DA PAG 111...C.G.T: ...speravamo nel Lafleur...invece

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12841
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: DA PAG 82...C.G.T: auguri natalizi da Sancerre!!!

Messaggioda Kalosartipos » 20 dic 2014 17:52

Andyele ha scritto:
davidef ha scritto:
Andyele ha scritto:Eccomi qua!

Fevre Chablis le Clos 2005................88
Renato Keber Chardonnay 2001..........88-
Raveneau Valmur 2006...................87/88


su questo trio di valutazioni pressochè identiche qualcosa mi perplime :?

attendo comunque due note stringate su questi 3 vini per curiosità e per leggere meglio tra le righe di quel mezzo punto oscillante :D


:lol:
il trucco c'è...ora non ho tempo poi spiego :mrgreen:

..maledetta 2006... :roll:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 82...C.G.T: auguri natalizi da Sancerre!!!

Messaggioda Andyele » 21 dic 2014 00:25

davidef ha scritto:
Andyele ha scritto:Eccomi qua!

Fevre Chablis le Clos 2005................88
Renato Keber Chardonnay 2001..........88-
Raveneau Valmur 2006...................87/88


su questo trio di valutazioni pressochè identiche qualcosa mi perplime :?

attendo comunque due note stringate su questi 3 vini per curiosità e per leggere meglio tra le righe di quel mezzo punto oscillante :D


Eccomi Davide, dai non perplimerti! :mrgreen:
Ai bianchi che te hai selezionato puoi anche aggiungere il Meursault di Comte Lafon che cmq si stacca per solo 1/3 di punto.
Tutto è nato dalla casualità e da un brutto tiro che io (essere infimo :P ) ho provato a giocare ai confratelli.
La serata era una cieca totale senza tema, non avevamo dichiarato nemmeno se si portava un bianco o un rosso, solo arrivati li abbiamo fatto delle batterie completamente casuali.
Nella prima batteria di due bianchi sono finiti il Meursault di Comte Lafon Goutte d'Or 2005 e lo Chardonnay Grici 2001 di Renato Keber che avevo portato io come bottiglia aggiuntiva dopo averlo travasato in una bottiglia di Leflaive ovviamente stagnolato. L'ho fatto perchè l'avevo assaggiato da Keber circa un paio di settimane fa e mi aveva favorevolmente impressionato, il profilo borgognone mi era parso evidente ed avevo promesso a Renato che alla prima occasione l'avrei messo in una nostra degustazione alla cieca.
Alla prova del bicchiere di 11 che eravamo (di cui io e apple al corrente dello scherzo) dei 9 rimanenti per 6 era Borgogna "sicura", per 1 Borgogna con incertezza e per solo 2 non era Borgogna. :mrgreen:
Molti avevano detto di preferire il vino di Keber al Comte Lafon poi però nella media totale lo ha preceduto di un mezzo punto.
Per quanto mi riguarda ho trovato lo Chardonnay di Keber un po' meno bello di come l'avevo sentito in cantina a causa di un profilo leggermente più evoluto ed un'accenno lievemente cognaccoso che però gli altri non hanno avvertito. A parte questo era cmq un bel vino, intenso, con buona struttura ed acidità, forse un po' di alcol in evidenza.
Il Meursault di Comte Lafon mi ha abbastanza deluso in quanto poco espressivo, sempre rimasto piuttosto chiuso, imballato, non è mai riuscito a distendersi ne al naso che al sorso.
Nell'altra batteria sono invece casualmente capitati due Chablis e devo dire che quasi tutti erano piuttosto concordi nel battezzare entrambi i vini come Chablis. Il profilo dei due era davvero molto simile ed io non ho percepito la differenza di annata. Il Raveneau aveva una nota di buccia di melone al naso piuttosto netta ed entambi erano caratterizzati da una buona acidità e sapidità ma anche a mio avviso da una certa mancanza di spunti, entrambi piuttosto anonimi.

Dai Davide vieni a trovarci! :lol:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 82...C.G.T: auguri natalizi da Sancerre!!!

Messaggioda Andyele » 29 gen 2015 08:34

Sete :mrgreen: :lol:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda Andyele » 30 gen 2015 14:37

Cenetta "raccolta", sole sei persone per festeggiare il compleanno del Doc.
La casualità ha voluto che ci fossero due vini "uguali" uno accanto all'altro...alla cieca è sempre divertente!

Clos des Goisses 1990 magnum
Ramonet Batard-Montrachet 2005
Vega Sicilia Unico 1996
Vega Sicilia Unico 1994
Leoville Las Cases 1986
Meo Camuzet Vosne-Romanee Aux Brulees 2002
angelospezia
Messaggi: 2202
Iscritto il: 22 feb 2011 19:36

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda angelospezia » 30 gen 2015 14:45

and the winner is........
Spedisco entro 3 giorni ricevuto il pagamento
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda Andyele » 30 gen 2015 17:07

Giudizio popolare:
Meo Camuzet Aux Brulees 2002: 93,4
Vega Sicilia 1994: 93,1
Vega Sicilia 1996: 93,0
Clos des Goisses 1990 magnum: 93,0
Ramonet Batard 2005: 92,1
Leoville Las Cases 1986: 89,6 (giudicato solo da 3 persone)

il mio podio invece sarebbe stato:
Vega Sicilia 1994
Clos des Goisses 1990
Vega Sicilia 1996 - Meo Camuzet 2002
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda Andyele » 30 gen 2015 18:41

attendiamo note di Becho :wink:
Becho
Messaggi: 1836
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda Becho » 31 gen 2015 01:40

Eccolo :mrgreen:

Clos de Goisses 1990 Magnum - Oro antico, naso appena sfuggente con ossidazione nobile, con l'aumento della temperatura fa capolino anche la pasta di mandorle. Perlage quasi assente, poca corrispondenza naso/bocca, bella acidità e persistenza. Nel complesso una bolla dal profilo maturo, con diverse imperfezioni ma, se si può dire, sono tutte al posto giusto e ne esaltano carattere e gastronomicità.

Ramonet Batard Montrachet gc 2005 - Giallo paglierino, profilo olfattivo da manuale della Borgogna bianca, con in evidenza polvere pirica, pietra focaia, semi di sesamo tostati, fiori bianchi, note marino/iodate. La bocca è fresca, verticale, di media persistenza, chiude amarognolo. Vino ancora giovane, legno non del tutto assorbito, buono, ma questa tipologia sta inziando a stufarmi :roll:

Vega Sicilia Unico 1994 e 1996 - Non avevo mai provato Vega prima di ier sera, il caso ha voluto ( cieca ) che una dietro all'altra ci siam bevuti due annate.
I vini sono ovviamente ( anche se non sempre è così ) simili sin dal colore scuro con unghia rubino. Il naso, forse a causa della gioventù, è statico per entrambi, balsamico, pelle/cuoio in evidenza sulla 1996 e more/lamponi sulla 1994. In bocca, nonostante il tannino asciugante, danno il meglio con la combo frutta rossa succosa a centro bocca e chiusura salina, da berne a secchi.
Non so se per i due anni in più ( che però penso siano un'inezia per un vino longevo come Vega ) o per l'annata, ma ho preferito di poco la 1994, mi è sembrata la versione amplificata e più definita della 1996.

Leoville Las Cases 1986 - Tappetto :twisted:

Meo Camuzet Vosne Romanee 1er cru Aux Brulees 2002 - Color rubino trasparente con unghia granato scarico. Naso elegante, incenso, cenere, eucalipto, After Eight, frutti di bosco. Bocca golosa, corrispondente al naso, tannino setoso, bella acidità e persistenza. Edonismo allo stato puro e vino della serata.

Degna di nota anche la location, Taverna le Gradole a Serravezza, menù ricercato e per niente banale.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda Andyele » 31 gen 2015 20:10

Bravo Becho :wink:
Avatar utente
iandjesus
Messaggi: 6820
Iscritto il: 20 gen 2009 11:50
Località: Zion

Col Sassicaia 85 ci smacchio le unghie....

Messaggioda iandjesus » 27 feb 2015 01:46

Mi permetto appena rientrato a casa di .............. :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

Sassicaia 1985 sembrava l'acetone della mi moglie per levassi lo smalto......

Maremma Laida!!!!!!

Ri... :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
"...Auxilium Meum a Domino..."

"...Fortior in Adversis..."
alì65
Messaggi: 11373
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda alì65 » 27 feb 2015 08:09

bt che avrebbero diritto alla tessera Millemiglia Alitalia!!!!
o ce l'hai da sempre o meglio lasciar stare....no perché è buonissima!!!
se la conservazione era ideale be, che sfiga!!!
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Becho
Messaggi: 1836
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda Becho » 27 feb 2015 11:10

Ringrazio Stefano che ci accolto alla Locanda e ci ha preparato un menù spettacolare, non ci son più parole per dire quanto si mangia bene in quel di Solaio. Riguardo il bevuto:

Selosse millesimè 1996
Domaine d'Auvenay Chevalier Montrachet 2005

Mugnier Chambolle Musigny les Amoureuses 1999
Rousseau Chambertin 2001

Chateau Pontet Canet 2009
Chateau Lafite 1996

Sassicaia 1985
SGaR Percarlo 1985

Guigal la Mouline 1983

Chateau d'Yquem 1976

Bevuta sulla carta enorme, poi però è il bicchiere a parlare e qualche vino, per quanto integro, non ha performato al massimo.
Discorso a parte per Sassicaia 1985, unica bt problematica della serata...ma che dico problematica, proprio andata :twisted: appena versata Andrea, seduto davanti a me, lamenta della volatile, ci metto il naso dentro e porc...altro che volatile! Di vino non c'era più niente, il sentore era un incrocio tra aceto e acetone, e il bocca uguale. Certe cose fanno veramente girare le palle!! Come dice giustamente Claudio, in genere, queste bt han fatto chilometri su chilometri, ma questa ( comprata da Andrea qui sul forum in accordo con la CGT ) ci avevano assicurato essere una bt monoproprietario e conservata sin dall'uscita in una cantina sotterranea.

Più tardi le note.
tricky123
Messaggi: 1155
Iscritto il: 06 giu 2007 18:35
Località: Italia

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda tricky123 » 27 feb 2015 12:47

Becho ha scritto:Discorso a parte per Sassicaia 1985, unica bt problematica della serata...ma che dico problematica, proprio andata ........


Giusto la scorsa settimana commentavo con amici forumisti il sassi 1985, alla luce delle mie esperienze degli ultimi 20 anni (una decina di bottiglie).
Vino che deve ancora svolgere la fase di terziarizzazione, di grande integrità cromatica e con buona prospettiva di invecchiamento.
Questo per le bottiglie che ho bevuto io (probabilmente più fortunate nel loro vissuto).
Becho
Messaggi: 1836
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda Becho » 27 feb 2015 12:56

tricky123 ha scritto:
Becho ha scritto:Discorso a parte per Sassicaia 1985, unica bt problematica della serata...ma che dico problematica, proprio andata ........


Giusto la scorsa settimana commentavo con amici forumisti il sassi 1985, alla luce delle mie esperienze degli ultimi 20 anni (una decina di bottiglie).
Vino che deve ancora iniziare la fase di terziarizzazione, di grande integrità cromatica e con buona prospettiva di invecchiamento.
Questo per le bottiglie che ho bevuto io (probabilmente più fortunate nel loro vissuto).


E infatti è quello che ci aspettavamo noi. Ma poi una cosa del genere mai sentita su un vino, era proprio aceto :twisted: io ho pensato ad un'evoluzione dell'ossidazione.
Bt esteriormente ok così come il tappo :?
karroth
Messaggi: 8086
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda karroth » 27 feb 2015 14:31

Becho ha scritto:
tricky123 ha scritto:
Becho ha scritto:Discorso a parte per Sassicaia 1985, unica bt problematica della serata...ma che dico problematica, proprio andata ........


Giusto la scorsa settimana commentavo con amici forumisti il sassi 1985, alla luce delle mie esperienze degli ultimi 20 anni (una decina di bottiglie).
Vino che deve ancora iniziare la fase di terziarizzazione, di grande integrità cromatica e con buona prospettiva di invecchiamento.
Questo per le bottiglie che ho bevuto io (probabilmente più fortunate nel loro vissuto).


E infatti è quello che ci aspettavamo noi. Ma poi una cosa del genere mai sentita su un vino, era proprio aceto :twisted: io ho pensato ad un'evoluzione dell'ossidazione.
Bt esteriormente ok così come il tappo :?

Non sono daccordo Alessio, il livello era basso, il resto lo sappiamo!!!!
:twisted: :evil: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
Becho
Messaggi: 1836
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda Becho » 27 feb 2015 14:32

Selosse 1996 - Giallo paglierino con riflessi dorati, sul subito sono in evidenza lievito e impasto per pizza, col tempo virano verso la classica crosta di pane con accenni di mandorla. Perlage presente ma appena percepibile, affilato con una bella acidità limonosa, a centro bocca cenni di frutta matura, bella persistenza con una fastidiosa chiusura metallica. Prima volta che apprezzo una bt di questo produttore ( e grazie al c... ), bella bolla però poi uno, inevitabilmente, fa due conti e con gli stessi soldi si potrebbero comprare 2 Krug o 3 DP pari annata che, imho, gli stanno sopra agilmente. 93

Domaine d'Auvenay Chevalier Montrachet 2005
- Color oro, profilo olfattivo d'un esplosività mai sentita :shock: appena versato faccio fatica a mettere il naso nel bicchiere, sembra di sbattere contro un muro di mais salato, pop corn, sesamo tostato, polvere pirica, burro salato, nocciole tutti perfettamente riconoscibili e mixati con un'eleganza fuori scala che col passare dei minuti cresce armonizzando ancor di più il vino. Bocca larga, con ritorni agrumati e frutta bianca, potente ed equilibrata chiude lunghissimo e salato. Uno dei bianchi più buoni che abbia mai bevuto, risentito pochi minuti fa non aveva ceduto d'un millimetro, anzi aveva smussato gli angoli ed acquisito ancor più eleganza con profumi freschi/primaverili di fiori. Non ricordo chi andò a rompere i marroni ad Andrea per aver usato la parola "stratificazione", ecco per capire cosa s'intende si dovrebbe aver davanti un vino della "Vecchia". 96,5

Mugnier Chambolle Musigny les Amoureuses 1999 - Colore scuro con unghia granata, naso poco espressivo con cenni vegetali, medicinali e sporcato da un sentore di polvere/stantio. Si ripulisce dopo un pò ma senza acquisire complessità.
Sorso appagante benchè semplice, tannino ancora presente, una puntina d'alcol, mediamente persistente. Nel complesso un bel vino per carità, ma visto blasone e prezzo c'era d'aspettarsi molto di più. 92

Rousseau Chambertin 2001 - Colore più chiaro del compagno di batteria, trasparente. Balsamico, incenso, cenere, cenni d'alcol nei primi minuti, si avverte una complessità ed un peso specifico maggiore soprattutto in bocca che, nonostante sia potente, è fresca e succosa, tannino setoso che ti accarezza buona anche la persistenza. Vino preso al giusto punto d'evoluzione, si avverte lo stile di Armandino in quanto pulito e preciso, costasse meno...95-

Chateau Pontet Canet 2009 - Scuro come la notte, marmellatoso, alcolico, pachidermico, legno a gogo che torna in bocca con sentori vanigliosi, buttarne giù un sorso è faticoso quanto alzare un frigo. Abbiamo passato la sera a decidere se sembrava più un Poggio ai Ginepri, un'Argentiera o un Guado al Tasso :lol:
Io mi chiedo come si possa dare, anche in prospettiva, un 100/100 ad un vino del genere. 81

Chateau Lafite 1996 - Scuro impenetrabile fino all'unghia. Profilo olfattivo ovviamente giovane e scuro, potente, alcol e goudron, caffè. Il sorso conferma quanto sopra con un tannino giustamente incazzato, lunghissimo. Dopo 12 ore di bicchiere è più approcciabile e la bocca, nonostate il caffè sia più netto, è ancora più golosa. Grandissimo vino nonostante i difetti di gioventù, ripassare tra minimo 20 anni...meglio tra 30/40 però. 96,5

Sassicaia 1985 - Buona per condire l'insalata :twisted: NG

SGaR Percarlo 1985 ( Prima annata commercializzata ) Rubino scuro, naso poco espressivo con accenni di tabacco e cuoio. Bocca ruvida "da Percarlo", potente e con un filo d'alcol. Anche questo ha giovato del tempo nel bicchiere, adesso è disteso e godibile, l'alcol è sparito, è possibile avvertire flebili note ematiche e la bocca è più setosa e spostata sul frutto. Con una bistecca, come direbbe il Papero, sarebbe il top. A conti fatti anche questo mi ha parzialmente deluso, l'ho trovato nettamente inferiore al 1990. 92-

Guigal la Mouline 1983 - Colore granato con unghia arancio. Miglior naso tra i rossi, veramente elegante, in evidenza oliva in salamoia, frutta esotica, incenso e caffè. Peccato che la bocca corrisponda poco, a parte una bella dolcezza appare slegata con tannino vivo e allappante, acidità scissa e media persistenza. Intendiamoci è un grande vino, però io da Guigal in grande annata ( 100/100 rp ) mi aspetto la perfezione o quasi. 96

Chateau d'Yquem 1976 - Giallo carico, caramello al colore, naso che è un ventaglio di frutta secca ( fichi, datteri, albicocca... ) e candita ( soprattutto arancio ), poi zafferano, caramello e miele, tanto miele. Bocca spettacolare, agrumatissima, dolcissima col miele che torna, interminabile. Risentito adesso è una cosa indescribile, il naso ha forse perso d'intensità, ma la bocca è quanto di più erotico si possa trovare in un vino. Ammaliante, suadente, emozionante e la dolcezza è amplificata senza stuccare. Terza volta che lo bevo, questa bt è senz'altro la migliore. Un vino che colpisce al cuore. 99+
alì65
Messaggi: 11373
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda alì65 » 27 feb 2015 14:50

cerco di interpretare le tue note confrontando alcuni miei ricordi ma non essendoci al vostro tavolo tutto è relativo
Selosse 1996 - Giallo paglierino con riflessi dorati, sul subito sono in evidenza lievito e impasto per pizza, col tempo virano verso la classica crosta di pane con accenni di mandorla. Perlage presente ma appena percepibile, affilato con una bella acidità limonosa, a centro bocca cenni di frutta matura, bella persistenza con una fastidiosa chiusura metallica. Prima volta che apprezzo una bt di questo produttore ( e grazie al c... ), bella bolla però poi uno, inevitabilmente, fa due conti e con gli stessi soldi si potrebbero comprare 2 Krug o 3 DP pari annata che, imho, gli stanno sopra agilmente. 93

due bt bevute e una venduta e mi trovo parzialmente d'accordo; l'ultima, bevuta un paio d'anni circa, mi aveva convinto più della prima per una maggiore presenza ma essendo un vino quasi virtuale appoggio il tuo pensiero

Domaine d'Auvenay Chevalier Montrachet 2005 - Color oro, profilo olfattivo d'un esplosività mai sentita :shock: appena versato faccio fatica a mettere il naso nel bicchiere, sembra di sbattere contro un muro di mais salato, pop corn, sesamo tostato, polvere pirica, burro salato, nocciole tutti perfettamente riconoscibili e mixati con un'eleganza fuori scala che col passare dei minuti cresce armonizzando ancor di più il vino. Bocca larga, con ritorni agrumati e frutta bianca, potente ed equilibrata chiude lunghissimo e salato. Uno dei bianchi più buoni che abbia mai bevuto, risentito pochi minuti fa non aveva ceduto d'un millimetro, anzi aveva smussato gli angoli ed acquisito ancor più eleganza con profumi freschi/primaverili di fiori. Non ricordo chi andò a rompere i marroni ad Andrea per aver usato la parola "stratificazione", ecco per capire cosa s'intende si dovrebbe aver davanti un vino della "Vecchia". 96,5

qui hai barato, ieri chiedevo dei Meursault e me ne esci con questa bomba atomica!!!! vino che strappa comodamente 100/100 nelle annate topiche
mai bevuto ma posso immaginare la grandezza paragonando questo cru incredibile ai Meursault......invidia!!!

Mugnier Chambolle Musigny les Amoureuses 1999 - Colore scuro con unghia granata, naso poco espressivo con cenni vegetali, medicinali e sporcato da un sentore di polvere/stantio. Si ripulisce dopo un pò ma senza acquisire complessità.
Sorso appagante benchè semplice, tannino ancora presente, una puntina d'alcol, mediamente persistente. Nel complesso un bel vino per carità, ma visto blasone e prezzo c'era d'aspettarsi molto di più. 92


qua ti direi che non è una bt buona perché me lo ricordo come un vino magnifico, massiccio ma di una eleganza incredibile
non sono andato oltre questo millesimo perché le finanze non me l'hanno più permesso ma anni 89 e 90 (mi sembra anche un 95) erano nell'olimpo assieme a Roumier e Rousseau
avendo la possibilità riproverei ma attenzione che la 99 è un millesimo massiccio e abbisogna di tanto tempo

Rousseau Chambertin 2001 - Colore più chiaro del compagno di batteria, trasparente. Balsamico, incenso, cenere, cenni d'alcol nei primi minuti, si avverte una complessità ed un peso specifico maggiore soprattutto in bocca che, nonostante sia potente, è fresca e succosa, tannino setoso che ti accarezza buona anche la persistenza. Vino preso al giusto punto d'evoluzione, si avverte lo stile di Armandino in quanto pulito e preciso, costasse meno...95-

niente da aggiungere se non che Clos de Beze lo asfalta, provalo...

Guigal la Mouline 1983 - Colore granato con unghia arancio. Miglior naso tra i rossi, veramente elegante, in evidenza oliva in salamoia, frutta esotica, incenso e caffè. Peccato che la bocca corrisponda poco, a parte una bella dolcezza appare slegata con tannino vivo e allappante, acidità scissa e media persistenza. Intendiamoci è un grande vino, però io da Guigal in grande annata ( 100/100 rp ) mi aspetto la perfezione o quasi. 96

da quello che leggo mi sembra un vino non all'altezza dove non avrei mai dato un punteggio così alto
le 83 non le ho bevute, parto dalla 88 (tranne un Turque 85) e mi hanno sempre convinto tranne qualche annate recenti

non entro nel merito dei Bordeaux perché ho poco da scrivere non essendo una zona nei miei pensieri, anche se devo ammettere che i Premier nelle annate giuste (anche non ) hanno sempre espresso un gran carattere con punte molto alte ma non sono mai riusciti a farmi scattare la scintilla.....

comunque bravi, bellissime bt!!!
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda Andyele » 27 feb 2015 16:08

Bravo Becho, belle note. Appena posso scrivo due righe anche io.

Tengo a precisare però che quelli sono i voti del Becho non le medie della CGT :mrgreen: . Quelle le metterò appena avrò i voti di tutti.
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8628
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda arnaldo » 27 feb 2015 17:03

Becho ha scritto:
Chateau Pontet Canet 2009 - Scuro come la notte, marmellatoso, alcolico, pachidermico, legno a gogo che torna in bocca con sentori vanigliosi, buttarne giù un sorso è faticoso quanto alzare un frigo. Abbiamo passato la sera a decidere se sembrava più un Poggio ai Ginepri, un'Argentiera o un Guado al Tasso :lol:
Io mi chiedo come si possa dare, anche in prospettiva, un 100/100 ad un vino del genere. 81




Intanto......stra-complimenti x le splendide bottiglie bevute!!! tanta sana invidia,unita ad applausi...e ottime note !!!! Solo una tirata d'orecchie....(e credo al conferitore della bottiglia.......che mi ricorda molto qualcuno del ns vecchio gruppo....che non avendo bottiglie mature....portava bottiglie imbottigliate il giorno prima....salvo poi stroncarle quasi subito e venderle il giorno dopo....)
ma come ???? Mettete assieme una bellissima serie di bottiglie mature, talune all'apice,annate perfette...........
e poi mi mettete dentro un Bordeaux annata 2009, annata con tanta,ma tanta ciccia......e gli appioppate un bel 81/100 ??? :D :D
vuoi scommettere che se me la ribevi tra 20 anni il voto cambia drasticamente ????Mi bevete una bella serie di Borgogna leggiadri e maturotti, un Guigal idem con patate, e poi ci schiaffate sopra un bel Bordeaux 2009....e cosa Vi aspettavate??? Un simil bardolino leggero e trasparente ??? perchè allora non un bel 2010 ???? :lol: :lol: 8) 8)
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Nebbiolino
Messaggi: 6731
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: DA PAG 83...C.G.T: auguri Doc!!!!...hola!

Messaggioda Nebbiolino » 27 feb 2015 17:53

Becho ha scritto: ci avevano assicurato essere una bt monoproprietario e conservata sin dall'uscita in una cantina sotterranea.


Magari la cantina sotterranea è vicina a una bocca vulcanica. :mrgreen:

Scherzi a parte, mi spiace ragazzi... le palle girano davvero parecchio, in casi del genere. :|

Su Pontet Canet, premesso che io preferisco di gran lunga sia il 2006 che il 2008... è un pò spericolato aprire una bottiglia del genere, da annata grossa, tanto giovane. :wink:
Secondo me fra quei 3/4 lustri sarà tutt'altra mano.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda Andyele » 27 feb 2015 18:24

Senza dubbio avete ragione sul Pontet Canet 2009 ma sapevamo a cosa si andava in contro. Ne avevamo dibattuto (io ad esempio ero contrario) ma ha prevalso la linea, sapendo che avevamo cmq varie bottiglie pronte da poter bere e godere, di provare a sentire cosa poteva essere un Bordeaux giovane in grandissima annata (cosa che io non avevo mai fatto nella vita), quasi per provare a capire cosa vede e sente il buon Parker su vini così giovani per sbilanciarsi in punteggi così clamorosi.
Ecco, io non l'ho capito! :?
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5085
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda Andyele » 27 feb 2015 18:46

Becho ha scritto:Come dice giustamente Claudio, in genere, queste bt han fatto chilometri su chilometri, ma questa ( comprata da Andrea qui sul forum in accordo con la CGT ) ci avevano assicurato essere una bt monoproprietario e conservata sin dall'uscita in una cantina sotterranea.


Il signorile venditore Leonardo3000 interpellato in materia ha gentilmente risposto che gli dispiace (e meno male!) ma che non è sua intenzione ne rimborsare la bottiglia (cosa che neanche noi pretendevamo) ne accollarsi anche in minima parte il danno (tipo mediante un invio di una bottiglia di valore inferiore a titolo di "scuse") cosa che invece ci auguravamo potesse venire in mente ad un venditore con un minimo di sensibilità e rispetto per i propri clienti. :twisted:

Secondo me ha perso una buona occasione di fare un bel gesto con poco, magari rinunciando al suo guadagno su una vendita risultata "infelice".
leonardo3000
Messaggi: 2764
Iscritto il: 05 feb 2012 21:00
Contatta:

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda leonardo3000 » 27 feb 2015 21:36

Ciao buona sera , come detto in privato mi dispiace dell'accaduto purtroppo anche io mi sono fidato del ristoratore al quale ho acquistato bottiglie di sassicaia , dom , opus one , etc , sassi 85 o preso 1 bordolese e 1 mg , a distanza di mesi NON ho ricevuto altre lamentele , premetto che era stato chiaro sin dall'inizio, al momento di vendita che non mi sarei preso nessuna responsabilita' del contenuto , l'etichetta era abbastanza rovinata ed il prezzo era molto piu' basso del normale .
Mi dispiace per coloro che era presenti alla cena e che hanno pagato per 1 bottiglia che purtroppo non hanno potuto godersi. Non voglio insegnare niente a nessuno ma ci puo' stare che 1 bottiglia di 30 anni puo' avere dei problemi e' anche questione di fortuna .Ho molti feedback si qui che in altre siti e non ho mai avuto problemi di questo genere.
L'unica cosa che posso dire in PUBBLICO e' MI DISPIACE.
Leonardo3000
leonardo3000
Messaggi: 2764
Iscritto il: 05 feb 2012 21:00
Contatta:

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda leonardo3000 » 27 feb 2015 21:43

Invece un messaggino in chiaro per Andrea ,,,, non dire che non hai chiesto rimborso
xche ' questo e' il tuo messaggio in privato:::::caspita se hai chiesto rimborso e mi hai messo in bocca cose che non ho detto ...... :shock:
------------------------------------------------------------------------------------------
Mi avevi detto che non avresti potuto rimborsarci in caso di bottiglia problematica.
In questo caso altro che problematica...era proprio una roba indegna, da lavandinare!

Capisco che non puoi rimborsarci l'intero importo, però a nostro avviso se tu riuscissi a fare uno sforzo affinchè il danno non ricadesse su di noi al 100% sarebbe una cosa opportuna e apprezzata.

Anche un riconoscimento parziale sarebbe ben accolto.

Fammi sapere.

Ciao
Andrea
leonardo3000
Messaggi: 2764
Iscritto il: 05 feb 2012 21:00
Contatta:

Re: DA PAG 83...C.G.T: grande serata...con grande incazzatura!!!

Messaggioda leonardo3000 » 27 feb 2015 22:22

Spiacente della mia indelicatezza la privacy e' una cosa seria e quindi mettere il mio nome in chiaro sul forum parlando di me e' stata pagata con la stessa moneta.
il caso per me E' CHIUSO.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Avvinazzato1970, bisolfito, gpetrus, merlotto85, nebbia75, Smarco, spatangide e 15 ospiti