Tre Bicchieri 2019. Campania

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 1017
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda gambero_parlante » 10 ott 2018 16:07

Aglianico ’16 - Donnachiara

Caiatì Pallagrello Bianco ’16 - Alois

Campi Flegrei Falanghina V. Astroni ’15 - Cantine Astroni

Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva ’17 - Marisa Cuomo

Costa d’Amalfi Ravello Bianco Selva delle Monache ’17 - Ettore Sammarco

Falanghina del Sannio Janare Senete ’17 - La Guardiense

Falanghina del Sannio Svelato ’17 - Terre Stregate

Fiano di Avellino ’17 - Tenuta del Meriggio

Fiano di Avellino Pietramara ’17 - I Favati

Fiano di Avellino Tognano ’15 - Rocca del Principe

Fiano di Avellino Ventidue ’16 - Villa Raiano

Greco di Tufo ’17 - Pietracupa

Greco di Tufo Miniere ’16 - Cantine dell’Angelo

Ischia Biancolella ’17 - La Pietra di Tommasone

Montevetrano ’16 - Montevetrano

Pashka’ ’17 - Casebianche

Pian di Stio ’17 - San Salvatore 1988

Sabbie di Sopra il Bosco ’16 - Nanni Copè

Sannio Sant’Agata dei Goti Piedirosso Artus ’16 - Mustilli

Sannio Taburno Falanghina Libero ’07 - Fontanavecchia

Taurasi Piano di Montevergine Ris. ’13 - Feudi di San Gregorio

Taurasi V. Macchia dei Goti ’14 - Antonio Caggiano

Taurasi Vigne d’Alto ’12 - Contrade di Taurasi
Gambero Rosso
Avatar utente
Nightfall
Messaggi: 72
Iscritto il: 01 ago 2016 21:55

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda Nightfall » 10 ott 2018 16:49

Abbastanza clamorose tra i fiano le assenze di Marsella, Picariello e Villa Diamante :roll:
Alcuni non diventano mai folli. I loro vini devono essere proprio noiosi.
Avatar utente
RussianMind
Messaggi: 67
Iscritto il: 03 ago 2018 12:13

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda RussianMind » 10 ott 2018 16:56

Falanghina del Sannio Janare Senete ’17 - La Guardiense
buon vino qualità prezzo

curiosità per la '07 di Fontanavecchia. A proposito di aziende grandi che vanno molto bene.

Luigi Tecce grande assente, e Zampaglione, quello del Don Chisciotte
littlewood
Messaggi: 1353
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda littlewood » 10 ott 2018 18:54

RussianMind ha scritto:Falanghina del Sannio Janare Senete ’17 - La Guardiense
buon vino qualità prezzo

curiosità per la '07 di Fontanavecchia. A proposito di aziende grandi che vanno molto bene.

Luigi Tecce grande assente, e Zampaglione, quello del Don Chisciotte

Beh! Nn mi stupisco x zampaglione... E' buono 1 anno su 5.... Ma x picariello villa diamante e marsella oltre a maffini si eccome!!!!!
Messner
Messaggi: 469
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda Messner » 10 ott 2018 19:51

littlewood ha scritto:
RussianMind ha scritto:Falanghina del Sannio Janare Senete ’17 - La Guardiense
buon vino qualità prezzo

curiosità per la '07 di Fontanavecchia. A proposito di aziende grandi che vanno molto bene.

Luigi Tecce grande assente, e Zampaglione, quello del Don Chisciotte

Beh! Nn mi stupisco x zampaglione... E' buono 1 anno su 5.... Ma x picariello villa diamante e marsella oltre a maffini si eccome!!!!!


Forse neanche quell' uno su 5 :lol:
Però condivido tutto
I maghi di Montefredane e Summonte senza trebbicchieri. Forse è meglio così, quelli buoni NON devono prendere i trebbicchieri 8)
piergi
Messaggi: 2142
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda piergi » 10 ott 2018 19:58

Lista con tanti nomi interessanti, che copre un po tutta la Campania.
Il 22 di villa raiano è un fiano mostruoso
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 1857
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda gianni femminella » 10 ott 2018 20:53

littlewood ha scritto:
RussianMind ha scritto:Falanghina del Sannio Janare Senete ’17 - La Guardiense
buon vino qualità prezzo

curiosità per la '07 di Fontanavecchia. A proposito di aziende grandi che vanno molto bene.

Luigi Tecce grande assente, e Zampaglione, quello del Don Chisciotte

Beh! Nn mi stupisco x zampaglione... E' buono 1 anno su 5.... Ma x picariello villa diamante e marsella oltre a maffini si eccome!!!!!


Zampaglione non è nelle mie corde, diciamo così, mentre Picariello, villa Diamante, Marsella e Maffini decisamente sì!
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1299
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 11 ott 2018 14:52

regà, però c'è da dire che non siamo mai contenti..e se cera picariello si usciva con la frase "i soliti nomi", e se ce ne sono altri allora mancano quelli che ci sono sempre..fateci caso..non ci va mai bene un cazzo :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

e poi, quanti di noi appena leggono scritto un nome un filo commerciale storcono il naso e magari quel vino non lo bevono da anni? non vale più la vecchia regola prima si assaggia e poi si giudica?
Lorenzo
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10505
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda alexer3b » 11 ott 2018 15:22

gbaenergiaeco10 ha scritto:regà, però c'è da dire che non siamo mai contenti..e se cera picariello si usciva con la frase "i soliti nomi", e se ce ne sono altri allora mancano quelli che ci sono sempre..fateci caso..non ci va mai bene un cazzo :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

e poi, quanti di noi appena leggono scritto un nome un filo commerciale storcono il naso e magari quel vino non lo bevono da anni? non vale più la vecchia regola prima si assaggia e poi si giudica?

E' più o meno un secolo che lo dico. Tutti alla ricerca del nome nuovo, poi ne manca uno che di solito c'è e si grida allo scandalo. :lol:

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
landmax
Messaggi: 917
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda landmax » 11 ott 2018 15:26

gbaenergiaeco10 ha scritto:non vale più la vecchia regola prima si assaggia e poi si giudica?


Assolutamente sì (infatti ho fatto un solo intervento, sui premiati dell'Emilia Romagna, rispetto a un vino che avevo appena bevuto, trovandolo inadeguato a una valutazione d'eccellenza).

Aggiungo però che la credibilità della guida GR si è persa da molti anni, anche a seguito dell'affaire Sangiorgi (che per le sue denunce si era beccato una richiesta di risarcimento danni dall'editore, vincendo la causa: http://www.cronachedigusto.it/archiviod ... iorgi.html), per cui, diciamo così, tendo a non fidarmi più.
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10505
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda alexer3b » 11 ott 2018 15:44

landmax ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:non vale più la vecchia regola prima si assaggia e poi si giudica?


Assolutamente sì (infatti ho fatto un solo intervento, sui premiati dell'Emilia Romagna, rispetto a un vino che avevo appena bevuto, trovandolo inadeguato a una valutazione d'eccellenza).

Aggiungo però che la credibilità della guida GR si è persa da molti anni, anche a seguito dell'affaire Sangiorgi (che per le sue denunce si era beccato una richiesta di risarcimento danni dall'editore, vincendo la causa: http://www.cronachedigusto.it/archiviod ... iorgi.html), per cui, diciamo così, tendo a non fidarmi più.

Per una vicenda in una regione al tempo gestita da Slow Food. Ricordiamolo sempre.

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
landmax
Messaggi: 917
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda landmax » 11 ott 2018 16:17

alexer3b ha scritto:
landmax ha scritto:Aggiungo però che la credibilità della guida GR si è persa da molti anni, anche a seguito dell'affaire Sangiorgi (che per le sue denunce si era beccato una richiesta di risarcimento danni dall'editore, vincendo la causa: http://www.cronachedigusto.it/archiviod ... iorgi.html), per cui, diciamo così, tendo a non fidarmi più.

Per una vicenda in una regione al tempo gestita da Slow Food. Ricordiamolo sempre.

Alex

Dalla lettura della sentenza della Corte d'Appello di Roma, che tutti possono leggere perchè in calce all'articolo che ho "linkato", si evince chiaramente che le accuse mosse da Sangiorgi riguardano la redazione centrale ed i curatori della guida di allora, in particolare.
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10505
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda alexer3b » 11 ott 2018 16:43

landmax ha scritto:
alexer3b ha scritto:
landmax ha scritto:Aggiungo però che la credibilità della guida GR si è persa da molti anni, anche a seguito dell'affaire Sangiorgi (che per le sue denunce si era beccato una richiesta di risarcimento danni dall'editore, vincendo la causa: http://www.cronachedigusto.it/archiviod ... iorgi.html), per cui, diciamo così, tendo a non fidarmi più.

Per una vicenda in una regione al tempo gestita da Slow Food. Ricordiamolo sempre.

Alex

Dalla lettura della sentenza della Corte d'Appello di Roma, che tutti possono leggere perchè in calce all'articolo che ho "linkato", si evince chiaramente che le accuse mosse da Sangiorgi riguardano la redazione centrale ed i curatori della guida di allora, in particolare.

Edita sempre da Slow Food e dal Gambero, ricordiamolo sempre number two. :wink:
Che nell'occasione si sia "immolato" Cernilli è un altro paio di maniche ma all'epoca c'era una divisione di regioni e Sangiorgi operava in una regione Slow.
Per esempio, il Piemonte era gestito interamente da Slow e quando molti ricordano che le Barbera '97 nella guida '00 presero più 3 bicchieri di Barolo '95 e Barbaresco '96 (mica cotica) messi insieme (17 a 14), tutti sottolineano le colpe del Gambero nella valutazione assurda (che ci sono, sia chiaro) ma nessuno sottolinea quelle di Slow che uscì pulita dalla questione. :wink:

Alex

PS: cito il virgolettato di Sangiorgi a supporto
La direzione, Petrini e Cernilli in primis, ha ritenuto che la presenza di quell'azienda in guida fosse più importante del lavoro di un collaboratore. Inoltre, temendo una mia reazione, hanno evitato di mettermi a parte della loro decisione, lasciando che lo scoprissi a cose fatte. Inevitabile la mia decisione di lasciare Slow Food, di cui ero, voglio ricordarlo, non solo collaboratore editoriale, ma anche fondatore, responsabile nazionale della didattica e governatore internazionale
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
gp
Messaggi: 2639
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda gp » 11 ott 2018 17:07

.
Ultima modifica di gp il 11 ott 2018 17:09, modificato 1 volta in totale.
gp
landmax
Messaggi: 917
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda landmax » 11 ott 2018 17:08

alexer3b ha scritto:
landmax ha scritto:
alexer3b ha scritto:
landmax ha scritto:Aggiungo però che la credibilità della guida GR si è persa da molti anni, anche a seguito dell'affaire Sangiorgi (che per le sue denunce si era beccato una richiesta di risarcimento danni dall'editore, vincendo la causa: http://www.cronachedigusto.it/archiviod ... iorgi.html), per cui, diciamo così, tendo a non fidarmi più.

Per una vicenda in una regione al tempo gestita da Slow Food. Ricordiamolo sempre.

Alex

Dalla lettura della sentenza della Corte d'Appello di Roma, che tutti possono leggere perchè in calce all'articolo che ho "linkato", si evince chiaramente che le accuse mosse da Sangiorgi riguardano la redazione centrale ed i curatori della guida di allora, in particolare.

Edita sempre da Slow Food e dal Gambero, ricordiamolo sempre number two. :wink:
Che nell'occasione si sia "immolato" Cernilli è un altro paio di maniche ma all'epoca c'era una divisione di regioni e Sangiorgi operava in una regione Slow.
Per esempio, il Piemonte era gestito interamente da Slow e quando molti ricordano che le Barbera '97 nella guida '00 presero più 3 bicchieri di Barolo '95 e Barbaresco '96 (mica cotica) messi insieme (17 a 14), tutti sottolineano le colpe del Gambero nella valutazione assurda (che ci sono, sia chiaro) ma nessuno sottolinea quelle di Slow che uscì pulita dalla questione. :wink:

Alex

PS: cito il virgolettato di Sangiorgi a supporto
La direzione, Petrini e Cernilli in primis, ha ritenuto che la presenza di quell'azienda in guida fosse più importante del lavoro di un collaboratore. Inoltre, temendo una mia reazione, hanno evitato di mettermi a parte della loro decisione, lasciando che lo scoprissi a cose fatte. Inevitabile la mia decisione di lasciare Slow Food, di cui ero, voglio ricordarlo, non solo collaboratore editoriale, ma anche fondatore, responsabile nazionale della didattica e governatore internazionale


Ma infatti io non ho mica accusato Cernilli in particolare! Nella sentenza, anzi, si fa riferimento alle "pressioni" di Piumatti (anch'egli di Slow Food) per una riesame della "nota" cantina.

Sicuramente è vero quel che dici rispetto al fatto che il GR sia uscito peggio, a livello di immagine, di Slow Food, con cui pure condivideva la responsabilità della guida. Slow Food è stata certamente furba nel cercare di "rifarsi una verginità" con una guida autonoma.

Resta il fatto che tendo a non fidarmi di chi è stato dimostrato non essere dalla parte dei lettori. Questo vale per il GR come per Slow Food.
gp
Messaggi: 2639
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda gp » 11 ott 2018 17:10

alexer3b ha scritto:
landmax ha scritto:
alexer3b ha scritto:
landmax ha scritto:Aggiungo però che la credibilità della guida GR si è persa da molti anni, anche a seguito dell'affaire Sangiorgi (che per le sue denunce si era beccato una richiesta di risarcimento danni dall'editore, vincendo la causa: http://www.cronachedigusto.it/archiviod ... iorgi.html), per cui, diciamo così, tendo a non fidarmi più.

Per una vicenda in una regione al tempo gestita da Slow Food. Ricordiamolo sempre.

Alex

Dalla lettura della sentenza della Corte d'Appello di Roma, che tutti possono leggere perchè in calce all'articolo che ho "linkato", si evince chiaramente che le accuse mosse da Sangiorgi riguardano la redazione centrale ed i curatori della guida di allora, in particolare.

Edita sempre da Slow Food e dal Gambero, ricordiamolo sempre number two. :wink:
Che nell'occasione si sia "immolato" Cernilli è un altro paio di maniche ma all'epoca c'era una divisione di regioni e Sangiorgi operava in una regione Slow.
Per esempio, il Piemonte era gestito interamente da Slow e quando molti ricordano che le Barbera '97 nella guida '00 presero più 3 bicchieri di Barolo '95 e Barbaresco '96 (mica cotica) messi insieme (17 a 14), tutti sottolineano le colpe del Gambero nella valutazione assurda (che ci sono, sia chiaro) ma nessuno sottolinea quelle di Slow che uscì pulita dalla questione. :wink:

Alex

PS: cito il virgolettato di Sangiorgi a supporto
La direzione, Petrini e Cernilli in primis, ha ritenuto che la presenza di quell'azienda in guida fosse più importante del lavoro di un collaboratore. Inoltre, temendo una mia reazione, hanno evitato di mettermi a parte della loro decisione, lasciando che lo scoprissi a cose fatte. Inevitabile la mia decisione di lasciare Slow Food, di cui ero, voglio ricordarlo, non solo collaboratore editoriale, ma anche fondatore, responsabile nazionale della didattica e governatore internazionale

Per quello che si capisce, sono vere entrambe le cose:
    Slowfood era ampiamente corresponsabile nella vicenda
    il Gambero Rosso e Cernilli sono stati coinvolti nella decisione finale.
Tanto è vero che nella famosa puntata di report del 2004 fu Cernilli a dire in diretta "se Sangiorgi ha detto questo, lo querelo". Cernilli che si immola (cit. Alex) non se lo immagina nessuno, infatti poi il giudizio fu promosso dal Gambero Rosso.
Ergo, se si vuole giustamente estendere la diffidenza che deriva da quell'episodio a una guida in circolazione, bisogna guardare a Doctor Wine prima che al GR -- e guarda un po' la curiosa coincidenza, quest'anno quella guida premia l'Alto Adige Pinot Grigio Impronta del Fondatore di S. Margherita come uno dei circa 350 migliori vini d'Italia.
gp
landmax
Messaggi: 917
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda landmax » 11 ott 2018 17:12

gp ha scritto:se si vuole giustamente estendere la diffidenza che deriva da quell'episodio a una guida in circolazione, bisogna guardare a Doctor Wine prima che al GR...
Non v'è dubbio, gp.
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1299
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 11 ott 2018 17:21

ragassuoli, occhio però a capirci bene....purtroppo il giornalismo italiano è fatto da persone che non sanno trasmettere concetti senza fraintendimenti.. cito da una cassazione penale del 2004: "In tema di diffamazione a mezzo stampa, ai fini della sussistenza dell'esimente occorre non che i fatti menzionati siano completamente rispondenti al vero ma che, pur non attribuendo alla persona criticata di fatti lesivi della sua reputazione dai quali la critica prende le mosse, esista un interesse sociale per l'argomento trattato e che l'esposizione da parte del giornalista non trasmodi in espressioni scorrette o volgari o in contumelie"

non ho letto la sentenza ma sul fatto che sia stata provata la veridicità dei fatti narrati in quella trasmissione ho seri, serissimi dubbi.......
Lorenzo
gp
Messaggi: 2639
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda gp » 11 ott 2018 17:27

gbaenergiaeco10 ha scritto:ragassuoli, occhio però a capirci bene....purtroppo il giornalismo italiano è fatto da persone che non sanno trasmettere concetti senza fraintendimenti.. cito da una cassazione penale del 2004: "In tema di diffamazione a mezzo stampa, ai fini della sussistenza dell'esimente occorre non che i fatti menzionati siano completamente rispondenti al vero ma che, pur non attribuendo alla persona criticata di fatti lesivi della sua reputazione dai quali la critica prende le mosse, esista un interesse sociale per l'argomento trattato e che l'esposizione da parte del giornalista non trasmodi in espressioni scorrette o volgari o in contumelie"

non ho letto la sentenza ma sul fatto che sia stata provata la veridicità dei fatti narrati in quella trasmissione ho seri, serissimi dubbi.......

Non sono un tecnico, ma a suo tempo il Gambero Rosso ha citato in giudizio Sangiorgi chiedendo un risarcimento altissimo sulla base dell'assunto che la sua ricostruzione era falsa. In sede processuale la dimostrazione è mancata, mentre sono emersi consistenti indizi che la ricostruzione era vera, quindi il GR ha perso la causa, e non mi risulta che abbia richiesto ulteriori gradi di giudizio.
gp
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10505
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda alexer3b » 11 ott 2018 17:34

landmax ha scritto:Ma infatti io non ho mica accusato Cernilli in particolare! Nella sentenza, anzi, si fa riferimento alle "pressioni" di Piumatti (anch'egli di Slow Food) per una riesame della "nota" cantina.

Sicuramente è vero quel che dici rispetto al fatto che il GR sia uscito peggio, a livello di immagine, di Slow Food, con cui pure condivideva la responsabilità della guida. Slow Food è stata certamente furba nel cercare di "rifarsi una verginità" con una guida autonoma.

Resta il fatto che tendo a non fidarmi di chi è stato dimostrato non essere dalla parte dei lettori. Questo vale per il GR come per Slow Food.

Mi sono riferito a Cernilli che in quel periodo rappresentava il Gambero, non a Cernilli in quanto tale. Oggi da più parti leggo che Slow è l'unica guida attendibile e sono gli stessi che scrissero fiumi di parole contro il Gambero Rosso nella vicenda Sangiorgi, lasciando illesa proprio Slow che s'è defilata alla chetichella.

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
cesmic
Messaggi: 3861
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda cesmic » 11 ott 2018 17:37

Messner ha scritto:Forse neanche quell' uno su 5 :lol:

Non ti sembra di esagerare? Sei sicuro di conoscere bene il vino in questione? Direi di no....
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
landmax
Messaggi: 917
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda landmax » 11 ott 2018 17:40

alexer3b ha scritto:Oggi da più parti leggo che Slow è l'unica guida attendibile e sono gli stessi che scrissero fiumi di parole contro il Gambero Rosso nella vicenda Sangiorgi, lasciando illesa proprio Slow che s'è defilata alla chetichella.

Alex
Hai fatto bene a rimarcarlo. Condivido pienamente e dalla sentenza emerge una piena corresponsabilità tra i co-editori della guida di allora. E leggere che Slow è una guida attendibile mi fa quasi male agli occhi... :lol:
gp
Messaggi: 2639
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda gp » 11 ott 2018 17:45

alexer3b ha scritto:
landmax ha scritto:Ma infatti io non ho mica accusato Cernilli in particolare! Nella sentenza, anzi, si fa riferimento alle "pressioni" di Piumatti (anch'egli di Slow Food) per una riesame della "nota" cantina.

Sicuramente è vero quel che dici rispetto al fatto che il GR sia uscito peggio, a livello di immagine, di Slow Food, con cui pure condivideva la responsabilità della guida. Slow Food è stata certamente furba nel cercare di "rifarsi una verginità" con una guida autonoma.

Resta il fatto che tendo a non fidarmi di chi è stato dimostrato non essere dalla parte dei lettori. Questo vale per il GR come per Slow Food.

Mi sono riferito a Cernilli che in quel periodo rappresentava il Gambero, non a Cernilli in quanto tale. Oggi da più parti leggo che Slow è l'unica guida attendibile e sono gli stessi che scrissero fiumi di parole contro il Gambero Rosso nella vicenda Sangiorgi, lasciando illesa proprio Slow che s'è defilata alla chetichella.

Alex

Io personalmente ragiono in un modo un po' diverso, andando a vedere prima di tutto le persone direttamente coinvolte in quella vicenda, e secondariamente le organizzazioni. Al di là del giudizio negativo sul comportamento di Slowfood in passato, sul quale siamo d'accordo, mi sembra curioso sostenere che la guida Slowine non sia attendibile perché 18 anni fa Slowfood era rimasta coinvolta in quell'episodio: mi sembra più naturale pormi delle domande riguardo all'imparzialità di una guida oggi diretta da uno dei protagonisti di quell'episodio, cioé la guida Doctor Wine. Riguardo alla guida GR, anche qui secondo me a tanti anni di distanza dai fatti e con il ricambio che c'è stato nel frattempo non ha molto senso attribuire una macchia incancellabile.
Ultima modifica di gp il 11 ott 2018 17:53, modificato 1 volta in totale.
gp
landmax
Messaggi: 917
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda landmax » 11 ott 2018 17:46

gp ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:ragassuoli, occhio però a capirci bene....purtroppo il giornalismo italiano è fatto da persone che non sanno trasmettere concetti senza fraintendimenti.. cito da una cassazione penale del 2004: "In tema di diffamazione a mezzo stampa, ai fini della sussistenza dell'esimente occorre non che i fatti menzionati siano completamente rispondenti al vero ma che, pur non attribuendo alla persona criticata di fatti lesivi della sua reputazione dai quali la critica prende le mosse, esista un interesse sociale per l'argomento trattato e che l'esposizione da parte del giornalista non trasmodi in espressioni scorrette o volgari o in contumelie"

non ho letto la sentenza ma sul fatto che sia stata provata la veridicità dei fatti narrati in quella trasmissione ho seri, serissimi dubbi.......

Non sono un tecnico, ma a suo tempo il Gambero Rosso ha citato in giudizio Sangiorgi chiedendo un risarcimento altissimo sulla base dell'assunto che la sua ricostruzione era falsa. In sede processuale la dimostrazione è mancata, mentre sono emersi consistenti indizi che la ricostruzione era vera, quindi il GR ha perso la causa, e non mi risulta che abbia richiesto ulteriori gradi di giudizio.
Io sono un tecnico ( :D ) e la cassazione penale non c'entra nulla, qui si sta parlando di un giudizio civile promosso dal GR per risarcimento danni nei confronti di Sandro Sangiorgi. La sentenza della Corte d'Appello di Roma (che ti invito a leggere) è molto chiara nella ricostruzione dei fatti, supportata da diverse testimonianze. Mi pare vi sia poco di ipotetico.
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10505
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2019. Campania

Messaggioda alexer3b » 11 ott 2018 17:52

gp ha scritto:Io personalmente ragiono un modo un po' diverso, andando a vedere prima di tutto le persone direttamente coinvolte in quella vicenda, e secondariamente le organizzazioni. Al di là del giudizio negativo sul comportamento di Slowfood in passato, sul quale siamo d'accordo, mi sembra curioso sostenere che la guida Slowine non sia attendibile perché 18 anni fa Slowfood era rimasta coinvolta in quell'episodio: mi sembra più naturale pormi delle domande riguardo all'imparzialità di una guida oggi diretta da uno dei protagonisti di quell'episodio, cioé la guida Doctor Wine. Riguardo alla guida GR, anche qui secondo me a tanti anni di distanza dai fatti e con il ricambio che c'è stato nel frattempo non ha molto senso attribuire una macchia incancellabile.

Gp guarda che sono d'accordo con te e il ragionamento non lo faccio mica io, lo fanno coloro che, parlando dell'attendibilità del Gambero nel premiare i 3 bicchieri, tirano fuori sempre quella vicenda come l'apoteosi della marchetta. Delle due l'una: o sono entrambe responsabili e inaffidabili a tutt'oggi, oppure la valutazione dovrebbe esulare totalmente da quel riferimento, visto che giustamente alcune cose sono cambiate da tutte e due le parti. :wink:

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: declar e 26 ospiti