nel bicchiere parte con delle note un filo sgradevoli di zolfo. Il primo sorso è potente, avvolge totalmente la bocca e lascia un finale caldo con alcool un po ingombrante. Dopo un'ora nel bicchiere finalmente si distende, va via lo zolfo e il finale alcolico si smussa molto. Naso complesso giocato su note balsamiche, agrumi e una bella pirica. Persistenza da contare a giorni :shock: . Un grande vino che comunque mi lascia perplesso (non è scattata la scintilla come direbbe il papero :mrgreen: ). Considerato anche il prezzo poco accessibile, non lo ricomprerei. 94+

5 Krug 1996
Bottiglia non ultraperformante ma sempre un grande sciampo. Bellissimo al naso: come detto anche dal buon becho parte con un profilo autunnale per poi esplodere con note più fresche giocate maggiormente su mela verde e ananas 94

6 Dom 1996
Più evoluto e meno "fresco" rispetto ad altra boccia assaggiata qualche tempo fa (lo si evince subito dal colore un filo più dorato). Parte bene ma si siede un po, comunque sempre grande. 93-

7 Clos de Goisses 1996
Bellissima la nota ossidativa, perfetta e mai invadente. Aperitivo "Easy" 92

8 Les Jardins de Babylone 2007
Non mi ha entusiasmato. L'ho trovato poco equilibrato con un'acidità sopra le righe. 88

Alla prossima e grazie a tutti per la bella compagnia. Attendo con curiosità le note C.G.T. sull'esemplare di Soldera 90 del Lunedì sera (accidenti a voi!!! :lol: )
Ca c'est la vérité....
Avatar utente
iandjesus
Messaggi: 6805
Iscritto il: 20 gen 2009 11:50
Località: Zion

Re: DA PAG 85...C.G.T: ristretta all'Aquila

Messaggioda iandjesus » 05 mag 2015 00:54

2 Parole sole..........

Mamma mia!!!!!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
"...Auxilium Meum a Domino..."

"...Fortior in Adversis..."
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5072
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 85...C.G.T: La Paura fa....90!!!!

Messaggioda Andyele » 05 mag 2015 10:10

In ordine di servizio:

Dom Perignon 1990
Krug 1990
Percarlo 1990
Pergole Riserva 1990
Soldera Riserva 1990
Ornellaia 1990
Chateau Evangile 1990
Guigal La Landonne 1990

Questa volta metterò appena posso due note perchè questi vini le meritano davvero due parole.
Uno su tutti: un vino assoluto
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6702
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: DA PAG 85...C.G.T: La Paura fa....90!!!!

Messaggioda MCSE » 05 mag 2015 10:44

E cacchio !! :D

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti