Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
darmagi90
Messaggi: 908
Iscritto il: 06 giu 2007 11:02
Località: Emilia Centrale
Contatta:

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda darmagi90 » 01 set 2015 10:55

Se non si dispone del tempo e delle risorse finanziarie necessari per mettere in pratica tutti i consigli di Ali65, uno è certamente più consigliabile ed efficace di altri e quindi mi permetto di suggerirlo caldamente.

Partecipare a degustazioni a tema, meglio se organizzate bene da qualcuno che conosce veramente la zona, i prodotti ed i produttori.
Questo è secondo me un ottimo modo di iniziare.
Non ti sveni ed hai la possibilità di fare una specie di percorso virtuale, assaggiando vini diversi e potendo quindi fare i necessari confronti.
A questo punto un'idea di cosa si possa cercare e trovare nei vini di Brgogna si può anche pensare di iniziare a costruirsela.
"E' un modo comodo di vivere quello di credersi grandi di una grandezza latente"
Italo Svevo - La coscienza di Zeno

"L'acqua galleggia!"
Parmesan Artist

http://www.oasilamartina.it
https://it-it.facebook.com/oasi.lamartina/
darmagi90
Messaggi: 908
Iscritto il: 06 giu 2007 11:02
Località: Emilia Centrale
Contatta:

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda darmagi90 » 01 set 2015 10:58

Stavo scrivendo la mia risposta mentre Vinogodi postava la sua, anche più circostanziata.
Non posso che condividere.
"E' un modo comodo di vivere quello di credersi grandi di una grandezza latente"
Italo Svevo - La coscienza di Zeno

"L'acqua galleggia!"
Parmesan Artist

http://www.oasilamartina.it
https://it-it.facebook.com/oasi.lamartina/
markov
Messaggi: 181
Iscritto il: 16 ott 2009 00:34
Località: Padova

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda markov » 01 set 2015 11:35

vinogodi ha scritto:
markov ha scritto:Abbiamo le guide giuste per non sbagliare gli acquisti.

Ma, anche in considerazione della notevole esperienza di molti forumisti sulla Borgogna, c'è qualcuno che ha voglia di sintetizzare la zona? Come mirabilmente è stato fatto, ad esempio, qui per Il Chianti:

viewtopic.php?f=13&t=165280

e qui per Bordeaux:

viewtopic.php?f=13&t=165516&p=1382474&sid=ea8603a124eec4fac9e234c6d7738ab3#p1382474

Grazie!!
...lo stimolo è sensato, per cui ci provo, anche se su Bordeaux, per esperienza, mi sento molto più "oggettivo" .
...parliamo sempre di base, mai o poco grands Cru ormai arrivati a prezzi da denuncia .
Fra i produttori in generale (evitando i Négociants che fanno regola a parte , i vari Louis Latour, Jadot, Bouchardcomunque quello che preferisco, per eleganza è Drohuin):
- Esmonin e Tortochot (suona ad Ali 65)
- Marc Colin : i suoi base mi hanno sempre soddisfatto
- Antonin Guyon : la classicità fatta produttore , anche se i suoi Grands Cru, ancora onesti, stanno crescendo senza soluzione di continuità anno dopo anno , senza per fortuna le iperbole degli altri produttori
- D'Angerville : come sopra , i suoi Volnay , anche base, sono al top della categoria a prezzi ... diciamo onesti.
- Tollot Beaut: fa degli Aloxe Corton deliziosi e Chauray les Beaunes fantastici a prezzi ancora da lacrima
- Voillot ; niente voli pindarici ma a Pommard difficile trovare di meglio ai suoi prezzi
- Una volta mi piaceva un sacco Foillard con dei Morgon che mi facevano sognare Gevrey Chambertin a prezzi da favola, ma è un pò che non lo trovo in giro.
- A Chablis : Duplessis,Bessin e Droin ... possiamo chiamarli "emergenti"? Sta di fatto che bevi dei base da leccarti i baffi e spendi un cazzo ...e perchè no, la Chablisienne : grossa cantinona sociale che fa cose deliziose a prezzi assolutamente risicatissimi.
- Chandon de Briailles : se devo bermi un Pernand Vergelesses che mi aggrada , vado dalui e spendo pure poco...
- Amiot Servelle : non darà le emozioni di Roumier o Mugnier (o De Vogué) ma i suoi Chambolle sono davvero buoni e i prezzi mai eccessivi, neppure nei top (il suo "Les Amoureuses" è il meno caro in assoluto della categoria)
- Charlopin : chiaro, se vai su Chambertin ti sveni, ma ha una batteria di base secondo me assolutamente piacevoli a prezzi da "Alto Adige"...
- Maume : una volta era da lacrime , come prezzo, oggi ahimé, non più , ma i base ancora riesci a comprarli e bevi davevro bene.
- TRapet: superclassico e con base ottimi e "quasi" economici
- Gouges: era al top dei NSG anche come prezzi e capacità di invecchiamento, oggi sta aumentando forte, almeno sui Premiers Cru ...
- Mugneret Gibourg : chiamare Ali, grazie...
... basta , vado ad allenarmi... 8)


Urca Vinogodi, che elenco! :shock:

Innanzitutto grazie per aver condiviso tanta conoscenza.
E complimenti! Queste indicazioni, come quelle su Bordeaux, sono IMHO quanto di meglio si possa trovare in rete e su carta!!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6742
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda zampaflex » 01 set 2015 14:07

vinogodi ha scritto:...lo stimolo è sensato, per cui ci provo, anche se su Bordeaux, per esperienza, mi sento molto più "oggettivo" .
...parliamo sempre di base, mai o poco grands Cru ormai arrivati a prezzi da denuncia...


Ecco, complimenti già solo per la pazienza nel digitare tutto quanto, prima ancora di parlare dei contenuti.

A latere: la proposta che ogni tanto risalta fuori di generare diversamente i thread puntando su zona / produttore (come LPdV per esempio) invece che gruppo / mese salverebbe molte di queste info, data la politica di cancellazione dei threads che ha il gestore del forum.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Smarco
Messaggi: 3062
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda Smarco » 01 set 2015 15:28

Anche faiveley fa dei bei vini a prezzi non esagerati e dominique laurent
vinogodi
Messaggi: 27184
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda vinogodi » 01 set 2015 15:50

Smarco ha scritto:Anche faiveley fa dei bei vini a prezzi non esagerati e dominique laurent
...rientriamo nell'ambito del Nègoce, da trattare a parte...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
zarlingo
Messaggi: 173
Iscritto il: 22 mar 2015 17:45

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda zarlingo » 01 set 2015 17:19

seguendo un po' i vari input (e i preziosi consigli), da qualche giorno ho iniziato a realizzare una prima approssimazione verso la Borgogna Bianca con: Duplessis, e i base di Domaine Leflaive (oltre a macon verze), Ramonet e Coche Dury. Spero di essere sulla strada giusta... pronto per proseguire.
vinogodi
Messaggi: 27184
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda vinogodi » 01 set 2015 19:06

zarlingo ha scritto:seguendo un po' i vari input (e i preziosi consigli), da qualche giorno ho iniziato a realizzare una prima approssimazione verso la Borgogna Bianca con: Duplessis, e i base di Domaine Leflaive (oltre a macon verze), Ramonet e Coche Dury. Spero di essere sulla strada giusta... pronto per proseguire.
...diciamo che sei rovinato... felice ed appagato ma rovinato... :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
zarlingo
Messaggi: 173
Iscritto il: 22 mar 2015 17:45

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda zarlingo » 01 set 2015 20:58

ehehhehe.... mi sa che hai ragione!
mapomac
Messaggi: 140
Iscritto il: 07 ott 2007 20:40

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda mapomac » 02 set 2015 00:30

Dove li comprate ?
alì65
Messaggi: 11029
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda alì65 » 02 set 2015 09:27

mapomac ha scritto:Dove li comprate ?


forum, siti online francesi, belgi, tedeschi e olandesi, sono i migliori
chiaro che per trovare quello che s vuole ad un prezzo giusto mica è facile e non al primo colpo
bisogna investire in tempo, conoscenza e, naturalmente, denaro.....serve sopratutto quello e, come ti ha detto giustamente Sergio eno, i tempi sono cambiati e i prezzi pure, cresciuti a dismisura
ora se si vuole una bt come si deve si deve pagare, punto
la ricerca all'affare penso sia finita da tempo, troppi i ricercatori e troppi gli "affaristi" nati negli ultimi 3/4 anni
pace, berremo quello rimasto poi passeremo ad altro
farò un salto in Marocco, visto mai..... :D
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11029
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda alì65 » 02 set 2015 09:35

tisana ha scritto:Ali'65, con la premessa che condivido il pensiero di fondo (sarebbe una materia da dottorato, altre che tesi, ci vuole tempo e dedizione) vorrei obbiettare che pero' questo e' un forum, cioe' luogo di condivisione, e per molti puo' essere un problema iniziare, magari non tanto per costi ma per conoscenza, tempo a disposizione... e banalmente perche' di Ali'65 forse non ne producono piu' :D , cioe' la verita' e' che avere una guida, anche minima, e' fondamentale, qualcuno che ti indirizzi, ti indichi la strada per capire cosa cercare in un vino e in un produttore, e in una zona, non siamo tutti "brave" come sei stato tu (si, era una sviolinata). Di sicuro l'esperienza personale e' fondamentale, che si costruisce nel tempo e come somma delle piccole innumerevoli azioni che si compiono, esattamente come ogni altra cosa nella vita, no? e' il tempo ( e conseguente dedizione) che dedichi alle tue relazioni, ai tuoi interessi, al tuo lavoro che fa la differenza (aldila' della famosa soglia delle 10.000 ore o nel nostro caso dei 100.000 vini assaggiati) ed e' quello che fa la differenza fra chi davvero il vino lo sente e lo conosce ed i bevitori per prestigio. Pero' da qualche parte bisognera' iniziare, e siamo tutti diversi.
Sul conto in banca...vabbe' lasciamo perdere che mi viene da piangere :mrgreen:


ti ringrazio della considerazione che non merito e mi tengo le "sviolinate".. :mrgreen:
hai pienamente ragione ma vuoi per non voglia, vuoi per il tempo che manca sempre più o per scelta scrivere non è così facile, oggi
ci sono tanti bravi blogger che hanno scritto articoli su articoli, molti disinteressati, altri meno
quei signori che anni fa scrivevano su questo forum ora lo fanno di mestiere, il scrivere "gratis" penso non sia più contemplato, business che cominciò già dagli anni 2000, per alcuni
chi iniziò prima di quegli o quegli anni ora si ritrova un patrimonio che difficilmente sarà replicabile......e questo non è colpa di nessuno, i tempi sono questi
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
FiloBianco
Messaggi: 434
Iscritto il: 18 giu 2007 21:39
Località: Pescheria Claudio, Milano

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda FiloBianco » 02 set 2015 17:01

Mi accodo alle parole di vinogodi. In sostanza e' un grosso casino. Vedere Fourrier tr ai migliori q/p tra I EUR 25/70 mi fa sorridere. Almeno qua e' inavvicinabile con I village stabili oltre I EUR 75 in ogni annata. Idem Barthod che e' ancora piu' ricercato come produttore per non parlare delle Sorelle praticamente vicine alla stratosfera.

Allego un po' di nomi di cui si parla poco (non aspettarti scintille) e che costano relativamente poco:
- inizierei da qui: http://www.wine-searcher.com/m/2014/01/ ... -producers. Tra questi conosco bene Le Grappin (di un amico), Odoul che e' valido e Vaudoisey a Volnay. Credo Bouley sia oramai nell'empireo almeno qui da noi. Di Buisson Charles non sono mai stato inamorato
- aggiungerei a Volnay (ma no vino nelle ultime annate) Glantenay in tutte le version soprattutto Saucilles
- Natalie Vigot a Vosne Romanee fa un delizioso Petit Monts
- Henri Jouan ha parecchie parcelle a MSD. il CSD ex Domaine quotava EUR 50/60. Olivier Jouan
- Duroche e' un buon nome a Gevrey anche se I vini sono sullo scarno andante (anche li' vendono ex Domaine). Rene Leclerc devono andare a visitarlo a Novembre dopo il cambio padre/figlio
- I vini di Maume sono cambiati from and including 2011 adesso li fa Marchand che ha mano non leggera come il vecchio
- sui bianchi segnalo Remi Rollin a Pernand e sempre Pernand nei due colori Chandon de Brailles. Non mi sembra troppo caro nemmeno Bize di questi tempi se stai lontano da Vergelesses. Altro bel nome e' Dureuil-Janthail a Rully cosi' come de Villaine.
- in zona Mercurey prova Alan Hansard...
- nome di cui si parla poco ma fa bene e' Dublere (ex political editor di Bloomberg o Washignton Post che si e' trasferito in Borgogna). David Clark ha smesso ma Alex Gambal is alive and kicking e ti consiglio di andare a trovarlo
- segnalo Follin Arbelet che fa un CC appena sopra il tuo prezzo (ex domaine) e pure Proudhon anche lui sullo stile terso (En Remilly e Dent)
- se trovi a Meursault Boisson Vadot compra. E' caro con il base sui EUR 38 e i cru sui EUR 55 ma sta nel gruppone dopo i vari mostri sacri
- ottimo anche Marc Roy, su Amiot Servelle sono meno convinto (cosi' come su Bart), l'Arlot era valido e non troppo folle ma anche li' cambio al vertice, Ampeau e' buona una boccia su 7
- dimenticavo Pataille su Marsannay con i suoi Bourgogne e Fixin Berthaut (hanno anche Cazetiers)
- su Chablis devi andare su Piuze, Pattes Loup (se ti piace quello stile) o azzardare roba tipo De Moor. La Verita' e' che qui pago il Clos di Dauvissat EUR 55 consegnato a casa (il suo prezzo) ma tutti ci speculano perche' importano sul gray market
"Il "cavaliere Jedi" del provincialismo: Obi-Wan-Gnurànt." D. Cernilli
DipWSET, MW Wannabe
ITB = In two businesses. I have a conflict of interest when discussing Barolo/Barbaresco and Prosecco
hag
Messaggi: 128
Iscritto il: 31 lug 2007 16:00

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda hag » 02 set 2015 17:43

FiloBianco ha scritto:Mi accodo alle parole di vinogodi. In sostanza e' un grosso casino. Vedere Fourrier tr ai migliori q/p tra I EUR 25/70 mi fa sorridere. Almeno qua e' inavvicinabile con I village stabili oltre I EUR 75 in ogni annata. Idem Barthod che e' ancora piu' ricercato come produttore per non parlare delle Sorelle praticamente vicine alla stratosfera.

Allego un po' di nomi di cui si parla poco (non aspettarti scintille) e che costano relativamente poco:
- inizierei da qui: http://www.wine-searcher.com/m/2014/01/ ... -producers. Tra questi conosco bene Le Grappin (di un amico), Odoul che e' valido e Vaudoisey a Volnay. Credo Bouley sia oramai nell'empireo almeno qui da noi. Di Buisson Charles non sono mai stato inamorato
- aggiungerei a Volnay (ma no vino nelle ultime annate) Glantenay in tutte le version soprattutto Saucilles
- Natalie Vigot a Vosne Romanee fa un delizioso Petit Monts
- Henri Jouan ha parecchie parcelle a MSD. il CSD ex Domaine quotava EUR 50/60. Olivier Jouan
o
x

bella lista
d'accordo alla grande su Glantenay che fa bellissimi vini e ha il suo picco come hai scitto con il saucilles e su Henri Jouan, ottimo anche il suo gevery "aux echezeaux" ma purtroppo è tutta roba che devi comprare in loco.
semplicemente ottimi anche i vini di marc roy ma avendo raddoppiato i prezzi negli ultimi 3 anni non me la sento di considerarli buoni q/p
non conosco ma mi riprometto di cercare e assaggiare Natalie Vigot .
ben fatti i vini di le grappin ma siamo sotto , anche per qualità di terroir, aquelli menzionati sopra
alì65
Messaggi: 11029
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda alì65 » 03 set 2015 07:55

Filo bella panoramica, alcuni per me sconosciuti, altri meno
anche dalle tue righe esce un fatto, che la Borgogna rossa (generalizzando) è perdente in q/p mentre trovo vincente la bianca
come ai ben scritto la zona di Pernand è sicuramente interessante con ancora qualche possibilità di stare bene a prezzi decenti
Fourrier appoggio, una volta era "econimico", ora inavvicinabile; io ho avuto un battesimo non proprio felice con Fourrier con l'annata 2003, vino cupo, tristo e molto alcolico, con il seguito della 2004 non ho poi (sbagliando) approfondito il Domaine
non ho più avuto modo di riassaggiare quei 2003 tanto per capire se le mie valutazioni erano errate al tempo o giuste

chiaramente è sempre una questione di gusto personale; vedo Volnay, sicuramente interessanti, ma non amo Volnay e Pommard in generale, come non amo i rossi in zona bianca.....li trovo più autunnali rispetto alla cote nuits, più complicati e poco allegri........poi bevi de Montille anni 90 e cambi idea!!! 8)
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
FiloBianco
Messaggi: 434
Iscritto il: 18 giu 2007 21:39
Località: Pescheria Claudio, Milano

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda FiloBianco » 03 set 2015 10:29

Per come sto vedendo le cose io dal basso del mio corso WSET la Borgogna rossa e' uno dei posti con il peggior qualita' prezzo del mondo MA
- ci sono MOLTE altre zone che fanno almeno peggio e almeno quando bevi li' trovi dentro del Pinot Nero.
- ad alti livelli il QP e' ancora tutto da scoprire perche' di riffa o di raffa in Borgogna non ci sono domaine cosi' longevi cosi' come a Bordeaux. Anche Dujac era un cazzon3 che ha iniziato verso fine anni '50 IIRC.
- a livello emozionale solo poca roba ci va vicino: Madeira, vecchi Bordeaux, qualche Piemontese (ho assaggiato pochi Monfo), Riesling, Champagne, qualche vecchio Chenin di Huet (ma sono rari quelli a posto). Tutti questi costano come e se non di piu' della Borgogna Rossa

Se iniziassi a farti l'elenco dei Domaine che mi sono perso nel tragitto farei note, il piu' clamoroso e' Roumier di cui mi offrirono a EUR 60 a bottiglia, 12 Bonnes Mares del 2005 ma all'epoca non avevo i soldi ne' capivo il valore. Adesso arrive al Massimo al Cras e solo di recente vedo qualche bottiglia di Bonnes Mares.

Fourrier negli anni si e' Roussauizzato: pochissimi errori e stile definito. Non vorrei dire "mano coprente" ma e' abbastanza semplice da tirare fuori in una cieca (single blind). Vini molto perfettini. Ho conservato tutto e ho quasi paura di berli visto il valore. Vorrei provare il Sentiers che non ho mai sentito.

Volnay e Pommard sono il male necessario. Se Volnay ha espressioni molto fini e in media e' superiore a Pommard (Chenes e compagnia cantante), devo dire che Rugiens (Bas) mi e' rimasto nel cuore. Di recente un De Montille 1998, annata recente e problematica in CdB, mi ha fatto lacrimare. Sui rossi in zona Bianca ti consiglio di pescare a Chassagne che e' terroir da rosso puro. Su De Montille ti consiglio di spingerti indietro specialmente fino all'83. Un magnum di Pezerolles mi rimarra' sempre impresso. Il cambio stilistico con Etienne e' importante.

Sulla Bianca capisco la stanchezza di alcuni dovuta al protocollo di vinificazione che comprime ulteriormente le blande qualita' aromatiche dello Chardonnay ma di bianchi profondi non ne conosco molti altri al mondo ovvero ce ne sono parecchi ma li categorizzo piu' sotto la dicitura interessanti (qualche volta grandi tipo Clos St Hune quando non li becchi ossidati).

Vado in vacanza per un paio di giorni quindi non so se riusciro' a seguirVi.
"Il "cavaliere Jedi" del provincialismo: Obi-Wan-Gnurànt." D. Cernilli
DipWSET, MW Wannabe
ITB = In two businesses. I have a conflict of interest when discussing Barolo/Barbaresco and Prosecco
Avatar utente
paoly
Messaggi: 197
Iscritto il: 11 giu 2007 01:11

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda paoly » 03 set 2015 12:38

lamarche com'è considerato? mi hanno regalato una bottiglia e ancora la apro, arlaud invece?
Avatar utente
FiloBianco
Messaggi: 434
Iscritto il: 18 giu 2007 21:39
Località: Pescheria Claudio, Milano

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda FiloBianco » 03 set 2015 14:05

Lamarche e' un grande mistero. Da quando la figlia ha preso in mano le cose, tutti dicono che I vini sono migliori. Quando ci sono andato io (2012), lei era simpatica come un riccio nelle mutande e I vini tranne Croix Rameau ed Escezo' non hanno creato grande scalpore. Ancora attendo una grande recensione su una Grand Rue che non a caso e' stata promossa GC solo di recente. Sul secondario si trovano ai classici prezzi di un GC ovvero GBP 100/bottle piu' IVA (prezzo standard di tutti I GC di Borgogna di produttori semi normali).

Che annata hai ?

Arlaud e' uno di quei domaine che avrei volute seguire di piu' perche' un caro amico me ne parla assai bene. Non ho assaggi recenti se non CdR che ovviamente e' valido.
"Il "cavaliere Jedi" del provincialismo: Obi-Wan-Gnurànt." D. Cernilli
DipWSET, MW Wannabe
ITB = In two businesses. I have a conflict of interest when discussing Barolo/Barbaresco and Prosecco
alì65
Messaggi: 11029
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda alì65 » 03 set 2015 18:58

FiloBianco ha scritto:Per come sto vedendo le cose io dal basso del mio corso WSET la Borgogna rossa e' uno dei posti con il peggior qualita' prezzo del mondo ....
- a livello emozionale solo poca roba ci va vicino: Madeira, vecchi Bordeaux, qualche Piemontese (ho assaggiato pochi Monfo), Riesling, Champagne, qualche vecchio Chenin di Huet (ma sono rari quelli a posto). Tutti questi costano come e se non di piu' della Borgogna Rossa....


esatto!!!

Se iniziassi a farti l'elenco dei Domaine che mi sono perso nel tragitto farei note, il piu' clamoroso e' Roumier di cui mi offrirono a EUR 60 a bottiglia, 12 Bonnes Mares del 2005 ma all'epoca non avevo i soldi ne' capivo il valore. Adesso arrive al Massimo al Cras e solo di recente vedo qualche bottiglia di Bonnes Mares.


purtroppo....

Fourrier negli anni si e' Roussauizzato: pochissimi errori e stile definito. Non vorrei dire "mano coprente" ma e' abbastanza semplice da tirare fuori in una cieca (single blind). Vini molto perfettini. Ho conservato tutto e ho quasi paura di berli visto il valore....


vero ma a volte la perfezione piace mica sempre ho voglia di scervellarmi dietro un bicchiere, bere e godere immediatamente senza pensieri

Volnay e Pommard sono il male necessario. Se Volnay ha espressioni molto fini e in media e' superiore a Pommard (Chenes e compagnia cantante), devo dire che Rugiens (Bas) mi e' rimasto nel cuore. Di recente un De Montille 1998, annata recente e problematica in CdB, mi ha fatto lacrimare. Sui rossi in zona Bianca ti consiglio di pescare a Chassagne che e' terroir da rosso puro. Su De Montille ti consiglio di spingerti indietro specialmente fino all'83. Un magnum di Pezerolles mi rimarra' sempre impresso. Il cambio stilistico con Etienne e' importante.


giustappunto ma non sono della stessa tua idea sui rossi da zona bianca, non amo quei vini anche se poco approcciati e forse proprio per il mio non piacere
ricordo qualche Ramonet non proprio a fuoco
su Rugiens come non essere d'accordo, piaciuto meno Perezolles ma siamo a gusti

Sulla Bianca capisco la stanchezza di alcuni dovuta al protocollo di vinificazione che comprime ulteriormente le blande qualita' aromatiche dello Chardonnay ma di bianchi profondi non ne conosco molti altri al mondo ovvero ce ne sono parecchi ma li categorizzo piu' sotto la dicitura interessanti (qualche volta grandi tipo Clos St Hune quando non li becchi ossidati).


si e no nel senso che sono d'accordo sulla grandezza di molti bianchi di Borgogna ma anche altre zone danno bianchi di livello notevole
amo molto Deiss maturo, complessità diverse e molto intriganti e sul St.Hune (bevuto solo due volte) siamo a livelli notevoli, una bt molto più interessante della seconda

comunque si giri la Borgogna offre molto ma anche come bruciore di culo è a livelli alti.... :evil:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Fedevarius
Messaggi: 261
Iscritto il: 24 mag 2016 14:47
Località: Firenze

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda Fedevarius » 13 feb 2018 12:03

UP

scusate, probabilmente in 2 anni le cose (e i prezzi) possono essere un po' cambiati ma qualche info utile c'è
:D :D
"E poi se la gente sa, e la gente lo sa che sai suonare, suonare ti tocca per tutta la vita, e ti piace lasciarti ascoltare…"
Avatar utente
FiloBianco
Messaggi: 434
Iscritto il: 18 giu 2007 21:39
Località: Pescheria Claudio, Milano

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda FiloBianco » 13 feb 2018 13:58

Si' le cose sono cambiate. Se hai comprato a mani basse la 14 e la 15 hai fatto un sacco di soldi.

Ho mollato pure io gli En Primeur. :shock:
"Il "cavaliere Jedi" del provincialismo: Obi-Wan-Gnurànt." D. Cernilli
DipWSET, MW Wannabe
ITB = In two businesses. I have a conflict of interest when discussing Barolo/Barbaresco and Prosecco
Vinos
Messaggi: 790
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda Vinos » 13 feb 2018 14:21

FiloBianco ha scritto:Si' le cose sono cambiate. Se hai comprato a mani basse la 14 e la 15 hai fatto un sacco di soldi.

Ho mollato pure io gli En Primeur. :shock:



Quindi con la 2016 gli aumenti saranno ancora maggiori di tanto?
Avatar utente
FiloBianco
Messaggi: 434
Iscritto il: 18 giu 2007 21:39
Località: Pescheria Claudio, Milano

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda FiloBianco » 13 feb 2018 16:56

Pochi flat, molti +10/+25% qualcuno +30/40%.

Oramai vini normali di domani famosi sono inarrivabili.

I 1er di Fourrier viaggiano a EUR 130/160 a bottiglia. Francamente troppo anche perche' grandi 1er a parte STJ non ne' ha
"Il "cavaliere Jedi" del provincialismo: Obi-Wan-Gnurànt." D. Cernilli
DipWSET, MW Wannabe
ITB = In two businesses. I have a conflict of interest when discussing Barolo/Barbaresco and Prosecco
lucastoner
Messaggi: 260
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda lucastoner » 13 feb 2018 17:51

Marò.....mi son letto tutto d'un fiato....e dall'alto della mia esperienza (nulla) sintetizzo la situazione Borgogna/Italia con :
https://youtu.be/OnJT40sdTPw
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6742
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Migliori Borgogna Qualità Prezzo

Messaggioda zampaflex » 13 feb 2018 20:20

lucastoner ha scritto:Marò.....mi son letto tutto d'un fiato....e dall'alto della mia esperienza (nulla) sintetizzo la situazione Borgogna/Italia con :
https://youtu.be/OnJT40sdTPw



Questo proprio non me lo ricordavo :lol:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: emigrato, Horace, seeionoou2, trotri e 21 ospiti